Versare il vetro acrilico: diverse tecniche

Le opzioni di lavorazione del vetro acrilico sono estremamente diverse. In particolare, quando si cola il vetro acrilico, in contrasto con altre materie plastiche che possono essere colate, ancora una volta proprietà chiaramente di ampia portata. Successivamente, imparerai tutto ciò che devi sapere sulla fusione del vetro acrilico.

Termoplastica (acrilico) contro termoindurente (resina epossidica)

Il vetro acrilico è polimetilmetacrilato (PMMA). La plastica appartiene al gruppo di termoplastici (plastomeri). Ciò consente di sciogliere nuovamente il vetro acrilico colato, mentre, ad esempio, le plastiche termoindurenti (resina epossidica, resina poliestere) non possono essere modellate tanto spesso quanto desiderato. Ma il PMMA ha ancora più vantaggi che lo rendono così attraente per il casting:

  • elevata resistenza agli urti
  • altissima resistenza ai raggi UV
  • nessun restringimento (durante la stagionatura) con i corrispondenti prodotti del commercio specializzato
  • significativamente meno sensibile ai graffi rispetto ad altri materiali termoplastici
  • Resistenza a olio, benzina, acidi e liscivia media (concentrazione)

Colata di resina acrilica a base d'acqua

Le resine acriliche, disponibili presso i rivenditori specializzati, sono per lo più prodotti a base d'acqua. Ciò significa che è un prodotto bicomponente (resina acrilica e indurente). Ora sono possibili le più diverse applicazioni:

  • Casting di figure tridimensionali
  • Rivestimento e sigillatura
  • privo di solventi (quindi molto adatto per stampi in silicone)
  • Laminati (rinforzati con fibra di vetro)

Particolarità della lavorazione

A seconda del prodotto utilizzato, la successiva fusione è traslucida, ma può anche essere colorata e semitrasparente. Le resine acriliche a base d'acqua non si restringono una volta indurite e non ci sono emissioni nocive. Naturalmente, è anche possibile lavorare l'acrilico fuso e indurito meccanicamente.

Ciò include la lucidatura del vetro acrilico, così come la levigatura o il taglio dell'acrilico. Interessanti sono anche le applicazioni nella costruzione di stampi. Ad esempio, se si crea uno stampo negativo su polistirolo, questo ha lo svantaggio di essere a poro aperto per molte altre resine. Con la resina acrilica a base d'acqua è possibile sigillare il polistirolo di prima classe.

Vetro a base solvente a base acrilica

Oltre a questi prodotti di acquisto puoi anche produrre un vetro acrilico per la fusione. Ad esempio, l'acrilico può essere sciolto in diluizione nitro. Per fare ciò, posizionare il vetro acrilico nella diluizione per diverse settimane (più forte è il materiale, più lungo sarà il processo di dissoluzione). La nave deve essere sigillata ermeticamente, poiché la diluizione non deve volatilizzarsi.

Usi e applicazioni

Soprattutto, esperienza con i conteggi del rapporto di miscelazione. Il rapporto di miscelazione medio dovrebbe essere 2: 1 (2 parti di diluente acrilico e 1 parte). Per inciso, è possibile utilizzare il vetro acrilico così sciolto e diluito in modo diverso:

  • come adesivo per acrilico
  • al dipinto (i bordi tagliati sono di nuovo così chiari)
  • per fusione, rivestimento o sigillatura

Particolarità della lavorazione

Oltre a fondere, rivestire e sigillare è anche un passo interessante. La parola chiave è gelcoating. Quando si esegue il casting, è possibile utilizzare come stampo per fusione tutti i materiali che non reagiscono con il diluente, ovvero legno, metallo, ecc.

Devi tenere a mente che l'acrilico disciolto con il solvente si restringe leggermente durante la polimerizzazione. Tuttavia, puoi anche lanciare tali corpi acrilici in diversi passaggi. I singoli strati non sono più riconoscibili in seguito, l'intero corpo del cast è completamente traslucido. Pertanto, il restringimento può essere neutralizzato senza che sia visibile in seguito.

Consigli e trucchi

Quando si cola acrilico con solventi, assicurarsi di seguire le istruzioni di sicurezza appropriate (senza fuoco aperto, ventilazione generosa, ecc.). Altrimenti, c'è un rischio significativo per la salute.

Scheda Video: Fluid Paint #2: dipingere con Acrilici e Silicone (Arte per Te)