Pulire le tegole in PVC

Sebbene il PVC sia relativamente nuovo come un prodotto in plastica, le piastrelle in PVC sono quasi un prodotto classico. La posa pulita di piastrelle in PVC è simile alla posa di piastrelle ceramiche convenzionali, tranne per il fatto che si considerano le peculiarità del PVC. In seguito riceverete istruzioni dettagliate passo-passo per la posa pulita e professionale di piastrelle in PVC.

Proprietà delle piastrelle in PVC

Il PVC (cloruro di polivinile) è uno dei rivestimenti per pavimenti più popolari. Anche con pavimenti e piastrelle in PVC, il progresso tecnico non si è fermato, e quindi oggi sono possibili progetti mozzafiato e talvolta impressionanti che imitano altri materiali da costruzione come la pietra naturale o il legno incredibilmente reale. Per le piastrelle in PVC è possibile scegliere diverse qualità. Si va dalle piastrelle omogenee a strato singolo ai rivestimenti per pavimenti in polietilene eterogeneo multistrato.

Posa di piastrelle in PVC

Fondamentalmente, la posa di piastrelle in PVC è simile alla posa di piastrelle ceramiche e in pietra tradizionali, per quanto riguarda il sistema di posa. Le piastrelle in PVC sono anche autoadesive o incollate in un processo a letto sottile. Sulle piastrelle autoadesive in PVC troverete la superficie autoadesiva o protetta dalla carta, che semplicemente rimuovete. Se si desidera posare il PVC su altri pavimenti di plastica (ad es. Linoleum), potrebbe essere consigliabile posare un film barriera prima di incollarlo. Questo evita qualsiasi reazione chimica.

Istruzioni passo-passo per la posa pulita di film in PVC

  • eventualmente livellamento o livellamento del riempitivo
  • eventualmente foglio di polietilene, 0,2 mm
  • piastrelle in PVC
  • eventualmente adesivo per piastrelle in PVC
  • possibilmente battiscopa
  • detergente
  • angolo
  • Meterstab
  • linea di gesso
  • Coltelli da taglio (anche coltelli Stanley o da moquette)
  • Righello in acciaio o striscia di metallo per il taglio
  • Rotolo per pavimenti in PVC
  • possibilmente una spatola dentata

1. Preparazione

La superficie deve essere pulita e asciutta. A seconda del substrato, può essere utile pulirlo con grassi e silicone. Le irregolarità sui pavimenti del massetto possono essere compensate con livellamento o livellamento del composto. Si noti che la spatola deve essere completamente indurita e asciugata prima di poter iniziare a posare le tegole in PVC.

Le piastrelle in PVC vengono posate partendo dal centro della stanza come le tradizionali piastrelle di ceramica. Pertanto, per prima cosa determini il centro della stanza. Per fare questo, allunga una linea di gesso da una stanza d'angolo all'altra, poi attraverso gli altri due angoli. L'intersezione di entrambi i tratti è il centro esatto della stanza.

Ora dovresti prima gettare le piastrelle in PVC. Per fare questo, si inizia centralmente con o intorno al centro con quattro tessere in PVC. Si tratta di determinare la larghezza dell'ultima fila di tessere. Potresti riuscire a deporre un'ultima riga completa senza tagliare spostandola in modo diverso dal centro.

2. Posa di piastrelle in PVC

Ora puoi iniziare a posare le tessere in pvc. Se usi un adesivo in PVC, devi prima miscelarlo con due componenti secondo le istruzioni del produttore. Quindi applicare la colla sul pavimento e pettinare con le barre della cazzuola dei denti nella colla.

Soprattutto con la colla in PVC, non dividere mai più di quanto sia possibile elaborare in 20 minuti. Per le piastrelle autoadesive in PVC, rimuovere la protezione adesiva. Le tessere aderiscono perfettamente a urti. Si prega di notare eventuali strutture nella trama delle piastrelle. Con lo scooter arrotolare le piastrelle in modo uniforme nella colla, anche le protuberanze rotolano di conseguenza.

3. Disporre l'ultima fila di tessere in PVC

Per l'ultima fila di piastrelle in PVC da posare, considerare un giunto di dilatazione di circa 1 mm. Puoi coprirle più tardi con un battiscopa. I rivestimenti per pavimenti in PVC incollati non sono immediatamente accessibili. Assicurati di considerare le informazioni fornite dal produttore.

Consigli e suggerimenti

Come tutti i rivestimenti per pavimenti, le piastrelle in PVC devono essere conservate per 24 ore nella stanza da posare per l'acclimatazione.

È possibile posare le piastrelle in PVC su un pavimento con riscaldamento a pavimento solo in modo condizionale. Fondamentalmente, il riscaldatore non dovrebbe mai irradiare più caldo di 28 gradi sul terreno. Inoltre, devono essere prese in considerazione le normative del produttore di piastrelle in PVC. Inoltre, tieni presente che può evaporare nei primi giorni.

Pavimenti adatti per piastrelle in PVC sono i pavimenti massetti che sono piani e puliti, così come i pavimenti in truciolato. Allo stesso modo, puoi posare su vecchi pavimenti di plastica, ma qui, come già accennato, se necessario, si consiglia un film PE.

È necessario pulire lo strumento immediatamente dopo l'uso.

Scheda Video: Tegole portoghesi montaggio. Posa tegole ventilate - AERtegola®