Smontare un piano di lavoro della cucina


Un piatto da cucina deve sopportare molto. Ad un certo punto, quindi, c'è sempre tempo per rinnovarlo. Ma prima è lo smantellamento del vecchio piano di lavoro. Che cosa è da considerare quando si smonta un piano di lavoro in cucina e come si procede, troverete di seguito.

In primo luogo, il vecchio piano di lavoro della cucina deve essere rimosso

Se la ristrutturazione del piano di lavoro della cucina non funziona più, ne deve essere realizzato uno nuovo. Ma prima la vecchia piastra deve essere rimossa. Al momento del disassemblaggio, ci sono varie opere che effettivamente si verificano con ogni piatto della cucina:

  • rimuovendo le strisce di estremità
  • Allentare i raccordi di collegamento
  • Rimuovere il piano di cottura e affondare
  • Disinstallazione del rubinetto miscelatore (rubinetto)
  • Rilasciare l'angolo di connessione

Smontaggio graduale della parte superiore della cucina

lavori preparatori

Prima di sostituire la piastra, i fusibili o l'interruttore FI devono essere spenti. Assicurarsi che non ci sia più potenza, specialmente con la connessione a 400 V per il forno. Inoltre, l'acqua dovrebbe essere spenta.

Rimuovi le barre finali

In primo luogo, rimuovere le strisce di estremità. Qui sono usati diversi sistemi. Le strisce di estremità possono essere incollate o avvitate. Con l'Endleist avvitato è possibile rimuovere la barra attuale. Dietro c'è una striscia di montaggio avvitata. Forse le strisce di estremità sono anche incollate con silicone.

Smontare il lavello e il piano cottura

Piano di cottura in vetroceramica e lavello sono fissati dal basso con staffe di montaggio. Questi sono avvitati in tutto intorno. Rimuovi tutto. Quindi il sifone deve essere rimosso dal lavandino. Il piano di cottura si aprirà in modo da poter essere scollegato dal forno. Uno specialista dovrebbe aiutare per questo lavoro. Lavello e piano di cottura possono anche essere sigillati con silicone o altro sigillante sul piano della cucina. Il sollevamento potrebbe richiedere un po 'più di forza.

Svitare i raccordi di collegamento

La maggior parte delle cucine sono progettate ad angolo retto, quindi hanno un piano di lavoro corto e lungo che sono uniti insieme in una spinta. Scopri di più su come unire i piani di lavoro della cucina qui. Le due parti sono fissate con raccordi di collegamento. Questi devono essere risolti.

Svitare l'angolo e sollevare la piastra

Ora tutti i connettori ad angolo devono essere rimossi dagli armadi di base al piano di lavoro della cucina. Fare attenzione a non perdere angoli di connessione. Ora tutti i raccordi vengono rimossi, il piano di lavoro può essere rimosso. A seconda di come il pannello è stato installato una volta, potrebbe essere stato incollato anche un piano di lavoro corto e lungo per l'incollaggio. Potrebbe quindi essere necessario rompere o segare entrambe le piastre.

Consigli e trucchi

Prendere le dimensioni del nuovo piano di lavoro della cucina prima di smontarlo. Quindi c'è un minor rischio di misure sbagliate. Il taglio dei piani di lavoro può quindi essere effettuato direttamente presso il venditore.


Scheda Video: Come sostituire un piano cucina-HOW TO REPLACE A STOVE TOP