Il pavimento in linoleum si mantiene pulito


Il pavimento in linoleum ha alcune caratteristiche speciali che lo distinguono dagli altri rivestimenti per pavimenti. Oltre all'elasticità, isolamento acustico e calore di movimento ha un effetto antistatico e antibatterico. Pertanto, la pavimentazione in linoleum viene spesso scelta in ambienti con elevati requisiti igienici.

Ingredienti e proprietà igieniche

Il nome del linoleum è composto dalle parole latine linum per lino e oleum per olio. Il seme di lino o, in alcuni casi, l'olio di soia è, oltre al sughero o farina di legno e tessuto di iuta, il principale costituente del linoleum. Come leganti si usano resine naturali.

Un pavimento in linoleum si trova spesso negli ospedali o nelle strutture pubbliche come asili e palestre, dove la pulizia igienica del rivestimento del pavimento gioca un ruolo speciale. Oltre alla proprietà antistatica, la costante leggera ossidazione dell'olio di semi di lino sulla superficie assicura un effetto batteriostatico e antifungoso.

Forme di pavimenti in linoleum

Un rivestimento per pavimenti in linoleum è stato posato in epoche precedenti quasi esclusivamente sotto forma di tavole pure o incollate come merci in rotoli. Questa installazione, che è rara nelle case private oggi, è ancora praticata, ad esempio, in palestre dove solitamente vengono usati spessori del linoleum di quattro millimetri.

Oggi il mercato privato è dominato da rivestimenti per pavimenti in cui uno strato di linoleum di due millimetri di spessore viene applicato a un supporto. La gamma di prodotti si estende da semplici pannelli rettangolari o quadrati per l'installazione incollata a parquets multistrato con linguetta e scanalatura, che possono anche essere posati fluttuanti con una tecnica a scatto.

Le superfici sono remunerate

Rivestimenti per pavimenti in linoleum, a seconda del produttore e del modello, simili a una guarnizione per parquet, una cosiddetta finitura superficiale. Questo di solito è costituito da lacche acriliche con componenti chimici e viene solitamente utilizzato negli spazi pubblici molto utilizzati. Per l'uso in stanze private sono disponibili anche rivestimenti senza acrilico.

Il linoleum è un rivestimento per pavimenti caldo, fonoassorbente ed elastico. Le ammaccature o le deformazioni rientrate scompaiono rapidamente. Normalmente, nel settore privato, lo spessore standard di due millimetri viene utilizzato sia per il parquet in linoleum che per i pannelli in linoleum. Ci sono anche prodotti di tre o quattro millimetri di spessore, che hanno un maggiore isolamento acustico e un'elasticità più morbida.

Consigli e suggerimenti

In particolare per chi soffre di allergie, un pavimento in linoleum è una buona alternativa se si desidera un materiale naturale. L'effetto antistatico evita lo sviluppo di polvere domestica e le poche polveri residue che possono depositarsi sulla superficie vengono spazzate via con poco sforzo.


Scheda Video: ??Pavimenti in parquet, linoleum, piastrelle e laminato ?Guarda il video per il suggerimento in