Fine dell'assicurazione sulla proprietà abitativa


L'assicurazione dei proprietari di case è senza dubbio una salvaguardia molto importante e quindi per ogni casa di importanza fondamentale. Nonostante questa immensa importanza del tipo di assicurazione stessa, tuttavia, è del tutto possibile che uno non sia più soddisfatto della sua compagnia assicurativa, una volta scelta. Sia che un reclamo non sia stato elaborato come desiderato, o è solo che l'assicurazione ha aumentato il prezzo sempre di più - ci possono essere molte ragioni per un cambio di assicurazione. Ma come si cambia un'assicurazione per i proprietari di case? Come dovrebbe essere fatta una risoluzione e qual è la differenza tra la risoluzione ordinaria e straordinaria?

Cambia - le ragioni

Ci possono essere molte ragioni per un cambiamento pianificato dell'assicurazione dei proprietari di case. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, è l'insoddisfazione per le prestazioni in caso di reclami o aumenti significativi dei contributi che hanno portato i proprietari della casa a decidere di cercare una nuova assicurazione. Il fatto che si acquisti l'assicurazione per i proprietari di case dal proprietario precedente al momento dell'acquisto di una casa è un motivo comune di fastidio e in molti casi porta i nuovi proprietari della casa a respingere l'assicurazione il prima possibile per ottenere una migliore e / o migliore cercare compagnia più economica.

Il cambiamento: le formalità

Fondamentalmente, i proprietari di immobili hanno due modi per rescindere la loro assicurazione per i proprietari di case: può essere una risoluzione "ordinaria" alla scadenza dell'assicurazione essere pronunciata o c'è una risoluzione "straordinaria" dopo un reclamo. Quest'ultimo è anche definito come un diritto di cancellazione e può essere utilizzato immediatamente dopo un reclamo.

La risoluzione ordinaria, tuttavia, deve sempre avvenire con un preavviso di tre mesi al termine del periodo di assicurazione. A seconda della compagnia, il periodo di assicurazione è compreso tra uno e cinque anni. Anche se il contratto di assicurazione specifica cinque anni come il periodo minimo, il contraente ha la possibilità di risolvere il contratto dopo solo tre anni. Questo diritto è evidenziato nel cosiddetto VVG, la legge sul contratto di assicurazione. Questo diritto può ad es. essere utilizzato nel caso in cui si è trovato da un confronto prezzi Internet, un fornitore più economico per la sua assicurazione di proprietari di case.


Scheda Video: Il deposito cauzionale, questo sconosciuto