La plastica bruciata nel piano di cottura in ceramica: cosa puoi fare?

Un po 'frenetico, un po' incurante - ed è successo. La ciotola di plastica o il pannello di plastica si sono sciolti sul piano di cottura in vetroceramica. Come sbarazzarsi degli avanzi, quale procedura è raccomandata e cosa non dovresti fare, leggi qui.

Plastica fusa

La maggior parte delle varietà di plastica ha un punto di fusione molto basso. Le materie plastiche si liquefanno molto bene sotto i 100° C. Durante la disintegrazione della plastica si formano vapori dall'odore sgradevole e possibilmente malsano.

Misure di base

  • Aria adeguatamente, se possibile su tiraggio
  • spegnere immediatamente il piano in ceramica e non riaccenderlo fino a quando la plastica non è completamente rimossa
  • lasciare prima raffreddare la stufa

Ancora una volta leggi il consiglio di riscaldare di nuovo il piano in vetroceramica per liquefare di nuovo la plastica e asciugarla. Non dovresti farlo però. Una volta riscaldato, la plastica liquida può continuare a bruciare nel piatto provocando danni al materiale.

Misure inadatte

Anche versare la plastica con acqua o detersivo è controproducente. La plastica fusa non può dissolversi in acqua o detergenti. Inoltre, vi è un rischio di incendio acuto in tale procedura.

Rimuovere la plastica bruciata, passo dopo passo

  • senza acqua, senza detergenti
  • Ceranfeldschaber

1. Agire immediatamente

Aprire immediatamente le finestre sul tiraggio, spegnere la stufa e rimuovere tutte le pentole dalla stufa. Rimuovere con attenzione la parte in plastica fusa (pericolo di ustioni) e posizionarla dove non può lasciare ulteriori tracce.

2. Lasciare raffreddare

Lasciare raffreddare completamente il piano in ceramica. Mentre lo fai, potresti essere ancora in grado di rimuovere con cura i residui liquidi con carta da cucina (non scottarti). Spugne o panni in microfibra non sono adatti perché possono anche bruciare (i panni in microfibra sono fatti anche di plastica). Attendere che il piano di cottura in vetroceramica si raffreddi completamente.

3. Rimuovere i residui

Rimuovere con cautela i resti della plastica fusa con il raschietto. Tenere il raschietto il più piatto possibile e raschiare sempre in una sola direzione. Non applicare pressione sul piano in vetroceramica (ciò causerà microfratture nel materiale, che potrebbero successivamente danneggiare completamente il piano di cottura in ceramica e renderlo inutilizzabile). Rimuovere completamente tutti i residui visibili. Solo allora pulisci il piano di cottura in ceramica come al solito.

Consigli e trucchi

Non utilizzare il Ceranfeldreiniger fino a quando tutti i residui di resina non sono stati completamente rimossi. Altrimenti, il resto del resto del pulitore con sigillato e quindi più durevole.

Scheda Video: Raschietto per piani cottura in vetroceramica e induzione Tescoma (420940)