Protezione perfetta: rendere il legno resistente agli agenti atmosferici

Il legno non protetto nell'area esterna si decomporrà nel tempo, ma con una copertura coordinata, gli oggetti in legno dureranno per decenni nonostante gli agenti atmosferici. Ne vale quindi la pena un rivestimento, ma ovviamente deve essere rinnovato regolarmente per non svanire completamente. Inoltre, ci sono vari modi per legno resistente alle intemperie.

Questi boschi non hanno bisogno di protezione dalle intemperie

Alcuni tipi di legno sono estremamente resistenti alle intemperie, ma ciò non significa che non siano affatto attaccati dagli agenti atmosferici. Questi legni sono considerati molto robusti, ma ovviamente non indistruttibili:

  • Douglas
  • larice
  • robinia
  • teak
  • bongossi
  • bambù
  • Balau

Tuttavia, se usato all'aperto, olio o coltivare queste specie regolarmente per prendersi cura del materiale e aumentare la sua durata. Anche il legno impregnato ad alta pressione, che è stato trattato in modo da resistere alle intemperie per un tempo estremamente lungo, è considerato resistente alle intemperie.

Rendi il legno resistente alle intemperie con vernice o smalto?

Scegli una vernice appositamente progettata per l'esterno o una glassa resistente alle intemperie per proteggere il tuo legno. La vernice forma uno strato sul terreno, che si stacca con la costante esposizione alla luce solare nel tempo. Al contrario, una glassa a strato sottile penetra nel legno.

Tuttavia, le vernici di alta qualità spesso proteggono più a lungo degli smalti sottili e anche il grado di pigmentazione determina l'effetto. Le vernici scure si scaldano fortemente quando esposte alla luce solare, ma lascia passare meno luce UV attraverso il legno.

Il più resistente agli agenti atmosferici e alle sollecitazioni meccaniche è fornito dalla vernice della barca, che, come suggerisce il nome, è stata sviluppata per il trattamento degli scafi delle barche. Forma una superficie solida, che tuttavia modifica notevolmente l'aspetto naturale del legno.

Trattare il legno con olio o cera

Per il legno da esterno sono considerate anche cere e oli speciali che proteggono dall'umidità e dal gelo. Queste sostanze enfatizzano la grana del legno e conferiscono alla superficie trattata un tocco particolarmente naturale.

Tuttavia, la resistenza agli agenti atmosferici è inferiore a quella delle vernici e delle vernici. Se possibile, oggetti in legno cerati e oliati non devono essere esposti a agenti atmosferici diretti, la copertura protettiva necessita di rinnovo periodico a brevi intervalli.

L'oliatura del legno è facilmente realizzabile a mano, quindi il lavoro è limitato. Ecco una breve guida per superfici ben oliate:

  • Legno di sabbia e pulito
  • Spargere l'olio con il panno
  • Lasciare asciugare brevemente
  • rimuovere le eccedenze con un panno asciutto
  • lasciare asciugare completamente
  • Ripeti la procedura se necessario

Consigli e trucchi

La cera è il modo meno efficace per resistere alle intemperie. Anche se dà una piacevole finitura opaca, ma attira lo sporco e può sviluppare macchie d'acqua. Se vuoi ancora coltivare il tuo legno, trattalo bene con olio di lino.

Scheda Video: HISTORIA ?? La Edad Media,LA JERUASALEM DE LAS CRUZADAS,DOCUMENTAL,VIDEO,DOCUMENTARIES,HISTORIA