Macchina per caffè espresso: marchi italiani


Le macchine per espresso italiane sono particolarmente apprezzate. Dopo tutto, la prima macchina per espresso proviene dall'Italia e quindi l'arte della produzione di caffè espresso è influenzata in modo significativo dai marchi italiani. Diamo una breve panoramica dei marchi italiani e della loro storia.

Le prime macchine da caffè espresso italiane

La particolarità della macchina espresso è, come si può leggere qui, l'alta pressione con cui l'acqua viene pressata attraverso la polvere di caffè espresso, per cui il tempo di infusione è estremamente ridotto rispetto a una macchina da caffè a filtro. Fu con questo in mente che nacque la prima macchina per caffè espresso: il panettiere italiano Angelo Moriondo era lento a preparare il caffè, così sviluppò una macchina che passava l'acqua a 1,5 bar attraverso la farina per caffè espresso. Nel 1884 brevettò la sua invenzione.

Bezzera

Luigi Bezzera si occupò anche della produzione di macchine per caffè espresso e brevettò la sua macchina per caffè espresso nel 1901. Le macchine per caffè espresso di Bezzera sono ancora macchine per caffè espresso di fama internazionale per la produzione professionale e semi-professionale di caffè espresso.

Pavoni

Desiderio Pavoni acquistò il brevetto dal suo amico Bezzera, sviluppò ulteriormente l'idea e nel 1906 diede il suo nome alla macchina per caffè espresso: "caffèé espresso". Ma le sue macchine per caffè espresso lo portarono a poco meno di 2 bar di pressione, quindi il risultato fu un caffè piuttosto acquoso. Oggi La Pavoni produce macchine per caffè espresso di alta qualità con pressione di 9 bar per uso domestico e professionale.

gaggia

La prima macchina per caffè espresso con una pressione da 8 a 10 bar, che ha permesso un espresso aromatico e corposo, inventato nel 1938, l'italiano Achille Gaggia, il cui marchio eponimo vende ancora macchine per caffè espresso di alta qualità.

I marchi italiani più importanti a colpo d'occhio

  • Bezzera (dal 1901)
  • DeLonghi (dal 1902): la macchina per caffè espresso attualmente più popolare in Germania proviene da DeLonghi
  • La Pavoni (dal 1905)
  • La San Marco (dal 1920)
  • La Marzocco (dal 1927)
  • Rancilio (dal 1927)
  • La Cimbali (dal 1930)
  • Illy (dal 1933)
  • Gaggia (dal 1938)
  • Quick Mill (dal 1945)
  • Elektra (dal 1947)
  • Saeco (dal 1981)

Consigli e trucchi

Ecco una panoramica dei marchi italiani e tedeschi più venduti in Germania: i produttori di macchine per caffè espresso.


Scheda Video: Storia e segreti della macchina da caffè espresso Faema E61