L'acquedotto della casa


L'acquedotto domestico è necessario ovunque si verifichi l'approvvigionamento idrico. Rispetto ad una normale pompa dell'acqua, l'impianto idrico domestico presenta alcuni vantaggi significativi. A seconda dell'uso previsto, devono essere soddisfatte anche alcune condizioni e regolamenti. Imparerai tutto sui vantaggi, le funzionalità e le regole per l'acquedotto domestico qui sotto.

Differenze rispetto alla pompa dell'acqua convenzionale

Se si desidera utilizzare una pompa ordinaria come una pompa di aspirazione per garantire la propria fornitura d'acqua, in molti casi ogni volta che si accende un rubinetto collegato si noterà che la pressione nella linea deve essere costruita per prima. Le pompe dell'acqua con pressostati risolveranno questo problema, ma la pompa dovrà comunque essere avviata ad ogni scarico dell'acqua.

Struttura e funzionamento degli acquedotti domestici

Un acquedotto domestico serve a neutralizzare questi svantaggi. Al fine di comprendere meglio il funzionamento degli acquedotti domestici, prima di tutto i componenti più importanti:

  • pompa dell'acqua
  • controllo della pressione
  • pressione nave

Nel recipiente a pressione, una miscela di gas (azoto, aria) viene separata dall'area dell'acqua da una membrana. Un misuratore di pressione misura la pressione che si verifica quando la pompa pompa acqua nella caldaia. La membrana si espande nella direzione del gas e lo comprime. Quando viene raggiunta una certa pressione, il pressostato spegne la pompa dell'acqua.

Circuito della pompa alla pressione minima e massima

Questa pressione è di solito 4 bar. Se l'acqua viene rimossa, la membrana può ritirarsi nuovamente e rimuovere la pressione dall'area del gas. Se viene raggiunta una pressione minima preimpostata, il pressostato riaccende la pompa. La pressione minima per molti sistemi è di 2 bar. Questo ha il vantaggio che la pompa dell'acqua non deve iniziare ogni volta che si verifica un prelievo d'acqua. Ciò riduce l'usura della pompa e i costi operativi.

Regolamentazioni e regolamenti per acquedotto domestico

Se si desidera gestire privatamente un impianto idrico domestico, è prima necessario collegarlo alla corrispondente "fonte d'acqua". Ad esempio, le seguenti possibilità vengono messe in dubbio:

  • fontana
  • ruscello adiacente, fiume, lago
  • Serbatoio d'acqua (dispositivo anti-pioggia ecc.)

Anche se si desidera utilizzare un sistema idrico domestico esclusivamente per sé stessi e la propria famiglia, è necessario attenersi alle normative pertinenti. Quali regole e regolamenti si applicano dipende da come si usa l'acqua dell'acquedotto domestico. C'è una distinzione tra bere e acqua di servizio. L'acqua calda sanitaria potrebbe essere utilizzata per gestire la tecnologia domestica (toilette, lavatrice, lavastoviglie, ecc.), Quindi le regole non sono così severe come l'acqua potabile.

Distinzione tra acqua potabile e acqua di servizio

Se si desidera fornire acqua potabile tramite un acquedotto domestico, è necessario rispettare le norme dell'Ordinanza sull'acqua potabile. Questo include filtro, pressione, prestazioni, ma anche dimensioni della pianta. Oltre alle attrezzature adeguate, che devono soddisfare l'acquedotto domestico, in base al regolamento anche la manutenzione e il monitoraggio del sistema alle specifiche.

Specifiche per l'acquedotto domestico

Per i sistemi di acqua di servizio si applicano le norme come le norme DIN. Di conseguenza, viene fatta una prima distinzione tra acquedotto domestico grande e piccolo. Il confine tra le due piante è di 10 metri cubi di flusso all'ora. I seguenti punti devono essere considerati:

  • luogo di installazione secco e fresco
  • gelo
  • la miscela di gas nell'autoclave non deve essere collegata a una fonte di gas esterna (ad es. bombola di azoto)
  • l'acquedotto domestico richiede un esame del tipo
  • il volume di consegna deve essere calcolato in modo che non possa superare il prodotto matematico di pressione e volume di 6.000 l * bar

Una volta che l'acquedotto domestico è stato installato, il sistema deve essere approvato da un esperto adeguatamente certificato.

I vantaggi di un acquedotto domestico

I vantaggi di un acquedotto domestico sono evidenti. Secondo l'importo del prelievo tramite l'acquedotto domestico, l'acqua potabile di valore della rete pubblica non viene sprecata come acqua di processo. Inoltre, l'acqua propria non comporta gli stessi costi elevati dell'acqua della rete idrica pubblica (acqua e fognature). Almeno con l'acqua piovana, anche i servizi di costruzione sono protetti, perché questa acqua è assolutamente priva di calcare e quindi prolunga significativamente la vita delle lavatrici e degli altri apparecchi con il consumo di acqua.

Consigli e trucchi

Nel diario di casa troverete una varietà di guide e guide diverse su "acquedotto domestico". Ad esempio, questo include articoli sui prezzi dell'acquedotto di casa o lo sfiato di un acquedotto domestico.Il sistema idrico domestico è un'alternativa pratica all'approvvigionamento idrico pubblico per molte famiglie.Fai clic qui per vantaggi, funzionalità, ecc.


Scheda Video: L'Acquedotto - GruppoCAP