La pulizia della tomba deve essere eseguita regolarmente

Al fine di mantenere una pietra tombale attraente e in condizioni rispettabili, nella maggior parte dei casi la regolarità della pulizia è fondamentale. La maggior parte delle rocce naturali può essere mantenuta pulita con semplici rimedi casalinghi e delicati lavori manuali.

Granito, marmo o pietra arenaria

La maggior parte delle lapidi, dei recinti e forse anche dei piatti di copertura sono fatti di granito, marmo o pietra arenaria. Mentre granito e marmo di solito hanno superfici levigate, l'arenaria è ruvida e spesso irregolare.

Quando pulisci il granito, puoi lavorare con stracci e asciugamani. Se la pietra tombale non è impregnata o sigillata, dovrebbe essere compensata. Una lapide protetta in questo modo non ha bisogno di altro che una lucidatura regolare del granito. Alcuni tipi di sporco speciale, come escrementi di uccelli o parti di piante resinose, sono più facili da rimuovere e sono più freschi.

La pulizia della tomba deve essere eseguita regolarmente: tomba

A differenza del granito in pietra dura, il marmo è una roccia tenera e quindi più sensibile. La tomba in pietra e la struttura tombale in marmo aiutano oltre alla regolare pulizia una continua cura del marmo. Oltre agli intervalli di pulizia del marmo, i prodotti per la cura speciale fungono da "balsamo" per la pietra naturale sensibile.

Di solito una lapide in pietra arenaria presenta una superficie irregolare e ruvida. A differenza delle superfici lisce di altre rocce, la pulizia non può essere eseguita strofinando. Per la pulizia meccanica si raccomandano spazzole di vario tipo, che possono andare da un vecchio spazzolino a spazzole a setole dure. Come per altri tipi di pietra, la pulizia regolare e frequente dell'arenaria è la chiave del successo.

Come pulire una pietra tombale

  • acqua
  • sapone cagliata
  • Olio di pietra o insalata
  • Salmiakgeist
  • Aceto (-essenz)
  • Detergente speciale per pietre naturali
  • Marmo Body Lotion
  • paste
  • panno di cotone
  • Spugna morbida
  • Pennello morbido
  • spazzola dura setola
  • Wurzelbürste
  • spazzolino da denti
  • spruzzare
  • annaffiatoio
  • secchio mop

1. Seleziona il detersivo

Acquista detergenti tensioattivi e privi di acidi. Per le saponette, è possibile ottenere sapone o sapone morbido senza additivi. I detergenti per la casa compresi i detersivi per lavastoviglie non sono adatti a nessun tipo di pietra tombale.

2. Mescolare il detersivo

Mescolare una soluzione saponata e aggiungere qualche goccia di pietra o olio per insalata per evitare che la pietra naturale si secchi. Per rimuovere il verderame, il muschio e gli escrementi di uccelli, applicare l'essenza di aceto diluito su una spugna e lavorare su tutte le superfici non levigate. Per pietre levigate usano invece ammoniaca.

3. Applicare e pulire

Per superfici lisce di granito o marmo, rimuovere la pietra tombale con il panno umido strizzato. Se si utilizza un flacone spray, pulire con un panno asciutto dopo la spruzzatura. Per la pietra arenaria, è necessario utilizzare il pennello immerso nel detergente o spazzolarlo dopo averlo spruzzato con il pennello asciutto. Per prima cosa usa le setole dure e sarai più "morbido" da un passo all'altro.

4. Pulire l'etichetta

Con uno spazzolino morbido puoi pulire e lucidare l'iscrizione della lapide.

Consigli e trucchi

Pulisci la lapide ogni visita, se possibile, settimanalmente.

Scheda Video: Gli sciamani della Siberia: potenti guaritori scelti dagli spiriti