Riparare i danni al piano di cottura a induzione

Dal 2005, sempre più cucine a induzione sono state trovate nelle cucine tedesche. Logicamente, questo aumenta anche il numero di possibili difetti. La riparazione di un piano cottura a induzione sta quindi diventando sempre più importante per il miglioramento della casa. Solo le opzioni di riparazione sono più o meno limitate a seconda dell'esperienza.

Possibile danneggiamento del piano di cottura a induzione

A metà degli anni '90, i pannelli in vetroceramica con faretti alogeni o serpentine di riscaldamento sono diventati rapidamente il leader del mercato. Già qui era la riparazione del campo ceramico già non così facile, perché è installata molta elettronica. Inoltre, le fonti di errore nei piani cottura a induzione di solito appaiono molto diverse. I seguenti difetti sono osservati più frequentemente:

  • Crepa nel piatto di ceramica di vetro
  • Cortocircuito a causa di collegamento errato dell'alimentazione
  • scheda bruciata a causa di un cortocircuito
  • condensatori elettrolitici difettosi (Elkos)
  • Fusibile saltato
  • nessuna potenza con turbo boost (massima potenza di cottura)

L'elenco dei possibili difetti non è affatto completo. È solo un danno che può essere osservato con una certa frequenza. La riparazione del piano di cottura a induzione è complessa per la maggior parte delle cause e richiede un alto livello di esperienza.

Un pannello soffiato (saldato)

Se, ad esempio, un circuito stampato si brucia, questo di solito ha un'altra causa. Probabilmente è improbabile che il disegno della traccia sia troppo corto. Invece, la scheda si è surriscaldata a causa di un altro errore ed è stata saldata. Per poter escludere o trovare, è necessario misurare l'intera elettronica.

Principalmente altra causa

Un difetto corrispondente può essere localizzato relativamente facilmente. Per ogni piano di cottura è installata una di queste schede di controllo. Se all'improvviso un disco non va più, può essere sospettosamente limitato al tabellone. Solo queste schede costano bene e sono felici tra i 100 ei 200 euro. Semplicemente installando uno nuovo senza verificare se il danno è stato causato da un altro difetto è relativamente rischioso.

Fusibile saltato

Se il fusibile è saltato, diverse cause vengono messe in dubbio. Prima di tutto, le opzioni di base e semplici dovrebbero essere controllate:

  • i liquidi potrebbero scorrere tra il piano di cottura e il piano di lavoro?
  • il fusibile è esploso immediatamente dopo l'installazione iniziale?
  • il piano di cottura in ceramica potrebbe avere una crepa?
  • tutti e quattro o cinque i piani cottura funzionavano contemporaneamente e forse anche al massimo?

Differenze nei piani di cottura a induzione di diversi produttori

Per elettrodomestici economici con la piastra in vetroceramica di un produttore sconosciuto, è possibile che tutti i piani di cottura siano protetti da un singolo fusibile. Quindi la temperatura può aumentare rapidamente al massimo carico e sciogliere il fusibile. Fondamentalmente, ma si applica anche a un fusibile saltato: per nessuna ragione questo non è bruciato, quindi deve essere trovato il grilletto.

Turbo Boost non funziona o solo parzialmente

Molto spesso accade che non venga fornita la massima potenza termica (turbo boost o simile). Qui dipende da come è stato collegato il piano di cottura a induzione. Poiché questi prodotti sono ora distribuiti in tutta Europa, i produttori devono tenere conto delle diverse risorse energetiche disponibili in diversi paesi.

La connessione corretta deve essere prima verificata

Pertanto, l'istruzione di connessione di solito offre almeno tre schemi di connessione:

  • AC 230 V (collegamento a ponte, collegamento a una fase, N e PE)
  • Corrente trifase 400 V (due piani di cottura ciascuno su uno dei conduttori esterni L1, L2 o L3 e N e PE)
  • Collegamento a 130 V e / o connessione da 220 V a 240 V
In Germania preferibilmente sempre a 400 V trifase

Questo è fonte di confusione per i fai-da-te in Germania, perché l'opzione di collegamento a ponte a 230 V di solito è già pronta. Quindi, fare il miglioramento domestico dal presupposto che il piano di cottura a induzione potrebbe opzionalmente essere collegato. Tuttavia, questa connessione è solo un compromesso per le reti elettriche in cui non viene fornita alcuna connessione trifase 400 V.

Tutto il resto si applica ad altri paesi o è un compromesso

In Germania, tuttavia, la corrente trifase si trova nelle cucine per impostazione predefinita (box di connessione). Pertanto, in questo paese dovrebbe essere preferibile la connessione trifase. Se ora il piano di cottura a induzione è collegato a 230 V, non tutte le piastre possono essere azionate. A seconda dei piani di cottura selezionati, è possibile controllare contemporaneamente un massimo di due. Il Turbo Boost funziona anche solo su uno. Quindi, per prima cosa è necessario verificare come è stato collegato il piano di cottura.

Errore con i condensatori elettrolitici

Tuttavia, se l'errore si verifica ugualmente su tutti i piani cottura, è necessario innanzitutto controllare gli elkos. Questi dovrebbero - a seconda del modello - assicurare che anche al Boost arrivi una potenza stabile alla bobina di induzione. Qui (misurare i condensatori), ma torna molto chiaramente nella direzione in cui si deve assumere l'esperienza appropriata. Pertanto, non possiamo fornire una descrizione più dettagliata qui (altrimenti potrebbe accadere ai profani di provarla).

Una crepa nella vetroceramica

Quando una spaccatura nel piano di cottura, dipende anche dal fatto che una riparazione sia davvero utile. Anche se hai l'assicurazione per il piano di cottura in ceramica completato. Ogni anno che il tuo piano di cottura invecchia, l'assicuratore deduce una media del 10 percento dei costi. Quindi, dopo soli 5 anni, riceverai solo metà del rimborso. Inoltre, deve essere presente un'assicurazione sulla casa, che include vetro e nei piani di cottura in vetroceramica.

Consigli e trucchi

La riparazione di un piano cottura a induzione non è quindi sempre facile anche per i fai-da-te esperti. Se necessario, è necessario prendere in considerazione la possibilità di sostituire il piano cottura difettoso con un nuovo piano di cottura in vetroceramica.

Come rimuovere semplici graffi, ad esempio, è spiegato qui: Lucidatura del campo ceramico.

Scheda Video: Riparazione piano cottura