Termini tecnici importanti per il tetto che dovresti sapere

Il commercio di coperture è certamente uno dei mestieri più complicati. Simile al mestiere del falegname, è caratterizzato da numerosi termini tecnici che non sono sempre immediatamente accessibili ai non addetti ai lavori. Quello che dovresti sapere sui termini intorno al tetto e dove ci sono spesso equivoci, puoi leggere in questo post.

struttura del tetto

Un tetto, così tanto è noto, consiste nella capriata del tetto e sopra il tetto. Tra questi, in alcuni casi vengono utilizzati ancora sottotetti, che forniscono ulteriore protezione degli interni. Una membrana sarking, d'altra parte, è disponibile su ogni tetto spiovente.

Termini come il tetto freddo, il tetto caldo e il tetto rovesciato sono più complicati da spiegare. Ognuno di loro descrive una struttura del tetto speciale con caratteristiche fisiche speciali dell'edificio.

Termini tecnici importanti per il tetto che dovresti sapere: tetto

Anche con il tetto piano, ci sono i tetti freddi, caldi e invertiti. Un tetto piano ventilato corrisponde essenzialmente a un tetto freddo (tetto piano). Al contrario, il cosiddetto tetto doppio è una nuova struttura del tetto su un vecchio tetto esistente, in cui il vecchio tetto è completamente conservato.

E mentre il tetto spiovente (più di 10° inclinazione del tetto) parla di un "tetto", il tetto piano viene sempre chiamato "impermeabilizzazione del tetto". Puoi anche sigillare un tetto spiovente, ma questo termine ha un significato diverso. Nella maggior parte dei casi ciò significa sostituire o sigillare le tegole danneggiate.

Quando si esegue il tetto a falda, è necessario distinguere anche le travi del tetto e le traverse. Le stecche corrono lungo il tetto, le tegole del tetto sono appese alle contro stecche (listelli orizzontali). Stand e arcarecci, a loro volta, sono altre parti portanti della capriata del tetto, che possono essere progettate in modo diverso a seconda del progetto.

Grondaia, cresta e bordo

Le gronde sono la parte più bassa del tetto a cui è attaccata la grondaia. La cresta, d'altra parte, è la parte più alta del tetto, dove si incontrano i due tetti inclinati. Il limite si riferisce al bordo laterale dell'area del tetto.

Tegole, castelli e tegole

Quando il tetto spiovente, ci sono numerose possibilità di coperture. Le "tegole del tetto" sono generalmente tegole di argilla, mentre le "tegole del tetto" sono solitamente tegole in cemento, che sono più pesanti ma meno costose.

Un "castoro" è una tegola tradizionale in argilla a forma di coda di castoro. Sfortunatamente, questa forma non è uniforme, ma può sembrare molto diversa. In alcune zone della Germania si sono sviluppate forme tradizionali di castori, la forma di posa è solitamente anche tipica di una regione (doppia copertura, tripla copertura).

Le tegole del tetto sono solitamente (ma non sempre) anche le tegole in laterizio, che sono realizzate come una semplice e leggera piastrella estrusa. Possono essere suddivisi in diversi gruppi, che di solito riguardano solo il processo di produzione. La famosa "Frankfurter Pfanne" è conosciuta in Germania, mentre la Heidelberger Dachpfanne è di nuovo una tegola in cemento.

Ci sono tegole in lamiera o plastica come alternative leggere alle tradizionali tegole e tegole in argilla.

Le tegole engobed o engobed sono speciali tegole con trattamento superficiale. Sono considerati di alta qualità, così come le tegole smaltate.

Maggiori informazioni sugli aspetti più importanti di tetti e coperture si possono trovare nei nostri contributi al tetto. Ci sono anche altri termini tecnici importanti spiegati.

Scheda Video: COME MIGLIORARE PERFORMANCE E PERSONAL BEST [3 Segreti Rivelati]