Lampada a risparmio energetico rotta: qual è il pericolo quando viene inalato il mercurio?


Ancora e ancora c'è un'elevata incertezza riguardo al mercurio nelle lampade a risparmio energetico. Quali pericoli sorgono quando una lampada a risparmio energetico si rompe o scoppia, e tu inalai mercurio, leggi in questo post.

Potenziale di pericolo per lampade a risparmio energetico

Il mercurio è una sostanza tossica che può accumularsi nel corpo e causare danni alle cellule.

Il mercurio si deposita specialmente nel cervello e distrugge irrevocabilmente le cellule cerebrali. Questo è il suo più alto potenziale pericolo.

Quantità di mercurio nelle lampade a risparmio energetico

Rispetto ad un classico termometro clinico, il contenuto di mercurio delle lampade a risparmio energetico è estremamente basso. Un termometro clinico contiene circa 1 g di mercurio, nella lampada a risparmio energetico ci sono solo tra 2 e 5 mg - quindi una piccola parte di esso.

Il fattore decisivo non è la quantità, ma il tipo di registrazione. Il mercurio può essere assorbito dalla pelle (quando viene toccato) e anche attraverso le vie respiratorie in misura molto limitata. Ci sono differenze in entrambi i tipi di registrazione.

Differenza tra inalazione e contatto

Quando il mercurio è in forma gassosa (come quando una lampada irrompe in funzione), i vapori metallici del mercurio si formano e si diffondono molto rapidamente nell'aria della stanza.

Possono essere assorbiti molto rapidamente ed estensivamente attraverso il tratto respiratorio e vengono distribuiti molto rapidamente nel corpo. Soprattutto subito dopo lo scoppio, le concentrazioni nell'aria interna sono a un livello pericolosamente alto e, se inalate, portano anche a livelli di mercurio nel sangue a breve termine.

Particolarmente a rischio sono i bambini che giocano vicino al suolo o l'adulto che raccoglie i pezzi rotti della lampada a risparmio energetico. Vicino al terreno, le concentrazioni misurate sono sempre più alte.

Poco dopo che la stanza è stata ventilata (circa 15 minuti), la concentrazione nell'aria della stanza diminuisce molto velocemente e non raggiunge più un livello pericoloso.

La deglutizione di pellet di mercurio (termometro della febbre), tuttavia, è relativamente innocua, principalmente queste perle vengono espulse senza causare ancora molti danni.

Pericoli dovuti alla concentrazione

Gli studi medici concludono che il trattamento di solito non è necessario. Soprattutto con i bambini più piccoli, i limiti applicabili per un effetto dannoso ma vengono raggiunti o superati molto rapidamente. In alcuni casi (diverse lampade rotte, giochi vicini al terreno) ciò può portare a un pericoloso aumento della concentrazione.

Qui dovresti prestare attenzione ai sintomi tipici in ogni caso:

  • mal di testa,
  • Nausea e, soprattutto
  • un sapore metallico in bocca

In caso di emergenza con alte dosi inalate si possono verificare gravi danni soprattutto all'intestino e ai reni. Con gli avvelenamenti, tuttavia, ci sono buone opzioni di trattamento (almeno per il mercurio metallico, come nelle lampade a risparmio energetico)

Consigli e trucchi

Assicurati di aerare la stanza e indossare i guanti durante la raccolta. Smaltire i resti della lampada a risparmio energetico sempre nel centro di riciclaggio o in un punto di raccolta (utilizzare un contenitore ermetico per il trasporto e lo stoccaggio).


Scheda Video: