Isolamento a soffietto: veloce, efficiente ed economico


L'isolamento a soffiaggio è una forma di isolamento termico efficiente ed economica. Svolge un ruolo specialmente nelle ristrutturazioni di vecchi edifici. Il materiale isolante viene soffiato attraverso fori precedentemente praticati nella facciata, nel soffitto o nel pavimento. A tale scopo, è necessaria la presenza di una cavità, ovvero una struttura di costruzione a due gusci.

Isolamento del colpo: economico e veloce

L'isolamento a soffio è adatto per molte aree della casa ed è estremamente conveniente rispetto ad altri tipi di isolamento. I vantaggi dell'isolamento a soffio includono anche l'applicazione rapida e senza complicazioni del materiale isolante: di regola, i lavori di isolamento vengono completati entro uno o due giorni lavorativi. A seconda dell'area di applicazione, l'efficienza energetica di una casa può essere migliorata fino al 30 percento attraverso l'isolamento soffiato. Un problema strutturale è costituito principalmente da ponti termici, che difficilmente possono essere completamente evitati in questa forma di isolamento termico.

Tabella 1: costi di m2 per l'isolamento soffiato in diverse aree della casa

soggiorno casaCosto per m2 (EUR)
Isolamento del soffitto del piano superiore15 – 25
Soffitti spioventi - Isolamento con sacco isolante50 – 65
Soffitti inclinati - isolamento soffiato con sistema di pannelli rigidi40 – 50
Isolamento tetto piano20 – 40
Isolamento del nucleo della facciata15 – 30
Isolamento soffitto della cantina15 – 25
Riempimento successivo delle costruzioni del raggio50 – 70

Flussi di lavoro per un isolamento di soffiaggio

Prima di iniziare i lavori di isolamento, un abile commerciante analizza le condizioni delle parti dell'edificio da isolare con un isolamento soffiato. Controlla se le cavità esistenti sono adatte per Einblasdämmung, in alternativa, possono anche essere create da una struttura in legno. Soprattutto prima di un isolamento centrale della facciata viene effettuato un esame endoscopico per determinare la larghezza della cavità. Quindi viene determinata la griglia per i fori di iniezione. Questi hanno dimensioni comprese tra due e tre centimetri e sono posizionati in modo tale che il materiale isolante raggiunga tutte le aree del pozzo della cavità. Inoltre, l'esperto prende una decisione sul materiale isolante da utilizzare. Oltre all'effetto isolante, anche qui altri fattori giocano un ruolo: apertura di diffusione e attività capillare, resistenza all'umidità, requisiti per isolamento acustico e termico e proprietà antincendio dello strato isolante.

Soffiando con tubo e packer

Il soffiaggio del materiale isolante viene effettuato con un tubo flessibile collegato a un cosiddetto packer. Durante il processo di soffiaggio, il materiale viene compresso, in modo che non possano essere raggiunte bolle d'aria. Dopo aver completato il riempimento della cavità, i fori di iniezione sono chiusi. Quindi la superficie può essere intonacata, verniciata o rivestita.

Consigli e trucchi

Ad eccezione dell'isolamento del soffitto del piano superiore, l'isolamento di soffiaggio deve essere sempre eseguito da un commerciante specializzato. Tra le altre cose, il suo compito è di determinare se una zona domestica è adatta per l'isolamento ad insufflazione, la preparazione professionale della camera di isolamento e la scelta dei materiali isolanti. Anche un isolamento eseguito in modo improprio può rivelarsi un problema in seguito, ad esempio a causa di una scelta errata dell'isolamento o di una compattazione insufficiente del materiale.

Isolamento a soffiaggio del soffitto del piano superiore

Un isolamento termico del soffitto del piano superiore avviene quando il sottotetto non viene utilizzato per scopi residenziali. Gli isolamenti di soffiaggio possono essere fatti qui in due diverse forme:

  • Classico isolamento ad insufflazione: gli scomparti tra le travi portanti sono riempiti dall'isolamento blow-in. Sopra questo è o un pavimento esistente o il pavimento del capriata del tetto sarà ricostruito. In un soffitto di cemento senza una cavità, lo spazio necessario per l'isolamento può essere creato da una costruzione di pannelli in legno e OSB.
  • Isolamento "blow-in" allentato: se il soffitto del piano superiore non deve essere utilizzato, il materiale isolante può essere soffiato negli scomparti aperti senza copertura. Affinché la capriata del tetto sia ispezionata per scopi di manutenzione, vengono costruiti i percorsi necessari.

Isolamento di insufflazione dei soffitti inclinati con borse isolanti o sistema di pannelli rigidi

Possibili varianti di un isolamento di soffiaggio delle pendenze del tetto sono:

  • Sacchi isolanti: per questo scopo, i sacchi isolanti sotto forma di tubi flessibili sono inseriti negli scomparti tra le travi. Fluttuando con l'aria, si adattano ai compartimenti. Quindi viene iniettato un materiale isolante nei sacchi, che è completamente compresso e quindi si deposita in modo permanente.
  • Sistemi di pannelli duri: per tale isolamento, alle travi viene applicato un listello aggiuntivo del tetto per creare un livello di ventilazione posteriore per la pelle del tetto. Su di esso sono montati pannelli rigidi perforati. La perforazione consente di rimuovere l'umidità dallo strato isolante, inoltre le piastre garantiscono che l'isolamento non venga premuto contro le tegole del tetto. Il materiale isolante viene iniettato senza soluzione di continuità nello spazio tra pannelli rigidi e pannelli interni delle pareti.

Isolamento del tetto piano mediante isolamento a soffio

In un isolamento del tetto piano, lo strato isolante viene soffiato nella cavità tra il tetto e il soffitto del soggiorno. Se nessuna barriera al vapore è integrata sul lato del locale, è necessario creare un livello di ventilazione posteriore di circa 15 cm per scaricare l'acqua di condensa risultante dallo strato isolante. In presenza di una barriera al vapore, il materiale isolante può riempire l'intera cavità.

Isolamento del nucleo (isolamento della parete cava)

Un isolante centrale o un isolamento a pareti cave negli edifici più vecchi è quasi sempre realizzato sotto forma di soffiaggio isolante. Le facciate a due gusci erano in uso dalla fine del XIX al XX secolo. Il guscio esterno è utilizzato per la protezione dagli agenti atmosferici, il guscio interno dovrebbe - inizialmente senza strato isolante - migliorare la protezione termica. Le cavità delle pareti esterne bivalve di vecchi edifici sono in genere tra 1,5 e 12 cm di larghezza. Un successivo isolamento del nucleo può essere realizzato da una larghezza della cavità di 3,5 cm. In tali cavità molto strette, tuttavia, un sistema composito di isolamento termico (ETICS) o una combinazione di isolamento del nucleo e ETICS è solitamente la soluzione migliore per ottimizzare in modo sostenibile l'efficienza energetica dell'edificio.

Isolamento a soffietto del soffitto del seminterrato

Per l'isolamento termico del soffitto del seminterrato, l'isolamento ad insufflazione è di gran lunga la soluzione più semplice ed economica per l'isolamento termico. Senza ulteriore costruzione, è possibile che il soffitto abbia una cavità sufficientemente grande. Di solito è fatto dal piano terra. Se la cavità è troppo stretta per un isolamento sufficiente o il soffitto della cantina ha molti ponti termici, una base di telaio in legno sul lato del basamento può costituire la base per l'isolamento di soffiaggio.

isolante di cava

Un edificio può avere numerosi alberi cavo, tubi, aria, manutenzione e installazione. L'isolamento di tali alberi è importante da un lato perché formano ponti termici, dall'altro lato, l'isolamento con materiale refrattario isolante refrattario ottimizza le proprietà antincendio dell'edificio. Anche l'isolamento degli alberi può essere importante per un migliore isolamento acustico. Le condotte dei tubi e dei cavi possono essere perfettamente isolate mediante l'isolamento di soffiaggio, mentre i condotti dell'aria e i condotti di manutenzione sono più adatti per l'isolamento con tappetini isolanti.

Blow-in in pozzi - un lavoro per esperti

I materiali isolanti soffiati come le fibre di lana minerale o le perliti si adattano ai contorni dell'albero, così che l'isolamento stesso può essere molto semplice. Tuttavia, soprattutto per ragioni di protezione antincendio, l'isolamento dell'albero deve essere sempre eseguito da esperti che hanno ricevuto una formazione specifica a questo scopo.

Materiali isolanti per un isolamento ad insufflazione

Come materiali isolanti per un isolamento ad insufflazione, numerosi materiali vengono messi in discussione. Devono essere permeabili e capillari attivi per regolare attivamente lo scambio di umidità. Nelle aree abitate con carico di umidità rilevante, devono anche avere proprietà idrorepellenti (idrorepellenti). I materiali isolanti delle classi di materiali edili A1 o A2 (non infiammabili, solo una piccola percentuale di sostanze infiammabili) ottimizzano anche la sicurezza antincendio della casa. L'isolamento a soffio può essere fatto con granuli o con isolamento in fibra. Oltre ai materiali minerali e sintetici, anche i materiali isolanti naturali possono essere utilizzati molto bene per tale isolamento termico. Soprattutto per l'isolamento del nucleo vengono messe in discussione anche le cosiddette schiume locali in plastica.

granuli

Granuli per Einblasdämmungen consistono per esempio di granuli di schiuma leggera silicato, perlite, argilla espansa o EPS / Styrofoam. Una soluzione di isolamento innovativa e particolarmente performante qui sono i cosiddetti aerogel, che tuttavia sono anche relativamente costosi. I granuli richiedono solo pochi e piccoli fori di iniezione, si diffondono molto bene e sono quindi ideali per cavità strette. Uno svantaggio dell'isolamento a soffio con i granuli può essere di gocciolamento nelle sfondate successive del muro o altre lesioni delle pareti della cavità, che migliorano l'isolamento richiesto.

materiali isolanti in fibra

Rispetto ai granuli, i materiali isolanti in fibra sono solitamente la soluzione più economica. Sono particolarmente adatti per soffiare l'isolamento in cavità più grandi. Rispetto ai granuli, possono essere condensati in misura significativamente maggiore. In tutte le aree delle case asciutte sono possibili anche insufflazioni con fibre naturali. Solitamente vengono utilizzate fibre di cellulosa e lana minerale (vetro o lana di roccia). Non vi è alcun rischio di graffi sui materiali isolanti in fibra - le fibre del materiale si impigliano con se stesse e con il muro.

Tabella 2: materiali isolanti selezionati per l'isolamento ad insufflazione

isolamentoConducibilità termica (W / mK)Spessore minimo dell'isolamento (cm)Costo / m2 (EUR)
lana di vetro0,032 – 0,0401410 – 20
lana di roccia0,035 – 0,0401410 – 20
EPS / Styrofoam0,035 – 0,045145 – 20
perlite0,04 – 0,072020 – 45
argilla espansa0,1 – 0,187218 EUR / 50 l
cellulosa0,04 – 0,0451610 – 20

Requisiti di EnEV 2014 per l'isolamento blow-in

Il requisito di base dell'Ordinanza sul risparmio energetico (EnEV) 2014 per l'isolamento termico degli edifici residenziali è di ottenere almeno un coefficiente di trasferimento del calore (valore U) di 0,24 0,24 W / m2K. Per l'isolamento della cantina compreso l'isolamento del soffitto della cantina, si applica un valore minimo di 0,30 W / m2K. Per quanto riguarda gli isolamenti ad insufflazione, tuttavia, nell'EnEV 2014 è stato sancito un privilegio: nel caso di un risanamento a basso consumo energetico, un edificio è considerato sufficientemente isolato da questo metodo se il materiale isolante riempie completamente una cavità esistente. D'altro canto, i requisiti di EnEV 2014 sono validi senza restrizioni per i nuovi edifici che devono ricevere l'isolamento ad insufflazione, ad esempio come isolamento centrale di una facciata ventilata a doppia parete.

Finanziamento pubblico

Come tutte le altre misure di isolamento, anche l'isolamento a iniezione può essere finanziato pubblicamente con un prestito o una sovvenzione per l'edilizia da parte di KfW. I prerequisiti per questo sono l'opinione di esperti di un consulente energetico professionale e prestazioni di isolamento superiori ai requisiti minimi dell'EnV 2014.

Consigli e trucchi

I ponti termici difficilmente possono essere evitati con i blow-in. Con un appropriato pretrattamento delle superfici della cavità, ad esempio la sigillatura delle giunzioni, e l'isolamento delle aperture e dei collegamenti delle finestre, è possibile ridurre al minimo l'impatto. Nell'analisi della struttura dell'edificio prima dell'inizio del lavoro di isolamento, lo specialista dovrebbe necessariamente controllare tali siti separatamente.


Scheda Video: Trasforma Una Batteria Acustica In Elettronica (Imparare a Suonare La Batteria) #266