Riempi di cemento: una guida

Come qualsiasi altra superficie di muri ed elementi in pietra o cartongesso, anche il calcestruzzo può essere riempito. Tuttavia, le proprietà speciali della dura pietra artificiale devono essere prese in considerazione. Di seguito troverai preziosi consigli e istruzioni per il riempimento del calcestruzzo.

Il cemento è ovunque

Il calcestruzzo è un materiale da costruzione popolare e sempre più importante. Di conseguenza, sempre più componenti sono fatti di calcestruzzo:

  • pareti e componenti portanti
  • sostenere le pareti interne
  • coperte
  • Pavimenti (massetto e calcestruzzo a vista)
  • Bacini interrati (fondazioni come un bagno bianco seminterrato)

Motivi per riempire di cemento

Per il calcestruzzo a vista come rivestimento per pavimenti, il calcestruzzo viene smerigliato sempre più facilmente. Tuttavia, questa procedura richiede attrezzature pesanti come Betonfräs e rettificatrici che devono essere spinte. Non è quindi possibile la levigatura liscia di pareti, soffitti e fondazioni del basamento (se visibili). Per pareti e soffitti possono essere riempiti.

Considera proprietà concrete

Naturalmente, ci sono molti altri motivi per cui i pavimenti e le pareti in calcestruzzo devono essere riempiti. Ma prima di iniziare a riempire, devi prima conoscere le specifiche del calcestruzzo, che è ancora relativamente fresco. Pertanto, in primo luogo le designazioni del calcestruzzo in base alla fase di elaborazione:

  • calcestruzzo fresco, calcestruzzo fresco: calcestruzzo che viene preparato e può essere versato
  • calcestruzzo verde o verde: calcestruzzo già lavorato ma non ancora indurito
  • Calcestruzzo indurito, calcestruzzo solido: calcestruzzo indurito e dissanguato

Non spackle nemmeno il calcestruzzo giovane

Dopo che il calcestruzzo è stato versato, deve prima indurire. Anche l'acqua esce dal cemento (il cemento sanguina). Questo è accompagnato da un restringimento del cemento. In definitiva, questo restringimento del calcestruzzo si osserva anche sull'intera vita utile di un componente in calcestruzzo, ma dopo qualche tempo viene raggiunto un punto, dopo il quale ciò accade solo molto, molto lentamente. Da questo punto in poi il cemento può essere riempito. A seconda delle circostanze e delle condizioni, questo punto dovrebbe essere raggiunto dopo 4-8 settimane.

Procedura per il riempimento del calcestruzzo

Questo indurimento e spurgo del calcestruzzo crea anche numerosi pori nel calcestruzzo sulla superficie. Se vuoi riempire una superficie di cemento, devi premere il mastice in profondità in questi pori. Se il calcestruzzo non si è ancora completamente asciugato, il substrato non è ben preparato o la spatola non è applicata abbastanza intensamente, potrebbe causare bolle d'aria nel mastice. Inoltre, può anche essere che sia stato usato un filler sbagliato. Questi possono inizialmente essere differenziati in calcestruzzo come segue:

  • stucco stabile
  • livellatore

Riempitivi adatti per calcestruzzo

Il riempitivo stabile viene utilizzato per il riempimento di crepe e per lavori di riparazione. D'altra parte, superficie liscia per il riempimento o il livellamento di tutta la superficie (livellamento). Un'altra distinzione è ovviamente negli ingredienti del riempitivo. Fondamentalmente, il riempitivo cementizio è naturalmente preferibile per il calcestruzzo. C'è questa spatola anche appositamente raffinata o temprata con una parte di granuli di plastica. Ciò rende il mastice più flessibile e quindi più adatto per le aree con fluttuazioni di temperatura più grandi.

Istruzioni dettagliate per il riempimento del calcestruzzo

  • riempitivo di calcestruzzo adatto
  • Acqua da preparare
  • Nappa o pennello per l'irrigazione
  • Secchio di mortaio per la miscelazione del filler
  • Trapano elettrico con agitatore
  • spatole e ciuffi adatti
  • Spugnetta per infeltrimento
  • eventualmente striscia di metallo e / o stecca di legno per la rimozione o controllare se piano

1. Preparazione del sottosuolo

In pratica dovresti ovviamente seguire le istruzioni del produttore. Ciò riguarda la medicazione, i tempi di maturazione possibili, i tempi di elaborazione e di attesa per l'impostazione e la stagionatura. Tuttavia, se fai uno stucco da solo, devi preparare tu stesso i preparativi. Per fare ciò, è necessario inumidire energicamente la superficie cementizia indurita con acqua.

Prima di farlo, tuttavia, rimuovere eventuali agenti distaccanti, vecchie pitture, vernici e mastici, anche in elementi appena concretizzati, con conseguenti elevazioni e simili, ad esempio, i dossi delle casseforme.

2. Riempire il cemento e staccarlo

Ora, con il riempimento a tutta superficie del calcestruzzo, le prime crepe e danni devono essere riparati. Quindi la spatola viene applicata con una cazzuola corrispondente sotto pressione, in modo tale che i pori e simili siano ben chiusi ed efficienti. Infine, il filler viene quindi infeltrito con un pannello di spugna.

3. Ulteriori passi di lavoro

Ora devi aspettare che la superficie spatolata si sia indurita, quindi puoi continuare a lavorarci sopra (pittura, tappezzeria, posa di piastrelle, ecc.).

Consigli e trucchi

Soprattutto all'aperto, assicurati di usare stucchi adatti. Questo vale anche per le superfici in calcestruzzo a vista o il massetto in calcestruzzo con riscaldamento a pavimento

Scheda Video: Cemento osmotico impermeabilizzante superfici esterne - NORDCEM