Saldare l'acciaio zincato: a cosa bisogna prestare attenzione?

Se si desidera saldare l'acciaio zincato, è necessario, oltre alla saldabilità generale dell'acciaio, prestare attenzione anche ad alcune altre peculiarità. Ciò che è fondamentale e importante in questo caso nella saldatura è spiegato in dettaglio in questo articolo.

Funzione protettiva di zinco

L'acciaio galvanizzato ha un rivestimento protettivo di zinco per prevenire la corrosione. Lo strato di zinco può essere applicato con metodi molto diversi:

  • mediante la cosiddetta zincatura a caldo (metodo di immersione a caldo)
  • mediante zincatura a spruzzo
  • dalla galvanizzazione galvanica
  • mediante la cosiddetta zincatura meccanica
  • dal cosiddetto Sherardizing

A causa delle grandi differenze nei metodi, ci sono anche risultati molto diversi per quanto riguarda lo spessore dello strato, la durabilità e la capacità portante del rivestimento di zinco. Inoltre, non tutte le zincature sono ugualmente protettive per l'acciaio.

Durante la saldatura, prestare attenzione

Se vuoi saldare l'acciaio zincato ora, devi prestare attenzione ad alcune cose:

  • deve essere data la saldabilità di base dell'acciaio
  • Rimuovere lo strato di zinco
  • Ripristinare lo strato di zinco
  • Saldatura su parti in acciaio portanti
  • possibili problemi della capacità di carico del giunto saldato

Rimuovere lo strato di zinco

Lo strato di zinco esistente deve essere completamente rimosso prima della saldatura, altrimenti esiste il rischio di corrosione. La rimozione di solito deve essere eseguita macinando. Il problema è lo spessore spesso sconosciuto o sottostimato dello strato di zinco e il rischio di corrosione, che si verifica quando altre aree del pezzo vengono a contatto con la polvere di rettifica contenente ferro.

Ripristinare lo strato di zinco

Dopo la saldatura, lo strato di zinco originale deve essere riportato allo stesso spessore e con lo stesso effetto protettivo. Esistono norme precise definite nella norma DIN 50976 (purezza standard, valore di protezione dalla corrosione, spessore minimo dello strato e prove di prova, ecc.) In quasi tutti i casi i rivestimenti o gli spray di polvere di zinco non sono né sufficienti né ammissibili.

Saldatura su parti in acciaio portanti

A causa dei possibili problemi di corrosione e di una possibile riduzione della capacità portante dei giunti saldati (inclusioni ferro-zinco, pori, saldatura, ecc.), La saldatura di componenti portanti zincati è generalmente proibita.

Possibili problemi della capacità di carico del giunto saldato

In altri casi (con componenti non strutturali), la capacità di carico della saldatura può essere scarsa. Ad esempio, la saldatura è un problema molto comune.

Consigli e trucchi

Un buon modo per ripristinare la protezione dalla corrosione è una combinazione di pasta di zinco e spray di zinco (ma lo spray di zinco dovrebbe avere almeno un contenuto di zinco del 92 - 95%). Nella maggior parte dei casi, le rigide specifiche di DIN e i necessari valori di protezione dalla corrosione possono essere raggiunti in questo modo.

Scheda Video: guida base alla saldatura ad elettrodo