Pavimenti in PVC sul riscaldamento a pavimento - è raccomandato?


Nel riscaldamento a pavimento è già gravemente limitato nella selezione dei rivestimenti per pavimenti. I rivestimenti per pavimenti selezionati in modo errato significano che il sistema di riscaldamento a pavimento non può funzionare alla massima capacità. Se il PVC è adatto come rivestimento per pavimenti per il riscaldamento a pavimento, puoi scoprirlo qui.

Requisiti per i rivestimenti del pavimento per il riscaldamento a pavimento

Il numero di rivestimenti per pavimenti effettivamente adatti per un riscaldamento a pavimento è quindi così basso perché il calore proveniente dal riscaldamento del pavimento dovrebbe andare senza impedimenti nella stanza.

Maggiore è la resistenza termica del rivestimento del pavimento, minore è il trasferimento di calore nella stanza. Per tali rivestimenti per pavimenti sono necessari rivestimenti per pavimenti con prestazioni molto elevate, che a loro volta aumentano inutilmente il consumo di energia.

benchmark

La resistenza termica di un rivestimento per pavimenti è la misura di tutte le cose se è adatto per il riscaldamento a pavimento. Sulle confezioni dei prodotti e sull'etichettatura dei materiali di solito è indicato con "R". L'unità di misura è di solito m²K / W.

Per garantire una produzione di calore ragionevolmente ragionevole, il rivestimento per pavimenti selezionato non deve superare un valore di 0,15 m² K / W.

Per confronto, alcuni valori:

  • I rivestimenti in pietra naturale con uno spessore di 30 millimetri di solito hanno solo 0,015 m²K / W
  • Le piastrelle con uno spessore di 13 mm (meno della metà dello spessore) raggiungono comunque lo stesso valore (la pietra naturale è ancora significativamente migliore delle piastrelle)
  • Il pavimento in sughero, al contrario, ha già una resistenza di 0,13 m²K / W nel solito spessore
  • Parquet e legno massiccio sono spesso anche più alti, a seconda dello spessore

Con l'aumentare dello spessore, la conduttività diminuisce significativamente. Più è spesso il rivestimento, più è peggio.

valori PVC

Un pavimento in PVC spesso 2 mm senza supporto ha ancora valori di calore relativamente favorevoli. Per la maggior parte dei prodotti, è possibile prevedere circa 0,01 m² K / W, ben al di sotto dei limiti richiesti per il riscaldamento a pavimento. Rivestimenti in plastica più spessi con uno spessore di 3 mm e materiale di supporto di solito raggiungono circa 0,03 m²K / W.

Questo rende il PVC e la plastica sostanzialmente adatti per l'uso su sistemi di riscaldamento a pavimento.

modo posa

Particolarmente importante per i sistemi di riscaldamento a pavimento è la posa del pavimento in PVC. In caso di riscaldamento a pavimento sotto il rivestimento del pavimento, il pavimento in PVC deve essere imperativamente incollato su tutta la superficie.

Se il pavimento fosse semplicemente posato con uno strato d'aria al di sotto, l'aria sotto il rivestimento del pavimento agirà come uno strato isolante molto efficace. I valori di trasferimento di calore sopra indicati non si applicano, ma contribuiscono con un multiplo dei valori specificati!

inquinanti

La maggior parte dei rivestimenti in plastica contengono i cosiddetti plastificanti. Queste sostanze sono in parte dannose per la salute. Possono causare diversi sintomi:

  • mal di testa
  • difficoltà di concentrazione
  • Vertigini, insonnia
  • occhi rossi
  • fatica

I prodotti pericolosi evaporano nell'aria della stanza a temperatura ambiente. Tuttavia, si può presumere che il riscaldamento del rivestimento del pavimento possa portare a livelli di evaporazione significativamente più alti.

Questo potrebbe essere un argomento contro un pavimento in PVC sopra il riscaldamento a pavimento per decidere.

Consigli e trucchi

Non ci sono attualmente informazioni scientifiche affidabili sul famigerato effetto mutageno dei plastificanti. Finora, sono stati trovati negli animali solo caso per caso, negli umani il rischio non è ancora chiaro.


Scheda Video: Come posare un pavimento laminato - tutorial Leroy Merlin