Il circuito del rilevatore di movimento

I rilevatori di movimento devono essere inseriti nell'impianto elettrico tra l'alimentazione e il carico. In questo post vi mostriamo come si presenta questo circuito rilevatore di movimento e quali variazioni ci sono.

Nota sul display dei circuiti del rilevatore di movimento

I seguenti circuiti di rivelatori di movimento nella rete 230-V sono semplicemente illustrativi del rispettivo schema circuitale. Si prega di tenere presente che il lavoro e l'installazione sull'alimentazione devono essere eseguiti esclusivamente da professionisti qualificati.

Inoltre, negli edifici esistenti possono essere presenti installazioni elettriche non conformi (colore delle tubazioni, percorsi delle tubazioni, ecc.). Quando si lavora sull'impianto elettrico assicurarsi sempre che il fusibile sia stato spento o rimosso. Inoltre, l'assegnazione delle linee deve essere chiaramente definita.

Collegamenti sul rilevatore di movimento

Innanzitutto, è importante interpretare correttamente le opzioni di connessione su un rilevatore di movimento. Ci sono quattro linee:

  • Fase L o L1
  • Neutro o neutro N
  • Conduttore di protezione PE
  • Uscita L, L2 o "uscita" o con segno di freccia

Fili dell'alimentazione elettrica

La linea di alimentazione ha tre fili:

  • Fase L (leader attuale), nero o marrone
  • Neutro N, blu
  • Conduttore protettivo, giallo verde

Anche al consumatore posteriore vengono fornite queste tre opzioni di connessione: L, N e PE.

Circuito convenzionale del rilevatore di movimento

Ora il circuito è bloccato come segue:

  • Linea di alimentazione PE a rivelatore PE a consumatore PE (al rilevatore con terminale di distribuzione)
  • Linea di alimentazione N con rilevatore N con N consumer (dto.)
  • L linea di alimentazione con L o L1 sul rilevatore di movimento (nessun ulteriore deadlock!)
  • L2 o "output" con L consumer (nessun ulteriore deadlock!)

Circuiti aggiuntivi (spento e corrente continua)

Inoltre, gli interruttori della luce possono essere integrati nel circuito del rilevatore di movimento. Qui ci sono due diverse opzioni:

  • Spegni il rilevatore di movimento
  • Consumatore su corrente continua (indipendente dal rilevatore)

Spegni il rilevatore di movimento

Come spegnere un rilevatore di movimento, mostriamo in dettaglio l'articolo collegato. Brevemente delineato: davanti al rilevatore di movimento L è inoltre condotto attraverso un interruttore a bilanciere e quindi su L o L2 sul rilevatore di movimento.

Accendi il rilevatore di movimento

Il circuito del rilevatore di movimento o il consumatore in corrente continua, mostriamo qui in dettaglio. In questo caso, L viene anche eseguito da un interruttore a bilanciere prima del rilevatore di movimento, ma poi ulteriormente bloccato direttamente con L del consumatore. Naturalmente, puoi anche realizzare il circuito in modo da spegnere completamente il rilevatore di movimento e il consumatore può comunque passare alla corrente continua.

Circuito per diversi rilevatori di movimento

Un'altra possibilità è creare un circuito per diversi rilevatori di movimento. È possibile cambiare i rilevatori di movimento in serie. Con questo circuito, tuttavia, si noti che i tempi di commutazione di entrambi i rilevatori di movimento possono sommarsi se i movimenti avvengono all'interno di entrambe le aree di monitoraggio.

Consigli e trucchi

Un altro circuito frequentemente eseguito è quello di un'illuminazione per scale, che viene effettuata tramite un timer. Se un rilevatore di movimento deve essere installato qui, deve soddisfare determinati requisiti, così come il timer. È necessario un timer e un rilevatore di movimento con funzione di impulso per un'installazione corretta.

Scheda Video: Cablaggio e funzionamento di un sensore di movimento a raggi infrarossi