Levigatura invece di oliare o dipingere


Se vuoi proteggere le tue tavole e vuoi ancora preservare la grana e la consistenza naturali, scegli la vetratura come sigillante. Quando si seleziona la glassa appropriata, si deve prestare attenzione alla sua resistenza all'abrasione. La maggior parte degli smalti non offre sufficiente resistenza ai pavimenti delle tavole.

Tre tipi di smalti

Chi vuole sigillare il suo pavimento di legno, di solito pensa a un lavoro di pittura. Per preservare l'aspetto naturale è necessaria una vernice trasparente. Nella zona di confine tra l'oliatura o la verniciatura delle tavole vengono sistemati i vetri.

Una glassa può essere applicata come smalto a film sottile o spesso. Uno strato sottile di smalto viene assorbito dal legno delle tavole e forma una protezione che si proietta nel legno. La glassa a film spesso è più simile a un lavoro di verniciatura e chiude il legno con una pellicola. Gli smalti ecologici a base di olio di lino sono simili all'olio o alla ceratura del pavimento in legno poiché formano una superficie permeabile al vapore e traspirante.

Come glassare le assi del pavimento

  • Dielentaugliche smalto a film spesso o
  • Smalto a strato sottile o
  • olio di semi di lino vernici
  • nastro protettivo
  • Abrasivi con grana 120 a 150
  • Malerrolle
  • spazzola
  • Imbianchini Quast
  • Guanti protettivi in ​​gomma
  • panno di cotone
  • rettificatrice
  • aspirapolvere

1. Preparare

Pulire le assi di sporco e polvere. Macinare le superfici con grana da 80 a 120 volte liscia e piatta. Rimuovere accuratamente la polvere di levigatura.

2. Mascheratura

In particolare, quando si utilizza pellicola sottile o Leinöllasur si hanno i bordi, i bordi e possibilmente una maschera di giunture per evitare "perdite".

3. Primo smalto

Disegnare la glassa con il pennello, il rullo o il parallelo parallelo al disegno a grana delle tavole in lunghe passate. Tampona le pozzanghere e le inceppamenti con il panno di cotone immediatamente e in modo da creare un "inumidimento" uniforme della superficie.

4. macinazione intermedia

Dopo l'essiccazione, il primo strato di smalto leviga nuovamente le lastre. Nel caso di uno smalto a strati spessi, è sufficiente un breve "strappo" dell'abrasivo: nel caso di film sottile o linoleum, la levigatura intermedia può essere più intensa.

5. Smalto finale

Lo strato finale di smalto deve essere smussato più accuratamente rispetto alle operazioni precedenti, poiché le tavole sviluppano assorbimento e assorbimento ridotti attraverso una certa saturazione.

Consigli e trucchi

Se hai delle tavole macchiate, dovresti scegliere una glassa a strati spessi per evitare la possibile fuoriuscita di vapori e pigmenti colorati.


Scheda Video: Pulire e verniciare i cerchi in lega