Riciclare polistirolo con o senza ritardante di fiamma


Il polistirolo esistente, realizzato in polistirene espanso, è riciclabile nella sua forma più pura. Parti stampate e riempitivi da imballaggi come apparecchi elettrici soddisfano la purezza del materiale. Styrofoam come materiale isolante deve essere trattato con ritardanti di fiamma. Ciò causa problemi nel riciclaggio.

Situazione di smaltimento e classificazione

Per Styrofoam come materiale isolante, il 2014 è stato un anno fatidico. L'aggiunta fino ad ora comune di hexabromocyclododecane ignifugo (HBCD) produce vapori di bromo tossici, che hanno conseguenze sia durante la combustione e per il riciclaggio. Dal 2015, l'HBCD è bandito, ma viene aggiunto in più recente polistirolo di sostituti contenenti bromo.

Il riciclaggio di polistirolo non trattato è possibile. Dal vecchio Styrofoam è possibile ottenere la piena materia prima per una nuova produzione. Questo Styrofoam può e può anche essere fornito in forma rotta e schiacciato nella borsa gialla nello smaltimento dei rifiuti. Con Styrofoam arricchito con ritardanti di fiamma devono essere classificati come punti di raccolta riciclabili selezionati e comprovati.

Metodi di riciclaggio e stato tecnico

Il polistirolo può essere schiacciato e riportato allo stato originale dei granuli mediante un processo chiamato estrusione. È adatto per la nuova produzione di schiuma e rinnovata di polistirolo o Styrodur.

Le strisce e le lastre rimosse possono essere triturati. I granuli prodotti meccanicamente non possono essere ri-espansi. Può essere usato come sigillante alla rinfusa e come supplemento per alcuni tipi di calcestruzzo.

Un processo molto giovane sarà testato su scala industriale per la prima volta quest'anno (2018). Il polistirolo è sciolto in una soluzione chimica. Questo può accadere prima del trasporto al ritrattamento. Ulteriori aggiunte chimiche possono essere utilizzate per isolare sostanze estranee come ritardanti di fiamma. I restanti granuli puri possono essere ri-espansi. Questo metodo risolve un ulteriore problema di riciclaggio. Riduce il volume di polistirolo fino a cinquanta volte.

La scoperta di un modo biologico di riciclaggio negli Stati Uniti nel 2015 non è ancora pronta per il mercato. I vermi della farina ordinaria "mangiano" polistirolo e producono anidride carbonica e feci scomponibili. Questa scoperta è simile ad alcuni ceppi batterici che sono stati testati e considerati per lo smaltimento dei corpi in plastica delle ex auto della DDR, la Trabant.

Sforzo e costi per lo smaltimento e il riciclaggio

Styrofoam e Stryrodur affini appartengono al problema dei bambini nella gestione dei rifiuti. Solo gli impianti di incenerimento dei rifiuti selezionati con permesso speciale possono bruciare il polistirolo con ritardanti di fiamma. I costi variano di diverse centinaia di percento per Styrofoam e Styrodor.

Le vecchie scorte di polistirene non possono essere annullate. Per non creare un nuovo carico, il polistirene dovrebbe essere solo ordinato o, se non abbastanza a prova di fuoco, non più utilizzato come materiale isolante. Il polistirolo non si biodegrada senza luce

Consigli e trucchi

Come isolante puoi sostituire con Styrofoam con lana minerale. Il prezzo fa solo una piccola differenza e ha pareggiato lo sforzo al più tardi nella disposizione.

Immagine prodotto: Talita Nicolielo / Shutterstock


Scheda Video: nanocoating antifiamma su legno abete