Parquet o piastrelle? Un piccolo aiuto decisionale

I pavimenti in parquet sono considerati di altissima qualità ed eleganti. Negli ultimi anni, anche i pavimenti piastrellati hanno goduto di una crescente popolarità con i rivestimenti per pavimenti. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i tipi di pavimenti e dove il calcolo del rapporto costi-benefici sembra migliore, leggi questo articolo. Inoltre, quale interessante compromesso c'è.

Le differenze di prezzo

parquet

Nel caso del parquet, ovviamente, bisogna prima distinguere quale tipo di parquet è:

  • pavimenti in vero legno
  • parquet di alta qualità a due o tre strati
  • parquet economico a due strati

Il vero parquet o il parquet massiccio partono da un prezzo di circa 40 EUR al m² e possono costare fino a 150 o anche 200 EUR al m² a seconda del tipo di legno.

Nel caso di parquet multistrato di alta qualità, i prezzi sono generalmente di circa 30 - 50 EUR al m², con tipi di parquet a basso costo, i prezzi partono spesso da 10 - 15 EUR al m².

piastrelle

Per le piastrelle per pavimenti, oggi viene utilizzato quasi esclusivamente il gres porcellanato a causa della maggiore qualità e delle migliori proprietà. I prezzi per tali piastrelle sono entro una vasta gamma.

Anche da 25 - 30 EUR per m² si ottengono piastrelle in gres porcellanato di discreta qualità, ma soprattutto piastrelle di alta qualità possono costare fino a 80 EUR per m². Anche i modelli di piastrelle più economici sono estremamente duri e durevoli, la differenza di prezzo si basa spesso su design e design di superfici speciali, meno sulla durezza e sulla qualità delle piastrelle.

Analisi costi-benefici

Il parquet in vero legno può essere levigato più volte, a seconda del suo spessore, e quindi raggiunge una durata molto lunga. Di solito ha bisogno di levigare ogni pochi anni per rimuovere eventuali segni di usura e per rinnovare il sigillo. Ci sono anche dei costi considerevoli.

Il parquet multistrato può essere levigato al massimo una o due volte (a seconda dello spessore dello strato di usura), limitando così la durata di servizio a un massimo di 15 - 20 anni (idealmente).

Piastrelle, in particolare piastrelle in gres porcellanato, sono praticamente esenti da manutenzione. Ma puoi comunque facilmente raggiungere una durata di 60 anni. A causa dell'elevata durezza della superficie della piastrella, non si notano segni visibili di usura nell'area abitativa. Durante la vita non sorgono costi di manutenzione e rinnovo del terreno.

Il calcolo costi-benefici è quindi chiaramente a favore del rivestimento delle piastrelle.

Altri argomenti per i pavimenti piastrellati

Ci sono alcuni altri argomenti a favore delle piastrelle del pavimento:

  • I pavimenti in parquet sono sensibili e richiedono molta attenzione: le piastrelle sono quasi completamente insensibili allo sporco e non richiedono particolare attenzione
  • Sui pavimenti in parquet si possono verificare danni facilmente visibili
  • La regolare levigatura del parquet significa che è necessario svuotare completamente le stanze e non camminare per diversi giorni

Consigli e trucchi

Una soluzione davvero ottimale sono le piastrelle per pavimenti in legno. Possono imitare perfettamente qualsiasi tipo di parquet (anche estremamente costoso e raro tipo di legno), ma sono completamente spensierati. Visivamente, tali pavimenti sono praticamente indistinguibili da un originale, soprattutto in grandi formati.

Scheda Video: