Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?

Se si decide di acquistare una stufa, è possibile scegliere tra un forno da incasso, come una stufa in maiolica e una stufa a legna. Quest'ultima variante può diventare il nuovo centro della stanza per i modelli più grandi con una deduzione nel soffitto e si fonde armoniosamente nell'ambiente. Allo stesso tempo, una stufa a legna ha il vantaggio che ha bisogno di un tempo di riscaldamento più breve rispetto al forno di base e quindi diffonde il calore più velocemente in tutta la stanza. Per un modello più piccolo, la connessione della canna fumaria può avvenire attraverso una parete, rendendola un'alternativa salvaspazio alle grandi fornaci di piastrelle e basi. Inoltre, una copertura in pietra ollare, piastrelle di ceramica o pietra naturale garantisce un calore radiante più elevato.

Le stufe creano comfort nella stagione buia

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

In tempi di aumento dei prezzi dell'energia, oltre ai caminetti, le stufe in maiolica stanno diventando sempre più popolari come alternativa o supplemento al riscaldamento di stoccaggio di petrolio, gas o notte. Soprattutto in primavera e in autunno, una stufa in maiolica sostituisce il riscaldamento con i radiatori e viene utilizzata nei mesi freddi come supplemento al calore del riscaldamento.

Un altro vantaggio: a seconda delle sue caratteristiche tecniche, una stufa a legna immagazzina il calore prodotto in piastrelle o piastrelle in pietra ollare e garantisce temperature piacevoli negli spazi abitativi.

Stufa a legna, forno basico o forno ad aria calda: qual è la differenza?

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

Stufa su un pavimento in pietra naturale.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

Questa stufa in maiolica emette calore sul materiale per un lungo periodo di tempo.

Al contrario, la stufa di base occupa molto spazio, ma è dotata di sedili e disponibile come stufa in maiolica. I forni di base sono adatti per il riscaldamento permanente di una o più stanze, ma impiegano alcune ore per riscaldarsi. Successivamente, il materiale refrattario rilascia il calore accumulato per un periodo di massimo 12 ore - a seconda delle dimensioni e del numero di stanze - come calore radiante, anche se l'incendio è già spento.

Al contrario, i forni ad aria calda riscaldano con calore convettivo, i. h. l'aria viene fatta passare attraverso il forno in un modo dipendente dal modello e riscaldata prima di essere restituita alla stanza. A seconda delle dimensioni, possono essere utilizzati per riscaldare più stanze. Le unità di combinazione spesso sono costituite da elementi metallici e in ceramica, quindi combinano le caratteristiche di una stufa in maiolica di base e ad aria calda.

Infine, questi disegni non devono essere confusi con i caminetti, chiamati anche caminetti o stufe a pellet. I caminetti emettono sia la convezione che il calore radiante e sono caratterizzati da un focolare richiudibile e un rapido rilascio di calore. Le stufe a pellet possono essere alimentate con pellet e sono disponibili in vari design e con un sistema di riscaldamento a controllo elettronico.

In una stufa in maiolica, l'assegnazione dipende dal design, quindi può essere un forno base, un caminetto, una stufa ad aria calda o una combinazione.

In linea di principio, per le stufe a legna è sempre necessaria una distanza di sicurezza di circa 50 cm dalla porta del forno e una distanza dalla parete di almeno 20 cm per le varianti indipendenti. Anche raccomandato è un pavimento non combustibile, z. Ad esempio, pietre naturali da jonastone.de, altrimenti una lastra per pavimenti resistente al fuoco deve essere posizionata su rivestimenti infiammabili come laminati, pavimenti in legno o parquet.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: base

Sia tondi, quadrati o rettangolari: i camini indipendenti sono disponibili in vari modelli.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

Attraverso il grande camino della finestra di visualizzazione offre il fascino del falò popolare.

Sistema di riscaldamento a basse emissioni

Le moderne stufe offrono un altro vantaggio: il filtro per polveri sottili. Questo riduce le emissioni di polveri sottili della metà e allo stesso tempo richiede poca manutenzione e autopulizia. Questo a sua volta riduce il consumo di legna fino al 40 percento.

Un'altra soluzione per un sistema di riscaldamento efficiente ea basse emissioni è la tecnologia dell'acqua. La stufa emette solo una piccola parte del calore generato nella stanza. La parte rimanente, molto più grande, riscalda l'acqua in uno scambiatore di calore integrato, che viene condotto tramite una pompa in un serbatoio di stoccaggio o nel sistema di riscaldamento centrale. Ciò consente al calore generato di riscaldare ogni stanza di una casa e sostenere la fornitura di acqua calda.

Inoltre, una stufa conferisce al salone o alla sala da pranzo un nuovo aspetto come un attraente richiamo visivo. Dal design rustico a quello puristico, ghisa o acciaio, con elementi in vetro, pietra ollare o vassoio per il tè: ci sono modelli per ogni stile di interior design.

Ma ci sono altri modi per ottenere un caminetto in casa: i veri caminetti a legna senza legna da ardere e il caminetto di un camino ad etanolo o un camino di gel non rappresentano più un problema. Tali camini sono alimentati con bio-alcol o gel, in modo che durante la combustione si producano solo vapore acqueo e anidride carbonica.

Disegni per una stufa

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: aria

Stufa a legna con legna da ardere.

Se decidi per una stufa, puoi scegliere tra due tipi. Nel primo tipo, le porte della camera di combustione sono sempre chiuse e sono aperte solo per il riempimento con il carburante. Cerniere o molle sulla porta del forno assicurano che la porta si chiuda automaticamente. Di conseguenza, questo design consente il collegamento del camino a un camino, con cui sono già collegati diversi forni, a condizione che il camino stesso sia adatto.

Se la stufa non ha una porta a chiusura automatica, cade automaticamente nel secondo tipo perché le porte del forno possono essere aperte durante il funzionamento. Questi includono anche caminetti aperti secondo DIN 18895 e DIN 18891. La stufa di questa categoria deve anche essere collegata al proprio camino.

combustibili

Ci sono diversi combustibili disponibili per la cottura della stufa: legno, pellet e mattonelle. Mentre il legno deve essere sapientemente spezzato e asciugato a lungo in un rifugio di legno, la manipolazione di pellets e bricchette di legno è più facile. Per questo, un metro cubo di legna da ardere genera energia per il riscaldamento, ad esempio 210 litri di olio combustibile o 385 chili di mattonelle di lignite. I pellet vengono generalmente utilizzati dalle stufe a pellet di legno. Scopri di più su questo tipo di stufa sulla nostra pagina caminetto, stufa e forno.

Il legno secco apporta un maggiore potere calorifico

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: aria

Il potere calorifico risulta dalla quantità di calore rilasciata durante la combustione di 1 kg di legno e viene misurata in kWh / kg. Chi brucia legna bagnata, spreca preziosa energia di riscaldamento, perché più alto è il contenuto d'acqua nel legno, minore è il potere calorifico! Inoltre, la condensa può formarsi nel camino e aumentare il consumo di legna da ardere.

Se si desidera controllare l'umidità del legno e misurarlo con precisione, è possibile acquistare un misuratore di umidità per il legno. Tuttavia, va notato che il legno perde volume durante l'essiccazione. Se ciò non viene preso in considerazione, è possibile sovrastimare rapidamente il potere calorifico di un'unità di volume. Un esempio: se acquisti legna fresca dalla foresta, sarà più secca, in modo che il potere calorifico aumenti, ma si ridurrà e il volume diminuirà

Cosa vuole essere fatto prima del montaggio

Poiché ogni stato federale ha le sue peculiarità riguardo all'installazione di stufe, dovresti prima consultare un maestro spazzacamino. Ha familiarità con i vari regolamenti di uno stato federale o anche il comune. Ad esempio, è necessario considerare quanto carico deve sopportare un pavimento, quanto spesso la canna fumaria deve essere pulita e quando è necessaria la manutenzione. Inoltre, lo spazzacamino rimuove il camino non appena è stato installato. Controlla se la potenza del kilowatt della stufa corrisponde alla dimensione del camino. Se altri caminetti, ad esempio un sistema di riscaldamento ventilato, sono collegati anche al camino, verrà controllato se sono compatibili con la stufa.

Osservare il sigillo di approvazione

Soprattutto, si dovrebbe prestare attenzione anche ai sigilli di prova, specialmente quando si acquista una stufa dall'estero. Quindi c'è il sigillo "Ü", che conferma che la stufa soddisfa i requisiti legali della Germania. Il sigillo "CE" a sua volta certifica lo standard europeo.

Inoltre, si dovrebbero seguire le misure di sicurezza per la protezione antincendio. Sotto la stufa appartiene una superficie non combustibile di vetro, acciaio, cemento o materiale simile. Di fronte e dietro il dispositivo, mantenere una distanza di 50 centimetri dagli oggetti infiammabili e 30 centimetri sul lato. Una volta all'anno, il tubo da stufa ha bisogno di una pulizia.

Costruzione di caminetti di propria iniziativa

Se vuoi costruire il tuo caminetto, il calcestruzzo aerato solido del materiale da costruzione è ideale perché è facile e sicuro da lavorare e allo stesso tempo offre ottime proprietà termiche. È particolarmente adatto per il rivestimento e per la base. Proprio perché la camera di combustione deve essere fatta di materiali refrattari e deve essere resistente alle sollecitazioni termiche, il calcestruzzo aerato è adatto come materiale da costruzione solido non infiammabile che appartiene alla classe del materiale da costruzione A1. Allo stesso tempo, l'aumento di temperatura sul lato opposto al fuoco a causa della sua bassa conduttività termica è basso. Un manuale con l'aiuto per costruire il proprio può essere trovato nel post camino o stufa stessa.

Istruzioni per l'installazione della stufa

In questo manuale, l'installazione di una stufa è spiegata utilizzando l'esempio della versione in ceramica del modello "Lima" di Hase. Questo può essere ruotato fuori dall'uso fino a 180° e quindi si adatta alle condizioni di vita. È inoltre dotato di una solida porta del focolare in ghisa che dà una vista del fuoco. Con una potenza termica nominale di 6kW, riscalda spazi abitativi tra i 48 ei 124 metri cubi di dimensioni. A seconda della quantità di legna da ardere utilizzata, la potenza termica effettiva potrebbe differire da questa informazione.

Protezione antincendio e distanza minima della stufa

Se la stufa è posizionata su un pavimento combustibile, ad esempio legno, prima di procedere all'installazione installare una piastra refrattaria sul pavimento. Questo dovrebbe essere almeno 50 cm in avanti sul focolaio e almeno 30 cm di lunghezza su entrambi i lati. Inoltre, deve essere mantenuta una distanza minima di 80 cm tra tutti i materiali sensibili al calore o combustibili e l'area di irradiazione del focolaio. Questi materiali includono anche mobili e tessuti, come divani, mensole o tavoli con tovaglie. Infine, c'è una distanza di sicurezza di almeno 20 cm dietro la stufa e ai suoi lati al di fuori della sua area di irraggiamento.

Per motivi di sicurezza, la consulenza dovrebbe essere fornita dallo spazzacamino prima dell'installazione di una stufa, informando il proprietario della casa dei regolamenti edilizi e dei permessi necessari e smontando la stufa dopo l'installazione.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: aria

Fig. 1: La stufa viene scaricata con la gru a mano.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 2: Il forno è posto su un camion con un sacco.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 3: Gli installatori lo trasportano in casa.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 4: Posizionamento del forno nella stanza.

Installa il tubo della stufa e fissa lo scambio d'aria

Di norma, una stufa aspira l'aria, necessaria per bruciare il combustibile, direttamente dall'aria della stanza. Tuttavia, questo non si applica alle case a basso consumo energetico, dove è richiesta una fornitura d'aria separata per garantire un adeguato ricambio d'aria. Questa connessione separata conferisce alla stufa aria fresca dall'esterno. Nel modello utilizzato qui, il sistema di ventilazione è composto da un tubo di collegamento attraverso la parete esterna e da una speciale tecnologia di ventilazione e controllo all'interno del forno. Il diametro del tubo è di 10 cm e il diametro del tubo di fumo è di 15 cm. Per collegare la stufa al camino, i tubi di scarico vengono prima tagliati nella misura corretta, quindi collegati l'uno all'altro e - in un forno girevole - avvitati.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 5: I pezzi di collegamento sono registrati e regolati.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 6: I prigionieri sono fissati al muro con tasselli e viti.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: base

Fig. 7: Gli installatori collegano l'uscita per il sistema di ventilazione.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 8: i collegamenti dei tubi sono installati.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

Fig. 9: Pre-assemblaggio del tubo da stufa.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: aria

Fig. 10: Regolare le dimensioni del tubo da stufa.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: stufa

Fig. 11: Tagliare il tubo a misura con una smerigliatrice angolare.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 12: avvitare gli elementi del tubo insieme.

Spogliatoio con piastrelle in ceramica

Nella fase successiva, il rivestimento in ceramica refrattaria è attaccato alla stufa. Il vantaggio delle piastrelle di ceramica risiede nel loro diverso design, in modo da poterle adattare a diversi stili di arredamento. A tale scopo, si fissano staffe speciali lungo il dispositivo. Quindi il pannello viene semplicemente appeso e progettato in modo tale per l'intero forno. Solo la porta del focolare con la finestra di visualizzazione rimane libera.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: base

Fig. 13: Canna fumaria isolata nel muro.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: stufa

Fig. 14: utilizzare i piedini di livellamento per allineare il forno.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

Fig. 15: staffe di preparazione per rivestimenti ceramici.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 16: Montare le staffe sulla stufa.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: base

Fig. 17: le piastrelle di ceramica sono appese tra parentesi.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: aria

Fig. 18: La stufa è coperta.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: stufa

Fig. 19: le ultime due parti in ceramica.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: calda

Fig. 20: la stufa è completamente coperta.

Montare la canna fumaria e accendere la stufa

Infine, la canna fumaria è montata e collegata alla stufa. Successivamente, i proprietari di stufe dovrebbero familiarizzarsi con il controllo dell'aria, poiché il corretto funzionamento è un prerequisito per un utilizzo sicuro. La regolazione dell'alimentazione dell'aria tramite le slitte, che si trovano sotto la porta del focolare dietro il pannello. L'aria primaria passa dal basso attraverso la griglia nella camera di combustione in modo che la temperatura della camera di combustione richiesta sia raggiunta più rapidamente nella fase di attivazione. Al contrario, l'aria secondaria viene aspirata dall'alto attraverso i condotti dell'aria nel focolare. Con il loro aiuto, la formazione di fuliggine si abbassa e porta alla combustione di ossigeno supplementare.

Ora, per la prima volta, si accende un fuoco nel forno da incasso. Come un aiuto aiuto sottobosco e pezzi di legno più piccoli. In generale, sono adatti solo tronchi sufficientemente asciutti e non trattati, ad esempio il legno di faggio. La legna da ardere di resinosi resinosi causa leggere scintille volanti e ceneri volanti quando si apre la porta del forno, quindi questi tipi di legno dovrebbero essere usati con cura. La combustione di legno verniciato o verniciato è vietata.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: aria

Fig. 21: Il tubo del fumo è montato.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

Fig. 22: Unità di controllo per l'alimentazione dell'aria alla stufa.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: aria

Fig. 23: accendi la stufa.

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: base

Fig. 24: il nuovo forno è in funzione.

Dati tecnici per la stufa

Stufa: Lima von Hase Kaminofen Dimensioni: 120,6 cm di altezza, 48 cm di larghezza, 48 cm di profondità Potenza: 3,1-6,6 kW Peso: circa 150 kg, con ceramica circa 200 kg, con pietra ollare circa 230 kg Prezzo stufa a legna: per le stufe in pietra ollare e ceramica 3.980 Euro

Stufa, forno di base, forno ad aria calda: quali sono le differenze?: forno

Stufa a legna Produttore: Hase Kaminofenbau GmbHNiederkircher Straße 1454294 TrierTel: 0651/82 69-0Fax: 0651/82 69-118

Pagine simili

  • modelli di Jigsaw
  • Collegare la stufa all'aria ambiente indipendente
  • Armeggiare con il legno
  • Angeli stagnanti
  • Legno di Natale
  • Specie legnose e legni per la lavorazione del legno
  • Istruzioni per la spazzolatura: rimuovere la vernice con la sverniciante
  • Gartenmöbel Bauplan-Archiv: tavolo da giardino, lettino da giardino, panca da giardino o dondolo per costruire te stesso
  • Stufa di riparazione: sigillare il tubo della stufa
  • Armeggiare e cucire coniglietti pasquali - modello e modello di stampa
  • stufa a pellet
  • Built-Gefrierschrank-
  • cestino incorporato
  • stufa a legna

Scheda Video: Statico o ventilato? Ma sarà cotto? | Come cuocere i cibi in forno