Coltiva l'oleandro e coltivalo


Oleandro in giardino

Coltiva l'oleandro e coltivalo: piante

L'oleandro, noto anche come la rosa d'alloro o botanico "Nerium oleander", è una pianta arbustiva diffusa nel Mediterraneo. Il nome è composto da "olea" per l'olivo e "andreios" per forte.

Il nome del genere Nerium deriva dalla parola greca "nerion" per il bagnato e indica che la pianta preferisce una posizione umida. Tuttavia, l'oleandro è perfettamente adattato agli habitat asciutti e una delle poche piante che fioriscono anche a fuoco vivo.

I giardinieri dell'hobby possono scegliere liberamente non solo i numerosi colori dei fiori, ma anche il metodo di coltivazione: l'oleandro cresce come una siepe, albero o arbusto e può essere tenuto in forma con misure di taglio mirate.

Qui lo scopri informazioni utili per la coltivazione e la cura dell'oleandro meridionale.

Colorito dell'oleandro

I colori dei fiori vanno dal bianco puro su crema e arancio a viola, rosso e toni rosa. I più noti sono i semplici fiori viola dell'oleandro. Alcune varietà fioriscono facilmente e farcite, altri fragranti o inodori.

Fai attenzione quando acquisti una giovane pianta forte con un'abitudine compatta e quante più unità possibili. È importante che ciascuna delle infiorescenze presenti 50-80 gemme siedano e tutte le foglie abbiano un aspetto sano e verde.

L'oleandro è velenoso

Coltiva l'oleandro e coltivalo: piante

L'oleandro è bello, ma altamente velenoso.

Se hai bambini piccoli, dovresti fare a meno della pianta. È una delle piante dogbane, e le sue foglie verdi scure da sei a dieci centimetri sono velenose. L'ingrediente attivo contenuto "Glycoside Oleandrin" è usato come medicinale cardiaco ed è anche usato in omeopatia per angina pectoris, edema e infiammazione gastrica e intestinale.

Non processato, tuttavia, il veleno può essere mortale. L'effetto è simile alla tossina del ditale rosso: i glicosidi causano l'aritmia cardiaca e possono essere usati di conseguenza alte dosi portano alla morte per paralisi cardiaca.

il I sintomi di avvelenamento sono: mal di testa, vomito, diarrea, polso rallentato, dilatazione della pupilla, crampi, labbra e mani blu. A volte il semplice tocco porta a irritazioni della pelle. Mostra sintomi di avvelenamento, deve vedi subito un dottore.

attenzione: Il lattice della pianta può penetrare attraverso le ferite nella pelle e portare all'avvelenamento. Indossare sempre guanti protettivi quando si lavora su oleandri.

Tempo di fioritura e propagazione attraverso talee

Coltiva l'oleandro e coltivalo: piante

I fiori di oleandro tra giugno e settembre.

I Trugdoldenblüten dell'Oleander hanno ciascuno cinque sepali e petali e fioriscono da giugno a settembre. Fioriscono fortemente solo in estate a basse temperature i boccioli non si dispiegano. L'impollinazione delle farfalle dal lungo tronco produce capsule di frutta lunghe fino a 15 cm.

Prendi le talee del tuo oleandro meglio durante la fioritura tra giugno e settembre. Per propagare solo le punte dei germogli forti dovrebbero essere esposte senza fiori. il Le talee vengono tagliate con un coltello affilato - Un paio di forbici potrebbero causare lividi nel tessuto vegetale.

Successivamente, i rami vengono posti in un contenitore a tenuta stagna pieno d'acqua in un luogo ombreggiato. La punta del tiro inferiore dovrebbe massimo cinque pollici nell'acqua stare in piedi.

Di solito ci vogliono quattro settimane fino a quando non si forma una radice. Una volta che le radici sono lunghe uno o due centimetri, le talee possono essere invasate nel terreno.

Rivendica e rinvigorisce l'oleandro

Coltiva l'oleandro e coltivalo: oleandro

L'oleandro fiorisce in molti colori e prospera particolarmente bene nei terreni compatti.

Nei suoi siti naturali, l'oleandro cresce su pietra, spesso allagata dalla superficie dell'inondazione. Questo terreno è calcareo e altamente compattato.

Il terreno di invasatura convenzionale contenente torba, il substrato di torba o il cosiddetto terriccio per invasatura verde non è quindi adatto per il rinvaso. Da raccomandare è normale terreno da giardino calcareo, idealmente elaborato con un po 'di compost e terriccio. Per una crescita ottimale delle piante, aggiungi un po 'di calce da giardino e uno speciale fertilizzante a lungo termine o una grana blu sul terreno fresco.

il il momento migliore per rinvasare è in primavera. Ora le piante hanno abbastanza tempo per ottenere abbastanza energia per la loro fase di fioritura in piena estate.

Tagliare l'oleandro correttamente

Coltiva l'oleandro e coltivalo: oleandro

Le misure di taglio in primavera mantengono l'oleandro in forma.

Il taglio annuale della forma dell'oleandro dovrebbe idealmente essere fatto in primavera. Per una crescita sana della pianta, tagliare un terzo dei germogli vicino al terreno per promuovere una nuova espulsione di germogli forti e lunghi.

un po ' i vecchi tiri sono tagliati meno forte, poiché le misure di taglio mirate vicino al fiore producono germogli a crescita rapida, brevi. Trova un equilibrio tra riprese lunghe e brevi qui.

In generale, l'oleandro non deve essere tagliato dopo la fioritura. Un accorciamento prima del letargo sembra logico per ragioni di spazio, ma la pianta nuoce considerevolmente, come già alle vecchie infiorescenze sono nuove gemme per l'anno successivo. Inoltre sono le radici di oleandri sono attive tutto l'anno e non dovrebbe essere stimolato da misure di taglio non necessarie in autunno a una crescita del loro letargo.

Taglia sempre il tuo oleandro tra la primavera e l'estate.

Pagine simili

  • Pianta e cura le peonie nel giardino
  • Pianta e mantieni gli anemoni nel giardino
  • Crescere acetosa di quattro foglie in giardino
  • Indurisci gli attrezzi da giardino e mantienili in modo mirato
  • Coltiva e coltiva pomodori in giardino
  • Autunno tagliato in giardino: tagliare alberi e arbusti
  • Forsythia: coltivare, tagliare e curare adeguatamente le piante da fiore premature gialle
  • Mantieni le rose come pianta d'appartamento e fiori recisi
  • Pianta e coltiva la mela cotogna (Chaenomeles) nel giardino
  • Giardino cinese: crea un giardino cinese
  • Fiori esotici di gigli
  • Piantare i chiodi di garofano in giardino e prendersi cura di loro
  • Pianta e cura la lavanda correttamente
  • Marshmallow nel giardino e adeguatamente curato come pianta d'appartamento
  • Pianta, cura e raccogli i mirtilli


Scheda Video: Ibiscus syriacus: come coltivarlo?