Costi di riscaldamento elettrico


Il riscaldamento elettrico riscalda gli edifici mediante il riscaldamento elettrico e viene utilizzato negli edifici residenziali per il riscaldamento degli interni. Ci sono varie varianti di design, e il riscaldatore di stoccaggio notturno è uno di questi. Elimina costi complessi di installazione e manutenzione. Le moderne possibilità di produzione di energia elettrica tramite sistemi di rigenerazione e sistemi fotovoltaici fanno sì che questo riscaldamento appaia sotto una nuova luce in termini di costi di riscaldamento.

Dove puoi trovare informazioni sul riscaldamento elettrico e sui prezzi di acquisto?

Su Internet è possibile scoprire le modalità di azione e i costi. Il costo iniziale di un riscaldatore elettrico distribuito al radiatore richiesto e possibilmente un secondo contatore elettrico. La dimensione dei radiatori può essere calcolata per mezzo di una regola generale: il valore di orientamento è 50 W / m³. I metri cubi sono calcolati per altezza della stanza volte in metri quadrati. Una superficie di 16 m² ad altezza ambiente di 2,5 m ha un volume di 40 m³. Questo viene moltiplicato per il valore di orientamento e quindi determina 2000 watt per questo esempio. In questo modo è possibile determinare le prestazioni del radiatore necessarie per ogni stanza. Il prezzo di ciascun corpo del riscaldatore elettrico varia a seconda della potenza. Con 1.000 Watts bisogna contare da 200,00 a 600,00 euro, con 3.000 Watt con 550,00 a 900,00 euro. Nel complesso, i radiatori elettrici per un appartamento di 130 metri quadrati potrebbero essere circa 5.600,00 euro.

I costi operativi di una stufa elettrica

Chiunque decida di utilizzare una stufa elettrica non deve preoccuparsi dei costi di manutenzione o spazzacamino. L'ingombro economico del riscaldatore elettrico è un vantaggio, non c'è spazio per il serbatoio o il bruciatore necessari. Il riscaldatore elettrico è installato a destinazione e collegato alla rete elettrica da una presa di corrente. I costi dell'elettricità dipendono dal fornitore. Se nell'appartamento di esempio la quantità di consumo è di 10.500 kWh all'anno e si utilizza un prezzo di 18,5 centesimi per kWh, i costi di consumo sono di circa 1.900,00 Euro all'anno. Anche se questo è molto più alto di, ad esempio, la pompa di calore, ma il costo è molto più economico. Inoltre, si può risparmiare, se si confrontano accuratamente le offerte in Internet e si seleziona l'offerente più favorevole.


Scheda Video: Il pannello di riscaldamento elettrico a basso consumo