Il piano cottura ad induzione e la salute


Onde elettromagnetiche in correnti parassite, in una gamma di frequenza da 20 a 60 kHz. Sembra molto complicato, ma descrive solo la tecnica di un piano cottura a induzione. Ma i consumatori non stanno solo collegando questi dati con la tecnologia che usano. Solleva quasi inevitabilmente la questione dei rischi per la salute. La risposta è difficile. Di seguito abbiamo riassunto alcuni fatti.

Cottura a induzione - Nociva o completamente innocua?

Credendo che i produttori di piani di cottura a induzione, la tecnologia è completamente innocuo e non dannoso o malsano. D'altra parte, ci sono spesso solo critici che valutano anche i rischi per la salute come soggettivi piuttosto che oggettivamente. Il consumatore è lasciato indietro e in linea di principio non sa più cosa è giusto o sbagliato.

Dichiarazioni tipiche riguardanti i rischi per la salute

Quando si pesano i vantaggi e gli svantaggi di un piano cottura a induzione, vengono fatte solo le dichiarazioni tipiche (anche qui):

  • nessun rischio nel mantenere una distanza orizzontale di 30 a 40 cm
  • i campi di induzione più vecchi possono essere schermati per proteggere pacemaker e defibrillatori
  • I medici avvertono che le frequenze di un piano di cottura a induzione possono disabilitare il pacemaker
  • in pratica, non è noto alcun caso

Ora potresti lasciarlo e tutto potrebbe andare bene. Ma non possiamo e non vogliamo essere così facili. C'è anche una ragione per questo: non ci sono valori comparativi perché la stessa o simile tecnologia non è mai stata usata in questo modulo. Fondamentalmente, devono essere permesse almeno tre domande:

  • gli alimenti (cibo) sono cambiati quando riscaldati dal campo elettromagnetico?
  • Che influenza ha il campo elettromagnetico su diversi processi nel corpo?
  • Come influenza effettivamente altri dispositivi elettronici che funzionano con le frequenze?

Non ci sono studi che escludono o confermano un pericolo

Per quanto riguarda l'estensione e l'intensità della radiazione del campo elettromagnetico, ci sono diversi studi. Tuttavia, si riferiscono più all'estensione dei campi elettromagnetici che a possibili processi che potrebbero essere attivati ​​nel corpo. Se e come il cibo cambia quando riscaldato, non c'è un singolo studio, ma anche nessuna esperienza. Lo stesso vale per i dispositivi (esplicitamente medici) che funzionano con le frequenze.

Attualmente, si deve presumere che possa essere pericoloso

Quindi dire che i piani cottura a induzione non sono rischiosi o dannosi è una falsa affermazione. Piuttosto, sarebbe anche una vera affermazione che i piani di cottura a induzione rappresentano effettivamente un pericolo. Solo né le loro conseguenze né tutti i fattori che causano un tale campo magnetico sono conosciuti o esplorati. In linea di principio, puoi anche leggere il fatto che esiste un pericolo generale di campi di induzione sulle pagine del produttore.

Se non ci sono rischi: perché i produttori creano regole di condotta?

Quando si tratta delle descrizioni dei rischi, si dice sempre che una distanza minima di 30-40 cm deve essere rispettata, o che i piani cottura a induzione moderni sono meglio schermati e quindi non potrebbero più disturbare un pacemaker. Di conseguenza, sorge inevitabilmente la domanda, se d'altra parte nessun pericolo proviene da un piano cottura a induzione, perché devono essere prese in considerazione determinate regole comportamentali o caratteristiche di un piano di cottura a induzione o perché allora anche i produttori indicano?

Evidentemente non è possibile escludere rischi

Questo ci riporta al punto che la ricerca sui campi elettromagnetici dei piani di cottura a induzione è ancora all'inizio del suo studio. Non ci sono prove per suggerire un rischio specifico. Tuttavia, alcuni rischi non possono essere esclusi.

Possibili danni alla salute

Quando cucini, da adulto ti trovi con il corpo intorno al bacino molto vicino al campo elettromagnetico. Le cellule ematopoietiche qui presenti potrebbero subire un cambiamento. Il risultato sarebbe la leucemia (tumore del sangue) o il linfoma (tumori nel tessuto linfoide).

Per dirla chiaramente: attualmente non ci sono studi che potrebbero indicare un link qui. Tuttavia, d'altra parte, è il caso che tali malattie non possono o non possono essere escluse. In linea di principio, i consumatori che utilizzano un piano cottura a induzione diventano inevitabilmente delle cavie.

L'amianto ha anche elogiato l'umanità per molti secoli

Basti pensare al materiale da costruzione del 20° secolo: l'amianto. Tuttavia, è un problema usarlo davvero come esempio ben compreso. La maggior parte delle generazioni di oggi non sono più cresciute nell '"età dell'oro" della fibra di amianto. Ma alla fine del 19° e all'inizio del 20° secolo l'amianto era considerato una fibra miracolosa che improvvisamente apriva possibilità completamente nuove. Che potesse essere malsano e dannoso era completamente fuori questione.

Anche quando il pericolo era noto, ci vollero decenni prima del divieto

A causa di una lobby molto forte dietro l'amianto (industria della difesa, industria dei materiali da costruzione, ecc.) Ci vollero più di 50 anni perché la fibra venisse bandita, anche se negli anni '40 era noto che poteva causare il cancro. Tuttavia, gli esempi dei decenni passati sono soprattutto solventi o materie plastiche in cui i rischi corrispondenti potrebbero essere dimostrati solo dopo molti anni.

I valori limite dell'ICNIRP vengono regolarmente superati

La Commissione internazionale sulla protezione dalle radiazioni non ionizzanti (ICNIRP) ha persino stabilito un valore di riferimento per la densità del flusso magnetico (6,25 μT), che è chiaramente superato quando si usano i campi di induzione. In particolare, a causa di vari eventi che possono sempre essere inseriti, questo valore di riferimento può essere superato anche più velocemente e più in alto. Questi includono le seguenti situazioni:

  • La pentola o la padella non si adattano esattamente al piano di cottura indicato
  • Cucinando recipiente condizionalmente o completamente inadatto e sparga i campi magnetici
  • in piedi molto vicino alla stufa

Bambini alla stufa a induzione

Poiché i bambini di solito sono pericolosi con la testa vicino al campo magnetico quando sono in piedi davanti ai fornelli, dovrebbero stare lontano da casa con un piano cottura a induzione che è in funzione.

Appena menzionato: la corrente di dispersione

Inoltre, scorre attraverso il recipiente di cottura e una corrente di dispersione fino a 200 volt. Derivato soprattutto nei vecchi piani di cottura quando si tocca la pentola o la padella sul corpo, che è anche malsana. I piani cottura moderni con tecnologia ad induzione sono quindi dotati di un sottile rivestimento di grafite, che a sua volta è collegato a terra e serve a dissipare la corrente.

conclusione:

In vari forum, gli utenti dei piani cottura a induzione spesso sentono che l'utilizzo di un piano cottura a induzione è completamente sicuro. Se così fosse, i produttori non fisserebbero le proprie regole di condotta. Per alcuni, il confronto può essere causato dalla radioattività sui capelli.

Ma questo esempio illustra tutto il meglio: anche se nulla di spiacevole o doloroso da sentire, ascoltare, vedere o annusare, ciò non significa che sia effettivamente sicuro. I consumatori che descrivono i fornelli a induzione come innocui trasmettono semplicemente una visione soggettiva. Anche la scienza è attualmente unanime in assenza di studi e ricerche adeguati.

Consigli e trucchi

Un altro pericolo proviene attualmente dal rumore proveniente dal piano cottura a induzione. Anche se non per gli umani, forse per gli animali domestici. Potrebbe essere che qui si sviluppino suoni ad alta frequenza, che non percepiamo più con l'orecchio umano. Gli animali d'altra parte (ad esempio i cani) sentono tali suoni ma molto bene. Tali animali possono essere scomodi o dolorosi per tali animali. Pertanto, dovresti dare agli animali l'opportunità di "fuggire" in altri locali.


Scheda Video: Mondial Casa: cucina salutare anche nei piani ad induzione