Piastra di base: guida


La piastra di base serve come fondazione poco profonda sotto un edificio, ad esempio sotto una casa unifamiliare. Il fai-da-te offre un alto potenziale di risparmio.

A cosa serve la piastra inferiore?

La piastra di fondazione, in combinazione con le fondazioni a strisce integrate, garantisce la stabilità della struttura, indipendentemente dal tipo di edificio. A tale scopo, deve essere fattibile e privo di deformazioni, nonché realizzato su misura con precisione. È necessario rispettare il limite di gelo di almeno 80 cm. In primo luogo, deve essere creato un piano di fondazione, questo fa parte dei documenti di costruzione e quindi è richiesto per il permesso di costruzione. Questo è almeno per un edificio che supera le dimensioni di un capanno da giardino o di un garage. Il piano di fondazione indica anche dove, ad esempio, si dovrebbe porre la base della scala, dove sono previsti i recessi per i tubi di drenaggio e dove devono essere presi in considerazione i collegamenti per l'impianto elettrico dell'edificio.

Strumenti e materiale per la piastra di base auto-costruita

Sono assolutamente necessari strumenti di scacchi, betoniere, piastre vibranti, secchi, estrattori per calcestruzzo e pignoli manuali. La maggior parte delle attrezzature può essere presa in prestito da rivenditori specializzati. Ma almeno due aiutanti sono necessari. Per quanto riguarda i requisiti dei materiali, è necessario calcolare reticelle di acciaio, ghiaia e cemento in calcestruzzo se non si utilizza il calcestruzzo preconfezionato, che certamente si presta a superfici più grandi. Per le fondazioni di nastri è possibile utilizzare pannelli di casseforme, ma utilizzare anche pietre di fondazione speciali. In ogni caso, il tessuto di rinforzo che garantisce il rinforzo e l'irrigidimento delle fondazioni delle strisce è importante.

Piastra di base: guida: essere

Il lavoro preparatorio

Innanzitutto, gli alberi per le fondazioni delle strisce, i tubi di drenaggio e simili devono essere dragati secondo il piano di fondazione. Assicurarsi che le linee di scarico siano sufficientemente inclinate. Ora è il momento di gettare le fondamenta e di creare la bandiera di connessione per l'armadietto più recente. Ora le fondazioni delle strisce sono accese o sono inserite le fondazioni in calcestruzzo. Dopo l'introduzione del tessuto di rinforzo, gli alberi sono riempiti di cemento spesso. Tra le fondazioni delle strisce è necessario introdurre uno strato di ghiaia a grana grossa, che deve essere compattato mediante la piastra vibrante o il piallatore a mano.

Il calcestruzzo

Se si utilizza una betoniera per lavori in calcestruzzo o si preferisce il calcestruzzo prefabbricato dipende principalmente dall'area da costruire. Per lastre da pavimento fino a circa 10 metri quadrati, il lavoro è accettabile a mano, ciò che va oltre dovrebbe essere fatto con calcestruzzo prefabbricato. Nella miscela di calcestruzzo prodotta a mano, cemento e ghiaia in calcestruzzo sono utilizzati in un rapporto di 1: 3, cioè su una pala di cemento si gettano 3 pale di ghiaia in cemento. La quantità di calcestruzzo richiesta in metri cubi può essere calcolata dal piano di fondazione. Il calcestruzzo preconfezionato viene lavorato umidificato a terra e compattato a strati con un costipatore per evitare bolle d'aria. Innanzitutto, le fondazioni delle strisce sono riempite. Non appena le fondazioni delle strisce vengono riempite e la lastra del pavimento si diffonde a un'altezza di circa 7 cm in strati, i tappetini in rete di acciaio vengono posati dappertutto. Solo allora è il riempimento dell'intera area nella forza desiderata. L'ultimo passo è la levigatura, che può essere fatta facilmente con un estrattore di cemento largo.

Nota: anche se la lastra sembra solidificata dopo pochi giorni, devi concedere il tempo concreto per guarire completamente. Questo potrebbe richiedere diverse settimane, si consiglia un periodo di riposo di 28 giorni. Si richiede cautela anche in condizioni climatiche calde e secche. Se il calcestruzzo si asciuga troppo rapidamente e perde una quantità sproporzionata di acqua, le piastre possono rompersi. Pertanto, si consiglia di annaffiare le piastrelle del pavimento a temperature esterne elevate, specialmente nei primi tre giorni regolarmente.


Scheda Video: Quale piastra per capelli scegliere | La guida di Qualescegliere.it