Una sottostruttura in abete Douglas ha un buon rapporto qualità-prezzo

L'abete di Douglas spesso scambiato per il larice è spesso usato per la sua densità, fermezza e resistenza ai parassiti nella costruzione a terrazze. Importante nella costruzione di una sottostruttura è una buona ventilazione posteriore ed evitando il contatto diretto con il terreno.

Legno da costruzione popolare

Il legno dell'abete Douglas è molto stabile dimensionalmente e ha rispetto a tutte le altre conifere la più alta densità. Queste proprietà rendono l'abete Douglas, oltre all'apparente aspetto rossastro, anche un legno da costruzione molto adatto. Durante l'installazione, tuttavia, il legno deve essere completamente preforato, simile a una sottostruttura di Bangkirai.

Quando si avvita direttamente nel legno o si usano le unghie, c'è il rischio che il legno si strappi, scoppi o schegge. Rispetto a quasi tutti gli altri tipi di legno, comprese le piante legnose tropicali di alta qualità, l'abete di Douglas è facile da asciugare e difficilmente incrina. Tuttavia, è necessario prestare attenzione durante la lavorazione, poiché il contenuto relativamente basso di durame e la grande larghezza della formazione dell'anello annuale forniscono sensibilità alle forze meccaniche puntiformi.

Caratteristiche importanti di una sottostruttura in abete Douglas

1. Nessun contatto di terra

Se si installa la sottostruttura del terrazzo dall'abete Douglas, il legno non deve essere in contatto diretto con il terreno in alcun punto. La sua insensibilità e stabilità gioca l'abete di Douglas, se ben ventilato costantemente in modo indipendente può rapidamente disidratarsi di nuovo.

2. ingrigimento e resina

Dal momento che il legno dell'abete di Douglas tende alla tomba alla luce del sole. Gli smalti protettivi corrispondenti possono rallentare l'ingrigimento, non è possibile prevenirne l'effetto. La proporzione di resina nell'abete Douglas è molto alta e può disturbare nei primi anni, specialmente sul piano di calpestio. La diluizione di nitro o l'alcol puro aiuta nell'eliminazione. Nella sottostruttura, dovresti lasciare la resina sul legno, perché funziona come una sorta di "chiusura della ferita".

3. Parassiti e umidità

Non è necessario impregnare l'abete di Douglas o proteggerlo in altro modo da infestazioni di parassiti, muschi o muffe e marciumi, a condizione che il legno sia nella sottostruttura sia nel piano di calpestio abbia una buona ventilazione. Il presupposto è la completa essiccazione del legno prima della lavorazione. Assicurare anche la ventilazione posteriore durante lo stoccaggio impilando le singole doghe e le assi con lame o strisce intermedie.

Consigli e trucchi

L'abete Douglas nordamericano è il legno di qualità migliore rispetto alle regioni in crescita europee.

Scheda Video: