Spurgo del riscaldatore: prima che si raffreddi, preparare la stufa per riprendere!


Proprio mentre guidate la vostra auto al controllo invernale ogni anno prima che cadano i primi fiocchi di neve, è ovvio che dovreste winterizzare i vostri radiatori e sfiatare la stufa. Perché nei mesi estivi spesso nei radiatori si accumula una quantità eccessiva di aria, il che può limitare significativamente la loro potenza termica e quindi consumare più energia. Il suggerimento di Claudia Lurz, responsabile della gestione dei prodotti presso lo specialista dei radiatori Zehnder, spiega in dettaglio come il radiatore sia adeguatamente ventilato.

Spesso si nota anche il rumore gorgogliante nella modalità di riscaldamento, che è giunto il momento di uno sfiato del radiatore. Lo sfiato assicura che il radiatore sia di nuovo completamente drenato con acqua calda, che possa utilizzare tutta la sua superficie per dissipare il calore e rilasciare in modo efficiente il calore generato nella stanza. Uno sfiato del radiatore può essere facilmente fatto anche a casa, tenendo conto di alcuni suggerimenti per sfogare il riscaldatore.

Scaldabagno - istruzioni e consigli:

Spurgo del riscaldatore: prima che si raffreddi, preparare la stufa per riprendere!: spurgo

1. In primo luogo raccogliere le cose necessarie: uno straccio che può assorbire acqua o una piccola ciotola per catturare eventuali perdite d'acqua. E naturalmente la chiave di sfiato per il quadrato (la sostituzione è disponibile in qualsiasi negozio di ferramenta) o un cacciavite a fessura, se si tratta di una valvola dell'aria, o forse il produttore fornito dal set di sfiato. Le pinze della pompa escono meglio nella cassetta degli attrezzi. Questo graffierà e deformerà rapidamente la superficie.

2. Prima di scaricare il riscaldatore effettivo, aprire le valvole al massimo impostando i termostati sull'impostazione più alta.

3. Se è necessario sfiatare più radiatori, è opportuno spegnere l'impianto di riscaldamento. Ciò riduce al minimo il flusso dell'acqua di riscaldamento.

4. Per scaricare, posizionare la chiave sulla valvola di spurgo e girare leggermente in senso antiorario. Di solito è sufficiente un mezzo giro, in ogni caso girare con cautela e non svitare involontariamente l'intera valvola di sfiato.

5. L'uscita dell'aria è facilmente udibile da sibilanti incipiente. Vieni con Gurgel- e Blubbergeräuschen le prime gocce d'acqua dalla valvola, le prendi con lo straccio, continua per un attimo fino a quando dalla valvola di sfiato nello straccio esce un flusso costante e sottile.

Spurgo del riscaldatore: prima che si raffreddi, preparare la stufa per riprendere!: riscaldamento

6. Chiudere immediatamente la valvola o girarla di nuovo. Il radiatore è sfiatato. Riportare i termostati nella loro posizione iniziale e, se necessario, accendere nuovamente l'impianto di riscaldamento.

7. Infine, si dovrebbe anche controllare la pressione dell'acqua sul suo sistema di riscaldamento. Dovrebbe essere più di 1,2 bar. Se troppo basso, l'acqua di riscaldamento deve essere rabboccata. Ciò ottimizzerà ancora una volta l'efficienza dei radiatori.

fonte: Zehnder GmbH, Lahr

Ulteriori informazioni sull'argomento Spurgare il riscaldatore, Il riscaldamento è in attesa e controllo:

Spurgare il riscaldatore
Il riscaldamento è in attesa
Controllare il riscaldamento
Rabboccare con acqua di riscaldamento


Scheda Video: Come controllare l'impianto di aria condizionata del proprio veicolo. By Sincro: