Stampi sul soffitto del bagno: cosa puoi fare?


Quando la muffa si diffonde al soffitto del bagno, inizia a spaventarti. Quale può essere la causa di tali macchie e quando è richiesta una ristrutturazione professionale può essere trovata in dettaglio in questo post.

Diffusione del cavallo bianco

Fondamentalmente, è necessario innanzitutto determinare la misura in cui lo stampo si è già diffuso al soffitto del bagno. Importante non è solo l'area, ma anche la profondità di penetrazione dello stampo.

Ristrutturazione professionale

Se lo stampo si è già esteso su più di mezzo metro quadrato di area, dovresti comunque lasciare agli esperti la riabilitazione delle aree interessate. Anche se la muffa è già penetrata ulteriormente e non è più solo superficiale, vale la pena chiedere il parere di un esperto. Solo in piccoli spazi puoi ancora provare a rimuovere lui stesso la muffa visibile.

analisi delle cause

Soprattutto i bagni sono molto sensibili alla crescita delle muffe. Ciò è dovuto al fatto che nel bagno si verificano ripetutamente picchi di umidità (dopo il bagno o la doccia). Ciò si traduce in una regolare penetrazione dell'umidità di tutti i componenti e l'umidità è la principale causa di muffa.

Possibili cause

La causa è sicuramente quella di guardare nell'alta umidità del bagno. I problemi di base possono essere:

  • il bagno non è costantemente riscaldato abbastanza
  • il bagno non è sufficientemente ventilato
  • L'umidità rimane nel bagno troppo a lungo

Riscaldamento troppo basso

La temperatura della stanza del bagno dovrebbe sempre essere sempre tra 21° C e 23° C - costantemente. Questo è l'unico modo per garantire che tutte le superfici completamente inumidite si secchino bene. Inoltre, l'aria più calda (punto di rugiada) può assorbire e trattenere più umidità.

Aerazione troppo piccola

L'aria calda e umida creata durante la doccia o il bagno deve essere rimossa verso l'esterno il più rapidamente possibile. Quando la temperatura dell'aria si raffredda o l'aria calda colpisce le superfici più fredde, l'umidità contenuta in esso si condensa. Questo è anche riconoscibile dall'appannamento dello specchio nel bagno. Dovrebbe essere chiaro dopo alcuni minuti, se possibile.

Bagni di luce naturale e di ventilazione

In un bagno di luce diurna, di solito è facile da ventilare più spesso. Basta aprire la finestra più spesso e, se possibile, si inclina anche durante la doccia e il bagno. Per i bagni dotati solo di un sistema di ventilazione, assicurarsi che l'uscita dell'aria di scarico del sistema sia effettivamente abbastanza grande da consentire uno smaltimento rapido e che la ventilazione sia sufficientemente lunga.

Troppa umidità residua

Con sufficiente riscaldamento e ventilazione si può sostanzialmente evitare che l'aria calda e molto umida "si incastri" sotto il soffitto. Inoltre, dopo la doccia si dovrebbero asciugare le zone bagnate o umide (piastrelle, cabine doccia). Anche così, si evita un eccesso di umidità nella stanza per lungo tempo.

Consigli e trucchi

Dopo aver rimosso con cura lo stampo, puoi anche verniciare tutte le parti intonacate nel bagno, e in particolare il soffitto, con il colore più alcalino possibile. Agisce in parte come protezione naturale contro la muffa.


Scheda Video: FINTA PIETRA CAPOLAVORO