Confronto ventole per bagno 2018


Consulenza all'acquisto per il confronto con il ventilatore da bagno o test 2018

  • Al fine di ridurre o prevenire la crescita della muffa, vengono utilizzati i ventilatori del bagno, soprattutto nei bagni senza finestre. La ventola del bagno fa circolare l'aria e scambia l'aria umida del bagno con aria secca e fresca.
  • Ci sono sia ventilatori a soffitto automatici che ventilatori a muro manuali. Le ventole automatiche hanno un sensore che fornisce aria fresca quando l'umidità è troppo alta. I ventilatori manuali vengono accesi e spenti manualmente tramite un interruttore.
  • Anche se lo sfiato del bagno non funziona in modo completamente silenzioso, i ventilatori del bagno di solito non superano i 40 dB e sono silenziosi quanto il rumore di una biblioteca. Alcuni piccoli ventilatori sono così silenziosi da avere un volume massimo di 25 dB e quindi produrre rumori appena percettibili.

Confronto ventole per bagno 2018: ventole

Un'elevata umidità può portare a muffe pericolose in ambienti chiusi come i bagni. Pertanto, è importante ventilare sufficientemente il bagno dopo la doccia o il bagno, Questo non è sempre possibile, poiché non tutti i bagni hanno una finestra.

Per ovviare a situazioni in cui l'umidità è troppo elevata, le stanze senza finestre hanno l'opzione di installare un ventilatore di scarico. Nel nostro confronto 2018 per i bagnanti troverai un consiglio di acquisto, cosa guardare fuori accanto alla circolazione dell'aria e al volume e quali sono le qualità o quanta potenza deve avere una buona ventola per il bagno.

1. La ventola del bagno: la soluzione per i bagni senza finestre

Confronto ventole per bagno 2018: ventole

Con un igrometro si misurano la temperatura e l'umidità.

Se l'umidità nelle stanze chiuse è permanentemente superiore al 60%, allora può essere veloce Crea lo stampo male per la salute e gli edifici è. A meno che tu non abbia l'opportunità di aprire una finestra e far entrare l'aria fresca, ha senso per uno Fissare la ventola che fornisce aria fresca.

Il ventilatore del bagno è piccolo Ventilatore per vasca per la ventilazione del bagno o per la ventilazione della toilette, Con il suo diametro di connessione di circa 80 a 100 mm, si adatta a tutti i condotti di ventilazione standard.

da Per eliminare il vapore acqueo e gli odori sgradevoli, il ventilatore nella vasca da bagno o nella doccia può sfiatare automaticamente dal sensore o manualmente tramite l'interruttore. Inoltre, ci sono filtri per la vasca da bagno, che servono a filtrare meglio la materia sospesa. La circolazione dell'aria è spesso dotata di sensore o con funzione di sovraccarico.

2. Criteri di acquisto per i fan del bagno: è necessario prestare attenzione a questo

Confronto ventole per bagno 2018: ventole

Il ventilatore del marchio Vents con timer e design moderno esiste con diametri di 100 mm, 120 mm e 1250 mm.

Per scoprire quale è il miglior ventilatore da bagno, è necessario sapere quali funzioni cercare e dove acquistare bagni economici. Di seguito spieghiamo cosa cercare.

2.1. Circolazione dell'aria ambiente: per i bagni di piccole dimensioni sono sufficienti 80 m³ / h

In base alla circolazione dell'aria ambiente, espressa in metri cubi all'ora (m³ / h), è possibile leggere le prestazioni degli aspiratori. Maggiore è la circolazione dell'aria nella stanza, maggiore è la prestazione, con il quale la ventola o il ventilatore della piccola stanza scambia l'aria nella vasca da bagno in m³ / h. La circolazione dell'aria della stanza può essere calcolata conoscendo il volume della stanza e moltiplicando per un fattore di 10.

Lo scambio d'aria nelle lounge dovrebbe essere di circa 20 - 30 m³ / h, mentre il valore in cucina e bagno dovrebbe essere più alto.

2.2. Il volume massimo: vincono i modelli sotto i 40 dB

Livelli di volume in confronto

Con una pressione sonora inferiore a 40 dB tutti i fan dei bagni presenti salute completamente innocuo e non influenzare la concentrazione. 30 dB è circa un bisbiglio, 25 dB è silenzioso quanto il normale suono respiratorio di un essere umano.

Anche se i fan del bagno o gli appassionati di bagno nel nostro confronto unorumore massimo di 38 dB proprio e quindi ancora considerato relativamente tranquillo, questo potrebbe essere troppo rumoroso per alcuni. In media, il volume è circa 30 dB e con 25 dB il ventilatore del bagno è abbastanza silenzioso da poterlo sentire a malapena.
Suggerimento: Se il tuo bagno è proprio accanto alla camera da letto, il tuo vincitore del test personale tra i fan del bagno dovrebbe essere un modello con un volume massimo inferiore a 30 dB.

2.3 Il controller: fidati dell'automatico

Ce ne sono due diversi Tipi di un ventilatore da bagno con ventola, che si differenziano per il tipo di controllo e accessori, In una categoria ci sono i fan con controllo automatico e negli altri con controllo manuale.

I primi sono attivati ​​da un sensore e regola da solo la circolazione dell'aria: il sensore misura il movimento quando qualcuno è nella stanza o l'umidità dell'aria per regolare lo stesso. È anche possibile Utilizzare un timer per pianificare l'applicazione dopo intervalli specifici.

I ventilatori manuali, tuttavia, vengono disattivati ​​e attivati ​​tramite interruttori. Per evitare un tiraggio evidente, è necessario essere consapevoli della presenza di una valvola di non ritorno.

Qui abbiamo il Vantaggi e svantaggi dei ventilatori da bagno a sensore chiaramente riassunto:

  • Si attiva automaticamente quando necessario
  • più accurato della valutazione dell'utente - impedisce la muffa in modo più efficace
  • può anche essere combinato con il timer - controllo possibile
  • di solito un consumo energetico leggermente superiore
  • non può essere spento manualmente

2.4. L'incantatore e il timer: mettilo al sicuro

Nelle prove relative al ventilatore da bagno, spesso i prodotti con un timer o un punteggio di caster come funzione aggiuntiva. Che succede con entrambi, puoi vedere qui:

funzionedichiarazione
timer
  • Circuiti di intervallo possibili - ventilazione parzialmente automatizzata
  • L'utente determina quando la ventola si accende e si spegne
  • può essere programmato in modo che la ventilazione z. B. automaticamente al mattino dopo la doccia
trascinamento
  • Il ventilatore rimane attivo per un po 'di tempo dopo lo spegnimento
  • È possibile impostare il tempo di post-funzionamento
  • più efficace nello sfiatare gli odori sgradevoli

3. Domande e risposte sul tema degli appassionati di bagno

3.1. Per collegare una ventola del bagno

Dopo aver deciso su un ventilatore da un test di un ventilatore da bagno, sorge la domanda, come collegare il dispositivo professionalmente.Si prega di notare i seguenti passaggi per l'installazione e le informazioni del produttore:

Confronto ventole per bagno 2018: confronto

Un ventilatore da bagno con diametro di 100 mm. I fan del bagno di Hornbach o gli amanti del bagno al Bauhaus sono molto numerosi nei loro progetti.
  1. Montare la ventola sul condotto di ventilazione con la parete posteriore sul condotto di ventilazione contro il muro.
  2. Stringere la parete posteriore della ventola del bagno.
  3. Collegare la ventola alla linea elettrica con la morsettiera.
  4. Collegare la linea di alimentazione al terminale fornito e collegare la morsettiera alla parete posteriore della ventola.
  5. Attaccare l'alloggiamento della ventola alla parete posteriore, che è stata precedentemente avvitata alla parete.
  6. Montare il coperchio.

Per rendere tutto più chiaro e per saperne di più sulla posizione della ventola del bagno, consigliamo questo video:

3.2. È così che si arieggia correttamente il bagno

Stiftung Warentest ha riassunto alcuni consigli su come ventilare efficacemente:

Confronto ventole per bagno 2018: ventole

La pulizia del filtro e dell'alloggiamento è necessaria ogni 2 o 3 mesi.
  • La ventilazione shock è più efficace della ventilazione permanente.
  • con finestra inclinata ne hai bisogno cinque volte più a lungo fino a quando l'aria è stata completamente sostituita con una finestra completamente aperta. Questo è particolarmente complicato in inverno, poiché l'area della finestra si raffredda completamente e molto Calore energia sprecata è.
  • ventilare da quattro a cinque volte al giorno e non distribuire l'umidità dopo il lavaggio e / o la doccia in tutto l'appartamento.
  • In generale, un sistema di ventilazione costante con una finestra chiusa ha più senso, poiché l'aria costantemente fresca rende la formazione di stampo relativamente impossibile.

3.3. Non trascurato: la pulizia del ventilatore del bagno

Per un ventilatore da bagno, è necessario pulire due componenti in particolare una volta ogni due o tre mesi: la copertina e il filtro. Entrambi catturano la maggior parte dello sporco presente nell'aria, che insieme all'umidità crea un leggero strato di grasso.

Risciacquare il filtro con acqua e sostituirlo dopo circa uno o due anni. Per l'alloggio, un Sodareiniger mite è il migliore.

Pagine simili

  • Riscaldamento a raggi infrarossi in bagno
  • Sistemi di aria di scarico: ventola del bagno e ventilazione del bagno
  • legno splitter
  • Cordless Cacciavite
  • kayak
  • frigorifero del vino
  • Toilet Seat
  • canile
  • fertilizzante prato
  • igrometro
  • fotocamera gioco
  • aspirapolvere cordless
  • casco da bicicletta
  • scooter elettrico
  • tenda


Scheda Video: I migliori 10 Le Migliori Ventole Daspirazione Bagno Amazon nel 2018