Riparazione del muro di cemento


Quando si ripara un muro di cemento, il rapporto tra il calcestruzzo e la malta di riparazione è il criterio decisivo per un successo duraturo. Insieme a un'adeguata riparazione, il composto di riempimento e la sostanza da costruzione esistente formano una connessione omogenea. Nella maggior parte dei casi, la malta calcarea è l'ideale.

Crepe, buchi e crepe sono completamente liberati da residui di cemento "malati" come briciole, eruzioni o sabbia. Aspirapolvere e spazzole per capelli lunghi sono buoni strumenti per una pulizia accurata. Se si verifica umidità, è importante individuare e riparare la causa.

L'area ora pulita e asciutta è imbalsamata o ricoperta di latte di calce. Nella riparazione inumidita la malta di calce viene pressata lentamente. Con la forma a croce sulla spatola disegnata sulla superficie della malta, il materiale di riempimento è sempre più compresso.

Per aumentare l'affinità del materiale, la malta di calce può essere allungata con resti di calcestruzzo in polvere delle briciole e sabbie disposte. Se necessario, gli additivi che aumentano l'adesione sono utili. Per fori più grandi, l'inserimento di perni in acciaio inossidabile è comune.


Scheda Video: Ecobeton - Ripristinare il calcestruzzo deteriorato