Intonaco interno: conoscere lo spessore massimo


Le pareti interne possono anche intonacare i laici. L'intonaco finito dal commercio rende le cose facili. Ma quanto spesso deve essere applicato l'intonaco interno e c'è una differenza tra i diversi materiali in gesso interni? Mostriamo ciò che conta.

Quale gesso può essere usato?

Il gesso è uno dei rivestimenti interni più comuni degli spazi abitativi e funge da sottofondo per la pittura o carta da parati e per altri rivestimenti decorativi. Come intonaci interni, sono disponibili materiali organici o inorganici per questo scopo. Entrambi hanno lo stesso spessore massimo di intonaco interno.

Intonaci interni minerali

Sono costituiti da sabbia e leganti, come gesso, calce, cemento o loro miscele. Se questi vengono miscelati con acqua, viene creata una reazione chimica e i componenti vengono combinati. Questi includono, ad esempio:

  • Intonaco con ottica di alta qualità
  • Intonaco di restauro per supporti umidi

Intonaci interni pastosi

Questi sono intonaci di plastica che sono fatti da leganti organici. Vengono offerti solo come gesso pronto all'uso e non devono essere mescolati o preparati con acqua. Questi includono:

  • Intonaco di resina sintetica con ampia gamma di colori per un design decorativo
  • Intonaco silicato per una lavorazione veloce

Quanto è spesso l'intonaco da applicare?

La pulizia non è solo un grande sforzo, anche l'intonaco costa denaro. Pertanto, è importante sapere quali valori minimi e massimi devono essere rispettati per ottenere una superficie ottimale della parete. È possibile applicare l'intonaco interno in uno o due strati. L'intonaco a strato singolo riduce i tempi e i costi dei materiali. Lo spessore dell'intonaco è regolato in uno standard e può essere letto secondo DIN18550-2 e DIN EN 998-1.

modalità spazzolinospessore medio dell'intonacoSpessore minimo intonaco
intonaco sottileDa 3 a 6 mm3 mm
Intonaco interno monostrato da malta secca industriale10 mm5 mm
Tutti gli altri intonaci interni15 mm10 mm
Intonaco multistrato15 mm di spessore totale10 mm di spessore totale
restauroalmeno 20 mm di spessore totalealmeno 20 mm di spessore totale

Consigli e trucchi

Si noti che in alcuni casi i produttori di intonaci finiti specificano anche diversi spessori di intonaco, in particolare per i loro sistemi di rendering, che sono richiesti a causa dei requisiti.

Artikelbild: Usoltsev Kirill / Shutterstock


Scheda Video: Fai da te - Intonaco civile tutto quello che c'è da sapere || lavorazione edile