Confronto umidificatore 2018


Consulenza all'acquisto sul confronto umidificatore o test 2018

  • Un umidificatore aumenta l'umidità negli spazi abitativi e può quindi prevenire raffreddori, alleviare le allergie e migliorare l'idratazione della pelle. Alcuni umidificatori spruzzano anche le fragranze della stanza.
  • Esistono evaporatori (chiamati anche umidificatori a vapore), evaporatori e atomizzatori. Al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione alle dimensioni massime della stanza e alle caratteristiche principali, come ad esempio lo spegnimento automatico.
  • Si consiglia cautela se il liquido rimane nell'umidificatore per un lungo periodo di tempo, poiché ciò potrebbe causare una contaminazione microbica. Assicurati di pulire periodicamente l'umidificatore per evitare che accada.

Confronto umidificatore 2018: umidità

Soprattutto in inverno, molti conoscono il problema: ci piace alzare il riscaldamento e godersi il piacevole tepore, ma dopo un po 'di tempo, l'aria secca causata dal riscaldamento si fa sentire. Il risultato sono pelle secca, occhi e vie aeree irritate.

Un umidificatore aiuta a rimediare distribuendo un vapore d'acqua fine nella stanza e quindi aumentare l'umidità nella stanza in modo gentile e piacevole. Un umidificatore in camera da letto può anche fornire un sonno ristoratore a causa del clima interno più confortevole.

Nel nostro confronto degli umidificatori 2018 vi presentiamo i migliori umidificatori. Inoltre, nella nostra guida troverai il volume del contenitore adatto alle tue esigenze, se desideri acquistare un umidificatore. Inoltre forniamo ulteriori suggerimenti sull'umidificazione dell'aria e spieghiamo come pulire al meglio il dispositivo.

1. Perché hai bisogno di un umidificatore e come funziona?

Confronto umidificatore 2018: umidità

Un'umidità ideale può prevenire il raffreddore.

Un umidificatore (anche umidificatore o umidificatore per camera) può migliorare significativamente il clima interno e prevenire raffreddori e infezioni influenzali.

L'umidità relativa raccomandata per l'aria respirabile in una stanza è del 40-60%. Tuttavia, la maggior parte dei salotti raggiunge solo il 30% di umidità relativa in inverno.

L'aria interna secca può causare alcuni problemi: Il rischio di contrarre un raffreddore aumenta, poiché le vie respiratorie non sono idratate in modo ottimale e il raffreddore nell'aria secca può sopravvivere più a lungo. La pelle può anche seccarsi molto. L'umidificazione riduce anche pollini e polvere e può quindi contribuire in modo significativo al benessere dei soggetti allergici.

Sebbene ci siano altri modi per aumentare l'umidità nella stanza (ad esempio utilizzando piante o una ciotola di acqua sul riscaldatore), ma questi non hanno causato umidificazione a lungo termine dell'aria ambiente. Inoltre, se l'acqua nel guscio non viene cambiata regolarmente o il terriccio contiene spore di muffa, anche questi metodi risultano non igienici.La soluzione più pulita a lungo termine è quindi un umidificatore.

2. Consigli per l'acquisto di umidificatori: a cosa occorre prestare attenzione?

2.1. tipi di umidificatore

Ce ne sono diversi Tipi di umidificatori, di cui vorremmo presentare la funzionalità, i vantaggi e gli svantaggi nella seguente tabella:

tipooperazionebeneficisvantaggi
vaporizzatore

Confronto umidificatore 2018: umidità

  • Riscaldamento dell'acqua
  • Trasferimento di vapore nell'ambiente
alta prestazione di umidificazione
molto igienico uccidendo i germi in acqua calda
non abbassa la temperatura della stanza
Consumo energetico piuttosto elevato
Possibile inumidimento
relativamente costoso
Verdunster

Confronto umidificatore 2018: confronto

  • Distribuzione dell'acqua sulla superficie più grande possibile, ad es. con le lamelle
Consumo di energia basso
non eccessivamente inumidito
privo di aerosol
fascia di prezzo medio
Le prestazioni di umidificazione sono piuttosto basse
aumento del rischio di contaminazione microbica
abbassa la temperatura ambiente
atomizzatore

Confronto umidificatore 2018: confronto

  • Nebulizzazione dell'acqua mediante ultrasuoni (nebulizzatore a ultrasuoni o atomizzatore a ultrasuoni) o pompe
Consumo di energia basso
umidificatore molto economico
Le prestazioni di umidificazione sono piuttosto basse
aumento del rischio di contaminazione microbica
Possibile inumidimento
abbassa la temperatura ambiente

il La controparte dell'umidificatore è il deumidificatore, Viene utilizzato quando l'umidità nella stanza è troppo alta, ad esempio nei cantieri o dopo un danno causato dall'acqua.

Suggerimento: C'è anche la categoria di depuratori d'aria o idropulitrici. Questi sono particolarmente versatili, in quanto possono sia umidificare che deumidificare l'aria. Inoltre, i depuratori d'aria puliscono l'aria dalla polvere e dai germi e neutralizzano i cattivi odori.

Tuttavia, questi modelli hanno il Lo svantaggio che funzionano per mezzo di ionizzazione, che u.a. porta alla formazione di gas ozono insalubre. Per evitare ciò, dovrebbero avere un cosiddetto filtro HEPA (filtro dell'aria a particolato ad alta efficienza). Per i dettagli sui depuratori d'aria o sulle idropulitrici, vedere il nostro confronto con il depuratore d'aria.

2.2. Dati tecnici

Confronto umidificatore 2018: umidificatore

Per stanze molto grandi potrebbero essere necessari più umidificatori.

In ogni caso, dovresti notare quanto può essere grande la stanza da umidificare. Se la stanza è più grande della dimensione della stanza specificata, l'effetto desiderato non può essere garantito. Per quasi tutte le dimensioni della stanza, è possibile trovare un modello adatto: dai dispositivi per ambienti di quasi 30 m² agli umidificatori fino a 100 m², tutto è rappresentato nel nostro confronto. La dimensione massima della stanza può essere trovata sotto i dati del prodotto.

Si dovrebbe anche prestare attenzione alla dimensione del serbatoio. Non è necessario riempire i serbatoi di grandi dimensioni (6 - 10 litri) meno spesso, ma i piccoli serbatoi (1,8 - 6 litri) sono più facili da pulire rispetto a quelli grandi.

Si dovrebbe inoltre prestare attenzione al consumo energetico o al consumo energetico in watt, nonché alla durata massima della batteria. Inoltre, il volume in decibel (dB) svolge un ruolo. Infine, l'umidificatore funziona nel soggiorno e dovrebbe quindi funzionare il più silenziosamente possibile. I valori variano molto qui: I modelli più lunghi generano circa 60 dB, che corrisponde a una conversazione a volume ambiente; Gli umidificatori silenziosi sono simili a quelli di una libreria con circa 40-50 dB.

2.3. Accessori e servizi aggiuntivi

Aroma fine con oli profumati

In alcuni umidificatori è anche possibile utilizzare oli profumati, Quindi l'umidificatore distribuisce l'aroma con il vapore d'acqua fine nella stanza e può quindi sostituire un diffusore di aromi.

Alcuni modelli hanno un timer o uno spegnimento automatico, che rende l'uso in camere da letto particolarmente sicuro. Un arresto automatico reagisce tramite piccoli sensori all'umidità corrente e spegne il dispositivo quando viene raggiunto un valore di soglia predeterminato. Per un timer, d'altra parte, l'impostazione di runtime viene effettuata manualmente.

Su alcuni modelli, puoi anche impostare i livelli di umidificazioneAltri hanno anche un telecomando, che rende la gestione molto confortevole.

3. Pulizia e cura degli umidificatori

Confronto umidificatore 2018: confronto

Se pulisci regolarmente il tuo umidificatore, nulla ostacola il piacevole clima interno.

L'acqua stagnante nell'umidificatore è un terreno fertile per batteri e germi. Nel peggiore dei casi, in tale dispositivo può formarsi un'infestazione da Legionella, La legionella si diffonde attraverso l'acqua finemente nebulizzata - il cosiddetto aerosol - e può quindi entrare nel tratto respiratorio e causare la polmonite batterica (legionellosi).

Quindi assicurati di pulire il tuo umidificatore regolarmente, Si prega di notare i seguenti punti:

  • Se usato frequentemente, pulire l'umidificatore con acqua e aceto almeno ogni tre giorni, Come agente di pulizia, in alternativa puoi usare un disincrostante. Questo impedisce la crescita batterica e decalcifica l'umidificatore.
  • Pulire accuratamente il contenitore ogni due settimane.
  • È meglio usare acqua distillata nel tuo umidificatore, poiché si formano meno depositi di calcio.

Suggerimento: Prima di conservare un umidificatore, dovrebbe sempre essere completamente asciutto per prevenire la formazione di muffa o contaminazione batterica. Prima della messa in servizio nella nuova stagione, il dispositivo deve essere pulito di nuovo.

4. Domande e risposte sugli umidificatori

Confronto umidificatore 2018: umidità

4.1. Quando ho bisogno di un umidificatore?

L'umidità nelle tue stanze può essere rilevata al meglio con un igrometro, cioè un misuratore di umidità. Questo può essere acquistato o preso in prestito.

Con questo dispositivo, è possibile determinare se è necessario un umidificatore o piuttosto dovrebbe abbassare l'umidità troppo alta con un deumidificatore. L'umidità relativa ideale è tra il 40 e il 60%. Se il valore è inferiore al 40%, dovresti acquistare un umidificatore, con oltre il 60%, un deumidificatore è la scelta migliore per te.

4.2. Cosa dice Stiftung Warentest sugli umidificatori?

Confronto umidificatore 2018: umidità

Per inciso, con un umidificatore puoi anche evitare che i tuoi strumenti musicali non si sintonizzino!

Lo stesso Stiftung Warentest non ha effettuato un test dell'umidificatore. Pertanto, nessun vincitore del test per l'umidificatore era ancora impostato. Tuttavia, l'istituto di test fa riferimento a un test dell'umidificatore della rivista svizzera di consumatori nel numero 01/2016 K-Tipp, Ci sarà ha avvertito che gli asmatici dovrebbero fare a meno degli atomizzatori ultrasoniciperché questi possono aumentare la concentrazione batterica nell'aria fino a tre volte.

4.3. A cosa dovrei prestare attenzione quando si usano umidificatori?

Soprattutto con evaporatori e atomizzatori è il Pericolo di sovra-umidificazione della stanza, Per sicurezza, controllare l'umidità della stanza con un igrometro per regolare di conseguenza l'umidificatore.

4.4. Come posso fornire un'umidità ancora più elevata?

Confronto umidificatore 2018: umidificatore

Le piante da appartamento possono aumentare l'umidità nelle stanze. Le migliori sono varietà che consumano molta acqua, come il giglio verde.

Non solo i dispositivi speciali del nostro confronto con l'umidificatore possono aumentare l'umidità nelle stanze. Ci sono altri mezzi:

Quindi puoi Collocare panni bagnati o una ciotola d'acqua sul riscaldatoreper consentire all'aria di evaporare e fornire sufficiente umidità dell'aria.

Anche le piante sono adatte per questo. Soprattutto piante con elevato consumo di acqua come Papiro o coltura idroponica possono aumentare l'umidità nelle stanze.

Si noti, tuttavia, che l'umidità causata da tali misure non così a lungo termine e aumentato in modo uniforme può essere come un umidificatore.

4.5. Importanti produttori e marchi

Soprattutto i produttori ben noti Honeywell, Dyson e Venta sono esperti nel campo della ventilazione e dell'umidificazione, Se, invece, stai cercando un umidificatore economico, dovresti attenersi ai modelli Medisana, Klarstein o Clatronic.

  • Philips
  • Venta
  • Beurer
  • Medisana
  • Dyson
  • stoppino
  • Klarstein
  • Forma Stadler
  • Wenko
  • Delonghi
  • CLATRONIC
  • Steba
  • Glossy Ibis
  • Honeywell

Pagine simili

  • Pulizia interni auto: pulire i sedili dell'auto, pulire la moquette e pulire la tappezzeria
  • Pulire correttamente lo scarico
  • Grondaie per ogni tipo di tetto e grondaia
  • Pulire e riparare la terrazza
  • Pulire la lavatrice
  • Crea da solo l'acqua distillata
  • Pulire il tappeto a pelo alto
  • Cura del prato - Scarifying, Aerating, Sowing, Mulching, Fertilizing, Lawning and Watering
  • Pulire il forno
  • Pulire correttamente i giunti in bagno e in giardino
  • Pulire e pulire il ferro
  • Pulizia della teglia - consigli per la pulizia e rimedi casalinghi
  • Decalcificare e pulire la macchina da caffè
  • canile
  • Water Works


Scheda Video: I più votati 10 umidificatori per ambienti nel 2018