Rimuovere la vernice acrilica


La vernice acrilica può essere rimossa perfettamente quando è ancora bagnata. Tuttavia, una volta che la vernice si è asciugata, non sarà facile da rimuovere. Questa guida ti fornirà informazioni, suggerimenti e trucchi su come rimuovere con successo e completamente qualsiasi vernice acrilica.

Soprattutto come la pittura di un artista predestinata per il blotting

La pittura acrilica è stata proposta negli anni '40 come vernice per artisti. Anche oggi è ancora chiamata colloquialmente come tale. Solo gli usi nel campo artistico sono enormemente diversi. Ad esempio, la vernice acrilica può essere verniciata su polistirolo (polistirene).

Esempi di applicazioni versatili per vernici acriliche

Ma anche al di fuori dei campi artistici, le applicazioni sono molteplici:

  • Vernice acrilica su calcestruzzo
  • Pittura acrilica su vetro, metallo, legno ecc.
  • Pittura acrilica su plastica
  • dentro e fuori
  • Vernice acrilica sui mobili

Inoltre, vi è l'uso come colorante da bambino, poiché la tossicità della vernice acrilica è notevolmente inferiore rispetto ad altre vernici e colori. Ma soprattutto a causa dell'elevata compatibilità ambientale, oggi la vernice acrilica viene utilizzata con una tendenza crescente. Ci sono anche sempre più situazioni in cui la vernice acrilica deve essere rimossa.

Rimuovere la vernice acrilica bagnata

Qui, una prima distinzione deve essere fatta tra vernice acrilica ancora umida e già essiccata. Finché le vernici acriliche non si sono asciugate, possono essere rimosse perfettamente con acqua. Dopo tutto, la maggior parte delle vernici acriliche sono anche a base di acqua diluita. Con uno straccio o una spugna bagnati è possibile rimuovere con successo e completamente la vernice acrilica. Naturalmente, questo vale anche per la pittura acrilica sulla pelle.

Rimuovere la vernice acrilica già asciutta e rimuovere

Diventa più problematico quando la vernice acrilica è già asciutta. La vernice acrilica secca non è solo impermeabile all'acqua, per questo è anche un'eccellente protezione dalle intemperie per i muri di cemento. Non è più solubile in acqua. Ciò significa che ora devi ricorrere ad altre opzioni.

Strumenti da risolvere - non tutto aiuta

Diluizioni come diluizioni di nitro non sono utili. Se mai, è ancora possibile sciogliere e rimuovere la vernice acrilica con detergenti a base di alcool. Il solvente per smalto per unghie a base di isopropilene è adatto. Ma anche con acetone può funzionare. Se non riesci a rimuovere la pittura acrilica, ad esempio su un pennello, c'è un altro trucco.

Mettere a bagno in aceto

Prepara un bicchiere di aceto. Quindi mettere la spazzola nell'aceto per una notte, quindi almeno da 12 a 24 ore. Quindi togliere la spazzola e sciacquare energicamente sotto l'acqua. La maggior parte delle vernici acriliche si dilavano facilmente.

Quindi semplicemente risciacquare con acqua

I resti possono essere cancellati con le unghie o con un pennello. I pennelli più grandi devono essere strofinati con un pennello robusto comunque dopo essere stati immersi nell'aceto. I pennelli non sono attaccati da questo metodo.

Consigli e trucchi

Da indumenti e tessuti, la pittura acrilica non è così facile da rimuovere. La nostra guida offre alcuni suggerimenti, ma le possibilità sono molto limitate. In generale, ha sempre senso coprirsi bene quando si dipinge con altri colori, anche con vernice acrilica, e pulire lo strumento di lavoro immediatamente dopo l'uso.


Scheda Video: COME RIMUOVERE LA VERNICE DAL LEGNO - Levigatrice e sverniciatore chimico. Falegnameria e fai da te.