Rimuovere le macchie sul piano di cottura in ceramica

Negli anni '90, il settore ceramico si è affermato come leader di mercato nei piani di cottura. Ma non solo i cambiamenti tecnici in cucina sono arrivati ​​con il piano cottura in vetroceramica. Anche per la pulizia di un Ceranplatte sono state fatte richieste molto diverse rispetto al fornello elettrico fino a quel momento con Gusskochplatten. I proprietari di Ceranfeld spesso non sono sicuri di come rimuovere le macchie. Di seguito ti mostreremo come rimuovere efficacemente le macchie sul piano di cottura in ceramica.

Dalla stufa a carbone al campo ceramico

Inizialmente, le stufe a carbone e legna erano molto diffuse. Sono stati quindi sostituiti dai classici fornelli elettrici con quattro o tre piastre riscaldanti in ghisa. La pulizia di queste piastre di cottura era complessa, ma non si doveva prestare molta attenzione e si poteva usare anche lana d'acciaio per rimuovere le macchie. Ma queste zone di cottura sono state a lungo sostituite dai moderni piani di cottura:

  • Piano di cottura in vetroceramica con faretto alogeno o spirale di riscaldamento (si illumina in rosso quando acceso)
  • Piano cottura Ceran con tecnologia ad induzione
  • Campo in vetroceramica a gas (liquido e gas naturale, gas su vetro e gas sotto vetro)

Vetroceramica, un materiale con proprietà speciali

È vero che i piatti in vetroceramica sono una speciale vetroceramica, che non può essere facilmente danneggiata. Ma fino ad allora i metodi comuni per la rimozione delle macchie non possono più essere applicati a un piano di cottura in ceramica. Se si provassero a pulire le macchie con una spugna di acciaio o di lana di ferro, la superficie vetroceramica diventerebbe rapidamente noiosa e cieca.

Non tutti i detergenti sono adatti per rimuovere le macchie su un piano di cottura in vetroceramica

Pertanto, detergenti speciali per superfici in vetroceramica sono adatti per lavori di pulizia periodici sul campo ceramico. In nessun caso puoi usare latte scremato. In fin dei conti, ha lo stesso effetto di una paglietta di lana di ferro. In generale, non dovresti usare i seguenti prodotti per il tuo piano in vetroceramica:

  • purga
  • pulizia del forno
  • lucidanti auto
  • altri lucidi

Rimuovere i prodotti per la pulizia e le macchie

Tuttavia, ci sono numerosi prodotti disponibili che è possibile utilizzare in sicurezza o addirittura sono stati sviluppati esclusivamente per la ceramica di vetro. Il seguente elenco di prodotti indica tutti i lavori di pulizia, la rimozione di macchie molto macchiate, quindi copre l'intera gamma:

  • Panno in microfibra (per la pulizia quotidiana)
  • Detergente per vetroceramica (per pulizie periodiche)
  • Putzstein (per medie difficili da rimuovere macchie)
  • Raschietto con lama di rasoio (per macchie e macchie più massicce)

Cicli applicativi di diversi prodotti

La pulizia con detergenti speciali in vetroceramica non solo ha l'effetto di pulizia desiderato. Inoltre, vi sono alcuni detergenti Ceranfeld, che formano un vero e proprio film protettivo sulla superficie in vetroceramica. Se si pulisce regolarmente il piano in vetroceramica (ogni una o due settimane), la maggior parte dei liquidi troppo scottanti non brucerà correttamente. Il panno in microfibra, d'altra parte, viene utilizzato per una facile pulizia quotidiana.

Macchie e tessuti da forno

Coloro che non osano la pietra di gesso (che è completamente innocuo se usato correttamente), dovrebbero usare il raschietto con una lama di rasoio per le macchie ostinate. Viene utilizzata una lama di rasoio convenzionale singola. Raschiare con un angolo di 45 gradi e non tirare la lama longitudinalmente sulla vetroceramica. Quindi non si possono verificare graffi.

Consigli e trucchi

Naturalmente, per rimuovere le macchie sul piano di cottura in ceramica, è necessario attendere fino a quando il piano di cottura in vetroceramica si sia raffreddato. Tuttavia, ci sono delle eccezioni in cui è necessario agire immediatamente. Si tratta di zucchero, che può accidentalmente entrare nel campo ceramico caldo. Il piano in ceramica non deve mai raffreddarsi troppo prima di aver rimosso completamente lo zucchero con il raschietto.

Lo zucchero diventa viscoso quando riscaldato ed estremamente appiccicoso. In seguito, si insinua perfettamente con il piano in vetroceramica. Ma come ogni altra sostanza, lo zucchero si contrae anche al freddo e si espande con l'aumentare della temperatura. Al contrario, il campo vetroceramico ha una cosiddetta espansione zero, quindi non si espande o si contragga.

Se la massa di zucchero si attacca così strettamente, lo zucchero si contrae, ma il campo ceramico non perde nulla nel dimensionamento. Questo crea tensione nella vetroceramica e le parti ricoperte di zucchero si rompono. Le cozze si chiamano questi danni, che non sono belli, ma non limitano la funzione. Pertanto, lo zucchero deve essere rimosso immediatamente, a condizione che il campo in vetroceramica sia ancora caldo.

In un piano di cottura in vetroceramica con piano di cottura a induzione, è anche possibile utilizzare un panno speciale resistente al calore. Sotto "Pulizia del piano di cottura a induzione" ne discuteremo più dettagliatamente.

Scheda Video: Come si pulisce un piano cottura a induzione