Conserva correttamente l'albero di Natale, è così che funziona

Si lamenta spesso per la bassa durabilità degli alberi di Natale - molti alberi perdono dopo le vacanze la maggior parte dei loro aghi. Oltre ad alcuni altri fattori, tuttavia, la conservazione corretta è fondamentale per la durata dell'albero. A cosa dovresti prestare attenzione, leggi qui.

Quanto tempo conservare?

La durabilità naturale varia notevolmente a seconda delle specie arboree. Mentre gli abeti Nordmann possono durare per diverse settimane se conservati correttamente e in buone condizioni, la durata della maggior parte delle specie di abete rosso (ad eccezione dell'abete rosso blu, dove la durata di conservazione è di circa 2-3 settimane) è molto limitata.

Pertanto, l'abete rosso e le altre specie di abeti dovrebbero essere acquistati solo poco prima del festival e, se possibile, anche in questo periodo essere molto freschi. Non è possibile conservare specie arboree così a breve durata per molto tempo, perderanno i loro aghi in breve tempo.

Controlla la freschezza

Se un albero è effettivamente battuto fresco, o è stato in giro per settimane al mercatino di Natale, puoi facilmente controllarti:

  • la superficie di taglio dovrebbe essere comunque luminosa (il grigio e il nero indicano piccoli alberi freschi)
  • L'albero non deve essere toccato quando si picchia sul pavimento o quando si accarezza
  • la corteccia dovrebbe essere il più intatta possibile, se dovresti raschiare via facilmente la corteccia lo strato di stoffa immediatamente sotto dovrebbe essere ancora leggermente umido

Se possibile, acquista solo alberi freschi, altrimenti la durata di conservazione è molto limitata anche con la migliore conservazione.

Importante durante la conservazione

Per conservare correttamente l'albero, dovresti prestare attenzione ai seguenti punti:

  • nella posizione di conservazione corretta (soprattutto per quanto riguarda la temperatura)
  • sulla corretta confezione dell'albero durante lo stoccaggio
  • con una scorta idrica sufficiente (se possibile)
  • per acclimatare adeguatamente l'albero prima di configurarlo

posizione di memorizzazione

Freddo e buio sarebbero ottimali. Puoi facilmente riporre l'albero in una cantina fresca o in un garage non riscaldato. Lo stoccaggio all'aperto è anche possibile in linea di principio. Se possibile, la temperatura dovrebbe essere inferiore a 10° C.

Imballaggio durante lo stoccaggio

Basta lasciare l'albero nella rete e aprire la rete solo 2-3 giorni prima del cumulo, in modo che i rami possano ancora svilupparsi correttamente durante questo periodo. Questa è generalmente l'opzione migliore.

l'approvvigionamento idrico

È meglio tagliare l'albero profondamente e metterlo in un secchio d'acqua. Ma dovresti farlo solo dove l'albero è al riparo dal gelo.

All'aperto, l'approvvigionamento idrico è più un problema, perché se l'albero si trova in un secchio pieno di acqua ghiacciata, è più probabile che tu possa ferirlo piuttosto che usarlo. In questo caso è possibile conservare l'albero senza rifornimento d'acqua.

È meglio tagliare profondamente l'albero in modo che possa assorbire la maggior parte dell'acqua e trasportarla verso l'alto sopra il tronco. Lo fai nel modo in cui taglieresti il ​​gambo di una rosa.

acclimatare

Gli shock termici dovrebbero essere evitati a tutti i costi - questo porta agli aghi. Quando lo hai conservato all'aperto, lascia riposare l'albero per 1 - 2 giorni a circa 10° C prima di installarlo in ambienti riscaldati.

Consigli e trucchi

Se stai trasportando il tuo albero di Natale sul tetto dell'auto, devi avvolgerlo in un foglio di alluminio. Il vento altrimenti asciugerebbe l'albero già sulla strada di casa.

Scheda Video: 23 GENIALI TRUCCHETTI PER L’ALBERO DI NATALE