Addolcimento magnetico dell'acqua - funziona?

I dispositivi di addolcimento magnetico dell'acqua sono ancora ampiamente discussi nella loro efficacia. Dove effettivamente lavorano, quali meccanismi di azione dovrebbero essere alla base di essi e dove sono già stati testati, possono essere letti in questo articolo.

Mancano prove scientifiche

Oggi manca ancora una prova scientifica per l'efficacia dell'addolcimento magnetico dell'acqua. C'è solo una dissertazione che tratta l'argomento e conferma teoricamente il meccanismo d'azione.

Principio di funzionamento previsto

Nei dispositivi per addolcire l'acqua, che si basano sull'azione magnetica, si tenta di creare forze magnetiche per modificare la struttura cristallina della calce che precipita.

Non dovrebbe formare cristalli di calcite a forma di cubo, ma essere stimolato dall'influenza delle forze magnetiche per assumere una struttura cristallina simile all'aragonite. L'aragonite forma dei sottili cristalli a forma di ago, che non possono depositarsi, ma vengono lavati con l'acqua.

Tuttavia, sono richiesti campi magnetici. I magneti permanenti, come sono offerti su alcuni dispositivi e da alcuni produttori dubbi, non hanno questo effetto.

Test di Stiftung Warentest

Poiché non esiste uno studio scientifico sull'efficacia effettiva di questi dispositivi e componenti, la Stiftung Warentest ha testato entrambi, nel 1985 e nel 2000, diversi dispositivi nella pratica.

Non è stato possibile rilevare un effetto ammorbidente su nessun dispositivo. Tuttavia, alcuni dispositivi hanno ridotto la quantità di sedimenti nelle caldaie elettriche.

Si è anche scoperto che i pre-filtri sono solo parzialmente efficaci e per un periodo di tempo molto breve, se non possono essere rigenerati. Tali "pre-filtri" offerti su alcuni dispositivi sono in realtà piccoli scambiatori di ioni a debole azione.

Nessuna raccomandazione

Poiché l'effetto di tale dispositivo nella pratica è di per sé difficile da verificare, e tutt'al più teoricamente esiste, un acquisto è piuttosto scoraggiato.

Anche nel test di Stiftung Warentest, solo 3 su 13 dispositivi testati hanno fornito risultati verificabili.

Inoltre, questo processo influisce solo sulla durezza carbonatica. Nel complesso, l'acqua è solo leggermente più morbida.

Consigli e trucchi

Per acque molto dure, può essere logico utilizzare uno scambiatore di ioni per il cablaggio domestico e per alcune apparecchiature tecniche come caldaie, lavatrici e bollitori.

Scheda Video: Purak - Come Funziona e quali sono i Benefici