I migliori consigli per la rimozione dello smalto

Per riattaccare un oggetto, il vecchio materiale deve prima essere rimosso. Lo smalto è molto duro, ma si scheggia relativamente facilmente. Può essere rimosso in vari modi senza causare danni al terreno. Leggi qui come funziona meglio, dalla sabbiatura alla levigatura alla cesellatura. Importante qui è e rimane l'istinto necessario.

Rimuovere lo smalto con l'unità di sabbiatura

Un modo relativamente semplice per rimuovere lo smalto, offre la sabbiatrice. Poiché lo smalto è estremamente duro, è necessario il corindone come mezzo di sabbiatura. Questo materiale è adatto anche per la rimozione della ruggine del metallo e per la sbavatura.

Anche i colori possono essere rimossi con il corindone dal metallo, lasciando dietro di sé una superficie opaca che può essere ulteriormente elaborata, ad esempio, per ri-smalti.

Smalto a scalpello dalla superficie

Il rivestimento smaltato di una vecchia vasca può anche essere cesellato con un martello e uno scalpello. È probabile che il vassoio di metallo subisca più danni da questa procedura rispetto alla sabbiatura o alla molatura.

Il vantaggio: lo smalto scheggiato può quindi essere riutilizzato applicandolo su una superficie calda e fondendolo dolcemente.

In questo modo, puoi creare gioielli personalizzati o creare altri prodotti fai-da-te in smalto. Per la smaltatura professionale, tuttavia, è necessaria una superficie assolutamente antiruggine, che è stata trattata in anticipo con acido cloridrico.

Rimuovere lo smalto dall'abrasione

Soprattutto quando si tratta di liberare aree più piccole di smalto, si consiglia anche la rettifica. Usa una spazzola d'acciaio che metti sul trapano.

Per le zone rotonde si utilizza una testa di macinazione conica, con la quale si può lavorare in modo molto preciso in questo caso. La levigatura di grandi superfici, ovviamente, avviene con il più grande attacco di levigatura possibile.

Consigli e trucchi

Poiché il nucleo metallico spesso non è inossidabile, dovrebbe essere smaltato il più presto possibile dopo aver rimosso lo smalto. Si consiglia di trasferire l'intera procedura a uno specialista che abbia familiarità con esso.

Scheda Video: 23 TRUCCHI PER LE UNGHIE E LA MANICURE