Intonaci ecocompatibili


Quanto sono compatibili con l'ambiente i cerotti? E questo influisce anche sulla salute? Quali criteri parlano per una compatibilità ambientale dei singoli tipi di gesso? Che parlano contro di essa? Le risposte a queste domande possono essere trovate in questo post.

Intonaci minerali come materiali da costruzione ecologici

Soprattutto, i produttori di materiali da costruzione sostengono continuamente che gli intonaci minerali sono materiali da costruzione particolarmente ecologici. A differenza dei render sintetici in resina, i render minerali naturali non contengono additivi tossici (e potenzialmente dannosi).

Tuttavia, questo vale solo per i cosiddetti "eco-intonaci": con altri intonachi minerali è anche possibile aggiungere sostanze meno rispettose dell'ambiente.

Valutazione del ciclo di vita del cemento

Particolarmente critico in questo contesto è la valutazione del ciclo di vita del cemento. Soprattutto, il consumo di energia primaria e le emissioni di CO2 delle cementerie sono estremamente preoccupanti. Le piante di cemento sono il terzo più grande emettitore di CO2, subito dopo le centrali elettriche.

Inoltre, grandi quantità di sostanze nocive per l'ambiente sono spesso utilizzate per la produzione di cemento, i cui effetti sull'ambiente in quantità così elevate non sono ancora stati sufficientemente chiariti.

Sebbene gran parte del consumo di cemento sia attribuibile al calcestruzzo come materiale da costruzione, ma anche gli intonaci minerali comunemente usati sono in quantità elevata di cemento calce o intonaci cementizi.

Naturalmente, questo eco-bilancio negativo ha anche un effetto sui materiali per la pulizia dei minerali.

Lime come alternativa?

La calce può essere ottenuta relativamente facilmente nella fossa aperta ed è ancora presente in quantità sufficiente in tutta la Germania.

Tuttavia, come nel caso del cemento, anche la produzione di calce è estremamente energivora (il consumo di energia primaria è persino superiore a quello della produzione di cemento).

Inoltre, la produzione di calce provoca emissioni di CO2 molto elevate. Altri inquinanti non vengono rilasciati nell'ambiente.

La valutazione del ciclo di vita dell'intonaco di calce non è quindi molto meglio di quella dell'intonaco a base di cemento. Solo per la calce del clima vivente offre alcuni importanti vantaggi.

sigillo ambientale

Il DGNB (German Sustainable Building Council) collabora con il Ministero federale tedesco dei trasporti, dell'edilizia e dello sviluppo urbano su un certificato ambientale per materiali da costruzione.

Qui, è necessario considerare l'insieme di tutti i fattori rilevanti dal punto di vista ambientale dei materiali da costruzione, dal consumo di energia primaria nella produzione alla sostenibilità fino agli effetti sull'edificio.

Se gli effetti ecologici di un materiale da costruzione vengono esaminati durante l'intero ciclo di vita di un edificio, dalla produzione allo smaltimento, il DGNB ritiene che i materiali da costruzione minerali, inclusi gli intonaci minerali, offrano un'elevata compatibilità ambientale e sostenibilità.

Intonaco di argilla, intonaco di cotone ed eco-alternative

Soprattutto nel campo dei materiali da costruzione ecologici è successo molto negli ultimi anni. Tuttavia, le alternative ai materiali da costruzione e agli intonaci convenzionali sono sempre più costose, il loro eco-bilancio complessivo non è sempre migliore.

Se si segue il punto di vista del DGNB e si tiene conto di tutti i fattori rilevanti dal punto di vista ambientale dei singoli materiali organici, questi spesso risultano molto peggiori degli intonaci minerali naturali. In ogni caso, una valutazione esatta è difficile.


Scheda Video: Bio Muralstone by LOCATELLI INTONACI