La delicata cura dell'alluminio


La cura adeguata dell'alluminio per esterni è possibile con un piccolo sforzo e nella maggior parte dei casi senza speciali ausiliari o detergenti. In linea di principio, la cura include solo la rimozione regolare di polvere nell'aria. In caso di sporco speciale, in nessuna circostanza si devono usare sostanze detergenti.

Mantenere con acqua fredda e detersivo per stoviglie

Il solito inquinamento atmosferico, che può anche avere una proporzione di depositi di scarico vicino a strade trafficate, viene fatto con un panno morbido, acqua fredda e un detergente per piatti delicato. La manutenzione dovrebbe essere effettuata su base settimanale. Inoltre, alcuni rimedi casalinghi possono aiutare con la pulizia.

Il detersivo per piatti è in genere sufficiente per eliminare i segni delle dita sui telai delle porte e finestre. È anche possibile pulire l'alluminio ossidato. Piccoli graffi possono essere rimossi usando una spazzola morbida con setole naturali.

Sporco secco

È molto importante che qualsiasi contaminazione insolita reagisca il più rapidamente possibile al fine di prevenire qualsiasi processo chimico che possa verificarsi. Se si tratta di residui di sporco indurito e asciugato, devono essere prima rimossi con cautela meccanicamente con una spatola o una spatola.

Le superfici esposte possono, ancora con molta attenzione, essere spazzolate via o asciugate con essenza di aceto diluito o aceto di insalata in un rapporto di miscelazione di uno a uno con l'acqua.

Grasso, olio e fuliggine

Per eliminare residui grassi, oleosi e fuligginosi su superfici di alluminio, si consiglia di utilizzare benzina senza aggiunta di aromatici. Rappresentanti tipici sono test o spirito bianco. Il gas di pulizia convenzionale per i liquidi domestici e per accendini è solitamente aromatizzato e quindi inadatto.

Anche i residui e le aderenze di film adesivi e residui di silicone vengono rimossi con idrocarburi a benzina. Per un effetto di cura ottimale, è indispensabile un risciacquo e un'asciugatura rapida e accurata, anche con ovatta industriale.

Lista nera per prodotti per la cura dell'alluminio

In nessun caso possono essere utilizzati i seguenti prodotti e sostanze per la cura dell'alluminio:

  • strumenti con spigoli vivi
  • abrasivo
  • prodotti in microfibra
  • pulitore a vapore
  • apparecchiature a getto d'acqua
  • prodotti chimici acidi e tiepidi
  • diluizioni nitro
  • soluzioni Soda

Consigli e trucchi

Durante la normale pulizia di manutenzione, assicurarsi di non strofinare lo sporco "abrasivo". Se si incontra forte polvere o sabbia, rimuoverlo dall'alluminio strofinando le superfici in modo uniforme con movimenti delicati di un panno umido.


Scheda Video: Lucidare l'argento in pochi minuti