Nichel in acciaio inossidabile

Il nichel è un componente importante delle leghe e viene anche utilizzato per i rivestimenti. Questo può influenzare i piatti e gli utensili da cucina usati per il cibo. Inoltre, alcune persone hanno un'allergia al nichel che può essere contenuta nell'acciaio inossidabile.

Il nichel è un metallo comunemente usato

Il nichel è un metallo importante nella nostra società. Di solito non viene usato come puro metallo nichelato. Piuttosto, il nichel si trova nelle seguenti composizioni:

  • come parte di una lega, per esempio il nichel in acciaio inossidabile
  • come rivestimento (rivestimento superficiale finale o preparazione per cromo)

L'allergia al nichel - anch'essa influenzata dal nichel in acciaio inossidabile

Chiunque sia allergico al nickel deve, soprattutto, evitare gioielli con il nickel, inclusi numerosi acciai inossidabili. A seconda della lega (e quindi della corrispondente DIN EN), il nichel può essere contenuto in acciaio inossidabile.

Il nichel reagisce agli acidi: la copertura come posate o utensili da cucina

Ma questo ha anche rilevanza per coloro che non soffrono di allergia al nichel. Così i set di argenteria di alta qualità possono essere fatti di acciaio inossidabile o nichelato e cromato. Qui il comportamento del nickel è cruciale.

Come puoi leggere in "incisione di nichel", il nichel è resistente a molte sostanze. Compresi molti acidi e alcali, purché non siano altamente concentrati.

Anche il nichel viene sciolto con l'aceto

Tuttavia, vi mostriamo anche nell'articolo "Nickel polish" che viene utilizzato per lucidare delicatamente anche aceto e acido acetico. Ora anche il cibo è sul tavolo, che può contenere questi acidi, specialmente l'aceto. Oltre a molti acidi della frutta nei frutti.

Rilascio di cromo e nickel in posate

Questo è particolarmente importante, quindi, che a questo proposito sono stati fatti dei tentativi. La solubilità del cromo e del nichel sui set di posate deve essere controllata. È stato quindi da notare che in particolare i set di alta qualità sono spesso anche cromati. Tuttavia, la cromatura richiede anche la nichelatura.

Una secrezione è stata rilevata negli importi più piccoli

In effetti, è stato quindi possibile stabilire in esperimenti che il nickel e anche il cromo sono stati rimossi dalle posate. Sebbene in quantità relativamente innocue. Tuttavia, ciò non cambia il fatto che il cromo è considerato altamente tossico, e che il nichel è importante solo per il corpo in quantità molto piccole e che è inoltre dannoso in aggiunta.

Nemmeno la lega deve essere uniforme

È interessante notare che, in posate economiche, non è stato trovato alcun rilascio di cromo o nichel, sebbene sia stato riscontrato che molte parti non erano fatte della stessa lega. Queste parti erano praticamente "mescolate". Se si insiste sul fatto che posate o altri utensili da cucina non possono rilasciare il nichel dall'acciaio inossidabile (o anche il cromo), è necessario prestare attenzione alla composizione di quella parte.

Consigli e trucchi

Nel giornale della casa troverete numerose guide e istruzioni per l'elaborazione e la lavorazione di diversi metalli. Questi vanno dall'acciaio inossidabile allo zinco titanio, dai tubi di rame per brasatura all'incollaggio e pressatura alla saldatura e alla lucidatura dell'alluminio.

Scheda Video: Saldare l'acciaio inox (senza saldatrice) | Castolin 157