Fai cemento da solo

Di volta in volta, i fai-da-te chiedono se il cemento non può essere fabbricato da solo. Prima di tutto, le cattive notizie: rendere il cemento convenzionale da soli è praticamente impossibile. Tuttavia, puoi creare leganti simili al cemento.

La nostra azienda è basata sul cemento

Il cemento non è solo il legante per gli aggregati. In linea di principio, il cemento è anche la colla che tiene insieme la nostra attuale civiltà. Senza cemento non potremmo vivere come facciamo noi. Tuttavia, in tempi in cui uno scandalo che coinvolge le tossine sostituisce il prossimo, molte persone tendono a produrre tali sostanze da soli. Molte persone vogliono anche cementarsi. Tuttavia, questo è quasi impossibile.

La produzione di cemento

Per capire perché non puoi fare da solo il cemento convenzionale, ecco una panoramica della produzione di cemento. Prima di tutto, sono necessarie diverse materie prime per la produzione di cemento:

  • calcare
  • suono
  • Sabbia, loess, ossido di ferro secondo necessità (per il corretto rapporto tra silice e ossido di ferro e allumina)
  • successivamente gesso e / o anidrite come regolamento di solidificazione (aggiunta solo nel clinker di cemento macinato)

Il calcare e l'argilla sono schiacciati nella pietra frantumata. A seconda della proporzione di roccia, sabbia, ossido di ferro e loess sono aggiunti. Il materiale miscelato (marna) è ora essiccato e parzialmente disacidificato. A tale scopo, è necessario raggiungere una temperatura di oltre 800 gradi Celsius. Successivamente, la marna viene sparata nel cemento clinker.

A temperature comprese tra 1.400 e 1.450 gradi, il materiale si scioglie parzialmente e viene sinterizzato di conseguenza. I forni sono forni rotanti. Ora il cemento clinker viene macinato molto finemente e il gesso e / o anidrite (fino al 5 percento) vengono aggiunti al controllo di solidificazione. Il processo di fabbricazione del cemento Portland convenzionale è quindi estremamente energivoro.

Produzione di Opus caementitium

Un'alternativa potrebbe essere Opus caementitium. Il cemento romano è molto simile al cemento di oggi, ad esempio in malta. In parte, la malta romana è ancora più resistente e resistente del cemento convenzionale. Un esempio: Opus caementitium è significativamente più resistente sotto l'acqua e anche in acqua salata rispetto al nostro cemento attuale.

Infine, il cemento romano richiede le stesse proprietà del cemento moderno. Che il cemento possa essere regolato chimicamente, si ottiene riscaldando e macinando fino alla farina fine. I Romani ricorsero a materiali che avevano già proprietà corrispondenti. Queste erano principalmente rocce di origine vulcanica: pozzolana, trass, tufo o in alternativa (o mescolati) mattoni bruciati a terra.

Le peculiarità della fabbricazione e lavorazione del cemento romano

Il gancio quando si crea il proprio è in realtà nella successiva lavorazione di intonaco, malta o cemento. Il cemento romano è acceso con acqua di mare. Ma questo mortaio o cemento romano è estremamente resistente all'acqua, come evidenziato da circa 2000 anni di edifici di epoca romana.

Per inciso, anche i Fenici sapevano come fare un tale mortaio. Solo con la caduta dell'impero romano e l'ingresso nel Medioevo oscuro questa conoscenza è andata perduta e potrebbe essere rianimata solo poche centinaia di anni fa.

Consigli e trucchi

Importante quando si mescola il cemento è una solida esperienza. Ciò influisce principalmente sul rapporto di miscelazione del cemento.

Scheda Video: Fai da te - Come fare un buon calcestruzzo a casa