Legno di acacia - quale valore calorico ha questo legno?


A prima vista, il legno di acacia sembra quasi troppo bello da bruciare. In considerazione del prezzo relativamente economico e dell'ottimo potere calorifico, il legno di acacia (in realtà legno di robinia) è sicuramente un'ottima alternativa al riscaldamento. Quale valore calorifico ha questo legno e dove si trovano altri benefici, lo troverai in questo articolo.

Legno di acacia per il riscaldamento

Quando si brucia in un camino o una stufa a legna, la regola è: più duro è il legno e più alto è il potere calorifico, migliore è la potenza termica. Il legno di robinia è alla pari dei migliori legni, come mostrato nella tabella seguente:

speciePotere calorico per kg (in kWh)Potere calorifico per rm (misuratore ambiente)
quercia4,2 kWh per kg2,100 kWh
faggio4,0 kWh per kg2,100 kWh
robinia4,1 kWh per kg2,100 kWh
betulla4,3 kWh per kg1.900 kWh
abete rosso4,5 kWh per kg1.500 kWh

Le differenze tra i valori del contatore ambiente e i valori in kg derivano dalla densità lorda (peso) del legno. In pratica, è decisivo il valore del contatore della stanza. Uno spazio metro è una catasta di legno lunga 1 m, larga 1 me alta 1 m. Il metro ambiente è la misura abituale quando si acquista legna da ardere, quindi è possibile confrontare i prezzi lì.

Potere calorico e potere calorico

Tuttavia, si deve sempre distinguere tra valore calorico e potere calorifico - colloquialmente, questo è sempre impostato lo stesso, tuttavia, entrambi i valori differiscono nella pratica di circa il 10% in meno. Se si confronta sempre lo stesso valore (in ogni caso valore calorico o potere calorifico), la differenza non ha importanza.

Rapporto valore del prezzo-riscaldamento

Il prezzo del legno di robinia è di legname di buona qualità a circa 950 - 1.050 EUR per m³. In confronto, la quercia è solitamente nella stessa fascia di prezzo, solo il faggio è leggermente più economico con circa 600 - 800 EUR per m³ (a seconda del tipo di legno e della fonte di approvvigionamento) come legname segato. Approssimativamente lo stesso rapporto si applica alla legna da ardere: il faggio è quindi l'opzione più economica, ma non molto più economica di Robinie. In pratica, se si abbassa il legno di Robinia ungherese, potrebbe essere un'alternativa al classico "Buchenscheiten" come legna da ardere.

Consigli e trucchi

Quando parliamo di legno di acacia, quasi sempre intendiamo legno di robinia, perché il "vero" legno di acacia nel nostro commercio difficilmente esiste


Scheda Video: Willie Smits: How to restore a rainforest