Ristrutturare o modificare l'intonaco esterno mediante spazzolatura


Una facciata stagionata e sbiadita può brillare di una nuova luce con una nuova mano di vernice. Oltre all'aspetto, le proprietà funzionali della pelle dell'edificio possono essere migliorate anche con la spazzolatura. In sei fasi, è possibile eseguire un dipinto completo che includa la preparazione in 8-15 giorni.

Estetica e selezione dei colori

Naturalmente, quando è richiesta una nuova mano di vernice, la prima domanda è se mantenere o cambiare la vecchia tonalità. Il colore dell'intonaco esterno non è completamente indipendente da fattori esterni. I criteri classici nella decisione sono:

  • Colore del tetto o del tetto
  • Colore e design di finestre e porte, compresi i telai
  • Disposizioni e regolamenti del piano di sviluppo valido a livello locale
  • Consistenza dell'intonaco (intonaco liscio o strutturale)
  • Gusto personale
  • Scenari panoramici, giardino e design del terreno
  • Depositi attorno a finestre, porte e sul piedistallo

Come dipingere il tuo intonaco esterno

  • Colore (eventualmente con additivi fungicidi)
  • Forse primer
  • Possibile malta di riparazione
  • nastro protettivo
  • La pittura a pelo lungo
  • spazzola
  • Barra telescopica o prolunga
  • spatola
  • Aufstell- o Rollgerüst
  • Idropulitrice regolabile o
  • Tubo dell'acqua con ugello a spruzzo e
  • spazzola dura scrubbing

1. Costruisci le impalcature

Senza una buona accessibilità dell'intera facciata, difficilmente riuscirai a dipingere la facciata esterna. Con le estensioni telescopiche, la copertura e l'uniformità non sono ottenibili in modo soddisfacente. Un ponteggio su ruote o un allestimento fisso consente di lavorare in modo pulito e per anni.

2. Riparare i danni

Allentare le parti allentate attorno a crepe o altre aree danneggiate nell'intonaco e riempire tutte le cavità con una malta di riparazione adeguata.

3. Pulire

Per pulire l'intonaco esterno, di solito è possibile lavorare con un pulitore ad alta pressione. Soprattutto con intonaco a zero, è imbattibile. Non deve superare la pressione di 150 bar. In alternativa, il vecchio intonaco deve essere spazzolato via.

4. Adescamento

A seconda dell'assorbimento, se necessario, applicare un primer.

5. Primer

Come con qualsiasi dipinto sui muri, prima accarezzare i bordi e gli angoli con un pennello. Le superfici vengono poi dipinte il più rapidamente possibile e bagnate con una trapunta da pittore a pelo lungo bagnato. Se possibile, lavora con almeno due persone.

6. Finitura finale

Seguire la stessa procedura del primer. Cambia di nuovo i tratti da verticale a orizzontale e verticale.

Consigli e trucchi

Per poter stimare la durata del lavoro di rivestimento, le condizioni esterne sono importanti. Ci si può aspettare da due a quattro giorni per un'abitazione media monofamiliare per un rinnovo completo in condizioni climatiche moderate per casa.

Artikelbild: Radovan1 / Shutterstock


Scheda Video: Come fare un buono intonaco su un vecchio muro da MicheleExpert-Cropalati Cs