Acetone contro la muffa

L'acetone è un solvente utilizzato non solo nell'industria e nell'artigianato. Può anche essere trovato in molte case private. Essendo fondamentalmente utilizzato per la pulizia, spesso si pone la questione se l'acetone sia adatto contro la muffa. Qui sotto scoprirai se e come puoi usare l'acetone contro la muffa.

Acetone, un solvente naturale

L'acetone è un solvente che si trova anche in natura. È così quando fermentano i frutti, anche il corpo umano può produrli. Tuttavia, l'acetone comporta anche vari rischi. Inoltre, lo smaltimento dell'acetone non deve essere effettuato semplicemente sui rifiuti domestici o sulle acque reflue.

Usi di acetone

Sulla pelle l'acetone porta ad una superficie secca e fragile. Sgrassa la pelle. Le lesioni successive risultano molto più veloci. Inoltre, l'acetone può essere utilizzato per molte operazioni, che mostrano anche rapidamente che l'uso contro la muffa è solo parzialmente possibile:

  • come solvente contro le resine
  • come solvente contro la resina sintetica
  • come solvente per grassi e oli
  • per la produzione di polimeri e PMMA (vetro acrilico)
  • come un adesivo di plastica

Plastica e acetone

In particolare, come un adesivo di plastica si deve considerare che l'acetone attacca varie plastiche. Il polistirolo, meglio conosciuto con il nome in uso commerciale Styrofoam, è completamente decomposto dall'acetone. Questo vale anche per il poliuretano. Pertanto, Acewton utilizzerà per la pulizia di pistole a spruzzo in schiuma o PU.

Vernici, rame e acetone

Ma è anche adatto per spogliare i colori resinosi. In altre parole, non è necessario applicare l'acetone a pitture e vernici. Può anche attaccare il rame. Se si desidera utilizzare l'acetone contro la muffa, questo è fondamentalmente possibile. Tuttavia, si vede da sé che l'elenco delle sostanze è relativamente lungo, sul quale non è possibile utilizzare l'acetone perché le distrugge o le attacca.

Problemi di salute con acetone

Inoltre, quando si usa l'acetone per la muffa, l'inalazione può causare vertigini e persino perdita di coscienza. Sebbene l'acetone non sia cancerogeno, come spesso si presume, può sicuramente danneggiare la salute. Soprattutto se si desidera utilizzare l'acetone contro la muffa in ambienti chiusi, si dovrebbe sempre tenerne conto.

L'acetone è anche altamente infiammabile nell'aria

Inoltre, l'acetone è anche altamente infiammabile. I vapori sono ancora più facilmente infiammabili nell'aria. Se si devono rimuovere macchie di muffa più grandi, il rischio di ignizione aumenta nelle stanze non ventilate. Quindi si può affermare che l'acetone è fondamentalmente adatto per rimuovere la muffa.

Invece di acetone è meglio usare altri agenti antimuffa

D'altra parte, le limitazioni sono così grandi (altre sostanze attaccate, rischi per la salute, rischio di ignizione) che potresti voler ricorrere a prodotti meno pericolosi. Certo, puoi continuare ad usare acetone come solvente per unghie, perché le quantità qui richieste sono estremamente piccole e quindi non troppo rischiose.

Consigli e trucchi

A causa delle proprietà speciali, e dal momento che numerose sostanze vengono attaccate, abbiamo anche fornito nel diario di casa una guida dettagliata sull'acetone e la plastica per te.

Scheda Video: Attenzione alle muffe nei diesel, arriveranno presto anche nei benzina