Legno di larice - dalle montagne o dalle pianure


Il bosco di larici presenta notevoli differenze tra i boschi di montagna e quelli provenienti dalle pianure. Quali altre differenze ci sono nel larice, che ha caratteristiche eccellenti di questo legno, e che altro dovresti sapere sui larici, impara qui.

Valori tecnici

lettura Descrizionevalore
densità0,44-0,85 g / cc
Media densità del volume457 - 463 kg / m³
resistenza alla compressione47 - 55 N / mm²
resistenza alla flessione93 - 99 N / mm²
condensazione4,4 kWh per kg, 1,700 kWh per metro cubo

Specie di larice e nomi DIN

Nei larici esistono chiare differenze tra le singole specie e tra i diversi habitat. I larici delle regioni montuose sono di solito un po 'più stabili, più forti e più durevoli dei larici delle zone più basse. Il più importante per l'estrazione del legname è il larice europeo, oltre alle specie di larici americane e soprattutto il larice siberiano svolge ancora un certo ruolo.

usodesignazione
Designazione nazionale secondo DINlarice
Abbreviazione secondo DINLA
Designazioni internazionali secondo DIN EN 13 556 e abbreviazioniLarice europeo (LADC, UE), larice americano (LAOC, AM) Larice giapponese (LAKM, AS), larice siberiano (LAGM, AS) e larice scuro (LAER, UE)

aspetto

grano

Il legno di larice può già essere classificato bene per via della crescita basata sul grano: gli alberi di montagna hanno anelli annuali molto vicini e uniformi, mentre gli alberi di pianura di solito hanno anelli annuali significativamente più numerosi e più irregolari. Le zone di latewood possono essere progettate in modo molto diverso e forniscono anche informazioni sulla durezza. Nei duri legni di larice, le zone di latewood sono larghe circa un terzo a un quarto della larghezza degli anelli annuali. Il legno di larice non ha pori, ma le perdite di resina a punta sono riconoscibili.

colore

L'alburno e il durame sono tinti in modo diverso, il durame, come l'alburno, è anche di colore da marrone giallastro a marrone rossiccio, ma si scurisce in modo significativo ed è quindi chiaramente riconoscibile.

lineamenti

Soprattutto il legno di larice proveniente dalle zone di montagna può essere molto più rigido e più duro di quello degli altri luoghi di crescita. Il legno di larice ha un odore molto gradevole, che proviene dalla resina. Il legno di larice è fondamentalmente anche abbastanza resistente agli acidi.

Restringimento e asciugatura

Il legno di larice si restringe solo moderatamente, il rischio di cracking è - rispetto ad altre specie di legno tenero come la pineta - solo di piccole dimensioni. Di norma il legno di larice si asciuga in tempi relativamente brevi.

resistenza

A differenza di molte altre specie di legno di conifere, il legno di larice è molto resistente e abbastanza resistente agli agenti atmosferici (il legno degli alberi alpini è ancora più grande). In sostanza, il legno di larice è anche resistente all'attacco di funghi e molto resistente agli attacchi di insetti. Il legno di larice è molto resistente, soprattutto sott'acqua.

caratteristiche speciali

Alto contenuto di resina

Come con molte conifere, il contenuto in resina a volte molto alto del legno di larice può causare problemi durante il lavoro. Il decapaggio o la pittura di solito rende indispensabile un precedente ammorbidimento.

uso

Le finestre e le porte rappresentano un campo di applicazione molto tradizionale per il legno di larice. Anche per i pavimenti il ​​legno di larice è spesso usato per la sua durabilità, così come per i mobili, soprattutto se si vuole produrre un aspetto rustico. L'uso predominante è come il legno massello, le impiallacciature in legno di larice sono piuttosto rare. Il legno di larice è anche utilizzato industrialmente per serbatoi chimici e in alcune aree speciali (costruzione di torri di raffreddamento) a causa della sua resistenza chimica (resistenza agli acidi).

Prezzo (s)

Di norma, il legno di larice europeo costa tra 650 e 800 EUR per m³, il legno di larice siberiano è leggermente più costoso (a causa della maggiore qualità, durata e durezza) e si aggira sui 750 - 900 EUR per m³. I più costosi sono larici canadesi, per i quali di solito ci si deve aspettare tra 900 e 1.000 euro per m³.

Qui troverai tutti i tipi di legno a colpo d'occhio

Consigli e trucchi

Il legno di larice può essere un buon sostituto per il legname tropicale e quindi aiuta ad evitare la deforestazione senza scrupoli delle foreste pluviali. Inoltre, è il legno alpino tradizionale per eccellenza e porta con sé un tocco rustico molto personale


Scheda Video: Alberi e arbusti di montagna: la betulla