Vantaggi e svantaggi del parquet oliato


Il parquet oliato è a poro aperto e consente alla superficie in legno di respirare. I moderni oli e cere per parquet proteggono molto bene la superficie del parquet e difficilmente si notano sulle superfici verniciate. Tuttavia, lo sforzo di manutenzione è significativamente più alto, il che è compensato dal vantaggio del workup parziale.

Olio e cera in interazione

Il principio della sigillatura a pori aperti consiste nel saturare i pori di legno nel parquet con olio e quindi applicare uno strato protettivo di cera traspirante.

Il parquet oliato presenta sempre più irregolarità superficiali rispetto al parquet verniciato. Per i legni chiari molto finemente disegnati, questo può essere più fastidioso rispetto alle superfici più scure o fortemente strutturate.

Il legno aperto ha un ulteriore effetto regolatore sul clima interno in quanto assorbe e rilascia umidità. Questa proprietà è apprezzata da molti proprietari di parquet.

Gli oli e le cere per parquet possono, a seconda delle specie e degli ingredienti del legno, supportare il caratteristico odore legnoso o sviluppare le proprie note di fragranza che sono percepite da molte persone come piacevoli e confortevoli.

Intensità infermieristica e work-up

Macchie di parquet oliato più facilmente di un rivestimento per pavimenti sigillato con vernice. A seconda del carico, il parquet oliato deve essere lavorato da due a sei volte l'anno.

Utilizzando gli oli per parquet con l'aggiunta di pigmenti colorati, i parquets oliati possono essere post-colorati e, ad esempio, le aree sbiadite si scuriscono.

Sporcizia e macchie possono essere parzialmente riparate con parquet oliato. I percorsi di corsa molto danneggiati o le macchie causate dai liquidi vengono semplicemente levigati e re-oliati.

Ci sono cere con diversi valori di gloss. Una cera lucida, che viene lavorata con una levigatrice per piastre, sviluppa una lucentezza corrispondente alla vernice e di solito ha proprietà antiscivolo.

Prodotti senza solventi

Soprattutto per le persone interessate all'ecologia sono oli e cere per parquet completamente privi di inquinamento disponibili esclusivamente su base naturale. L'olio di lino e la cera d'api sono esempi tipici.

Gli oli per polimerizzazione contengono additivi chimici, solitamente resine sintetiche, che aiutano nel processo di essiccazione. Gli oli di cera dura e le cere dure vengono solitamente miscelati con solventi, ma ci sono produttori speciali che offrono tutti gli oli e le cere per parquet senza additivi chimici.

Consigli e suggerimenti

Le esalazioni delle superfici del parquet oliato fresco durano più a lungo se i solventi non contengono solventi. Mentre i solventi e l'indurimento e di conseguenza l'evaporazione vengono in genere completati dopo non più di cinque giorni, gli oli per parquet possono essere utilizzati per un massimo di due settimane su una base di materia prima al 100%.


Scheda Video: parquet sartoriale in rovere Oliato o pavimento verniciato: differenze, pro e contro