Finestre di plastica: quali varianti ci sono?


Le finestre di plastica possono essere fatte in modo diverso. Ciò influisce sia sulla forma della cornice e le caratteristiche di progettazione e le proprietà speciali della finestra. In questo articolo troverete una panoramica di tutte le varianti di finestre in plastica comuni.

forme di telaio

I telai delle finestre di plastica possono essere progettati diversamente. Le singole forme del telaio sono codificate con lettere specifiche per poter descrivere rapidamente e universalmente la rispettiva forma del telaio.

Elemento fisso (F)

Gli elementi fissi sono finestre che non possono essere aperte. Non hai una finestra. Gli elementi fissi si verificano spesso in combinazione con altre forme del telaio e li completano.

Elemento fisso con ala (FF)

Gli elementi fissi possono anche avere le ali in modo che possano essere aperti. Anche in questo modo possono integrare altre parti della finestra.

Finestra di svolta (D)

Girare le finestre può essere aperto solo ruotando, ma non inclinato

Finestra basculante (K)

Le finestre di inclinazione, d'altra parte, possono essere solo inclinate ma non aperte ruotando.

Finestra basculante (DK)

Queste finestre possono essere aperte ruotando o inclinando l'anta.

Lucernario (O)

Si trova sopra una finestra e può avere un'ala fissa, girevole o inclinabile

Luce inferiore (U)

Un sottopiano si trova sotto una finestra e potrebbe avere le stesse proprietà del lucernario.

Combinazione di forme del telaio

La codifica consente una descrizione precisa della forma del telaio. Ad esempio, F-DK-D significa che la finestra è composta da tre ali, la prima delle quali è fissa, la centrale ruotabile e inclinabile e la destra solo ruotabile.

D-DK-OK significherebbe quindi che è una finestra a doppia foglia. L'ala sinistra è solo girevole, la destra è girevole e inclinabile, sopra le due ali è un lucernario, che è inclinabile.

Caratteristiche del design di Windows

È fondamentalmente possibile distinguere tra vetratura a due e tre lastre. In entrambe le versioni è possibile installare un cosiddetto "bordo caldo" per aumentare l'effetto isolante.

Inoltre, è possibile una versione come finestra speciale per ombrellone, oppure un'esecuzione come finestra di sicurezza laminata (VSG). Finestre speciali insonorizzate e, per applicazioni speciali, anche le finestre antincendio completano la gamma.

Ognuno di questi design ha le sue speciali caratteristiche di progettazione e svolge nei rispettivi servizi speciali metodi di costruzione.

Classificazione in base alle classi di resistenza

Le finestre di plastica possono anche essere classificate in base alla loro rispettiva classe di resistenza. Le classi di resistenza secondo DIN EN 1627 si basano sulle caratteristiche del progetto e sull'attrezzatura del telaio. DIN EN 356 definisce le classi di resistenza per la vetratura.

Classificazione in base al valore U.

Le finestre con valori U compresi tra 0,9 e 1,1 W / (m²K) sono considerate "finestre a risparmio energetico". Le finestre con valori superiori a 1,3 W / (m²K) non sono consentite.

Al di sotto di 0,8 W / (m²K), di solito si parla di finestre di case passive, sebbene queste classi di valore U siano spesso utilizzate anche in case a basso consumo energetico.

Le finestre con valori U inferiori a 0,6 W / (m²K) sono finestre speciali che vengono utilizzate solo in condizioni speciali. Sono molto costosi e attualmente il limite assoluto di fattibilità tecnica e fisica.


Scheda Video: Quali VARIANTI in una finestra in Legno-Alluminio