Come si determina il fabbisogno di calore di una casa unifamiliare?


A causa dell'aumento dei prezzi dell'energia, la richiesta di calore più bassa possibile in una casa unifamiliare è di grande rilevanza. Il seguente articolo spiega perché l'isolamento è così importante su questo argomento e come è possibile determinare la richiesta di calore della vostra casa.

Isolamento: la base per l'efficienza

Un buon isolamento è la base indispensabile per una domanda di calore efficiente; è importante almeno quanto il riscaldatore. Se l'energia prodotta viene immagazzinata nel miglior modo possibile e non può sfuggire a nessun punto debole, il fabbisogno di calore si ridurrà e sarai sollevato finanziariamente.

Le debolezze in quasi tutte le case sono le stesse: non solo il muro esterno, ma anche aree come le finestre, la porta d'ingresso e il tetto sono punti deboli significativi, se non sono sufficientemente isolati. L'investimento in un buon isolamento di solito ripaga dopo alcuni anni - quando continuerai a leggere capirai perché.

Come si determina il fabbisogno di calore di una casa unifamiliare?: come

La determinazione della richiesta di calore

Se vuoi determinare i requisiti energetici della tua casa unifamiliare, la resistenza dell'isolamento è la prima base: l'isolamento è suddiviso in quattro fasi:

  • nessun isolamento
  • isolamento parzialmente esistente
  • Isolamento termico secondo l'ordinanza sull'isolamento termico 1995
  • Isolamento secondo l'ordinanza sul risparmio energetico (Low Energy House)

In generale, puoi facilmente assegnare la tua casa: se soddisfa uno dei regolamenti sopra elencati, solo le prime due fasi vengono messe in discussione, con "nessun isolamento" è molto raro al giorno d'oggi, poiché qui un enorme fabbisogno di calore per costi di gestione orrendi.

Una volta determinato il possibile spessore dell'isolamento, viene aggiunto un secondo fattore: le prestazioni del sistema di riscaldamento. In kilowattora (kWh), dovrebbe avere il valore più basso possibile. Mentre 8-10 kWh su 120 metri quadrati sono un buon valore, i valori a partire da 15 kWh sono un problema.
L'energia elettrica del vostro riscaldamento si trova solitamente su un certificato sulla caldaia.

Ridurre efficacemente il fabbisogno di calore

Ora che conosci i fattori che determinano il fabbisogno di calore della tua casa, ovvero isolamento, riscaldamento e dimensioni (o volume), puoi facilmente indovinare come ridurre la richiesta di calore. Oltre all'isolamento già menzionato, è estremamente importante utilizzare un riscaldamento efficiente.

Dovrebbe essere necessariamente adattato alle dimensioni della tua casa di famiglia. Molti proprietari di casa commettono l'errore e acquistano un riscaldatore troppo basso che non può soddisfare la richiesta di calore della casa. Il risultato: se l'energia fuoriesce (di solito durante la ventilazione), il recupero della temperatura della stanza richiede troppo tempo. Il risultato di un riscaldamento troppo ampio è chiaro: il consumo di energia è troppo alto e supera il fabbisogno energetico della casa di famiglia.

Consigli e trucchi

Lascia che la richiesta di calore della tua casa sia determinata professionalmente (ad esempio dal TÜV) prima di decidere un nuovo riscaldamento o isolamento. Più i componenti sono personalizzati per la tua casa, maggiore è l'efficienza.


Scheda Video: stufe a legna - stufa ad accumulo Tonwerk - Assorbitore ad acqua - tonwerk-ag.com