Coperture fatte da soli

I fai-da-te aprono nuovi campi di attività per se stessi. Quindi non sorprende che i self-maker ben versati nel frattempo si avvicinino anche alle strutture del tetto e alle coperture. Tuttavia, dovresti fare molta attenzione alla copertura. Solo se disponi di competenze approfondite puoi, ad esempio, coprire da solo un tetto a falde di un edificio residenziale. Ma puoi anche avvicinarti gradualmente a un lavoro sempre più grande. Ecco alcuni preziosi consigli per realizzare il tuo tetto.

Le operazioni artigianali hanno molto senso

Non per niente ci sono mestieri artigianali. Con i requisiti sempre crescenti, ad esempio, attraverso l'Ordinanza sul risparmio energetico (EnEV), le conoscenze necessarie per lavorare in casa diventano sempre più estese. Uno di questi è il tetto. Non tutti i tetti dovrebbero essere fatti da sé e coperti. Per fare ciò, devi prima distinguere tra i possibili edifici.

  • tettoie
  • tetti di garage
  • tetti a terrazza
  • capanno degli attrezzi
  • casetta da giardino
  • edificio residenziale

Il tetto non può essere fatto su ogni progetto

Mentre il tetto può essere fatto dalla maggior parte dei tetti elencati, il tetto residenziale è diverso. Il tetto non consiste solo nel rivestimento con tegole o altri materiali di copertura. Anche l'isolamento termico del tetto è parte della copertura.

La copertura inizia già con l'isolamento

È possibile distinguere diversi possibili isolamenti del tetto. Tutti hanno in comune il fatto che devono soddisfare i requisiti minimi dell'EnEV.

  • trave
  • Isolamento tra le travi
  • Sotto l'isolamento della travatura (o l'isolamento della trave dall'interno)

I diversi tipi di tetto

Chiaramente da preferire è l'Aufsparrendämmung dall'esterno. In questo caso, sono fissati un isolamento termico e una barriera al vapore o barriera al vapore. Se la barriera al vapore o il freno dipendono dal principio del tetto. Allo stesso modo l'ordine di diversi strati di separazione, isolamento, freni, barriere e la pelle del tetto.

  • tetto caldo
  • tetto freddo
  • tetto invertito

Tetto caldo o tetto freddo: costruzioni completamente diverse

Il nuovo standard di oggi è il tetto caldo, ma fino a pochi anni fa era il tetto freddo. La differenza più evidente deriva dal fatto che un tetto freddo è aperto alla diffusione dall'interno all'esterno, in modo che l'umidità che si genera nella casa possa essere dissipata attraverso la ventilazione del tetto.

L'attuale standard di costruzione: il tetto caldo

Tuttavia, il tetto caldo è dotato di una barriera al vapore in modo che l'isolamento possa essere realizzato direttamente sotto il tetto. Altrimenti è assicurata la ventilazione dell'umidità dell'edificio. Soprattutto, è importante che non sorgano ponti termici. I ponti termici formano condensa, che non può sfuggire a causa della barriera al vapore. Muffa, spore fungine e spugne sono il risultato.

L'isolamento deve essere posizionato in mani competenti

Quindi, se si vuole veramente assicurarsi che la copertura stessa debba essere realizzata, si dovrebbe almeno organizzare l'isolamento e la struttura del tetto con una società adeguatamente certificata e farla eseguire se necessario. È possibile lasciare l'intero lavoro all'operazione fino all'isolamento e quindi realizzare la copertura stessa.

Molte debolezze per difetti di progettazione non solo nel fai da te

Tuttavia, il punto più critico rimane il potenziale ponte termico a causa di errori di progettazione. Anche in questo caso, vi sono particolari vulnerabilità, in cui anche le imprese artigianali buone e con esperienza possono sempre commettere errori.

  • Chiusure per abbaini e lucernari
  • tenuta assolutamente ermetica con barriera al vapore
  • senza ponti termici alle penetrazioni del tetto (caminetti, antenne, botole sul tetto, ecc.)
  • Chiusure su verge, gronde e cresta

Requisiti e leggi

Inoltre, potrebbe essere richiesto il rispetto di altri requisiti legali. A seconda della regione, dello stato e del singolo progetto, potrebbe essere necessario allegare impalcature, reti e altri backup. Qualsiasi aiuto deve essere assicurato di conseguenza.

conclusione

Coprire su molti piccoli edifici e oggetti può essere fatto da solo. Per gli edifici residenziali, è necessaria una conoscenza approfondita dei requisiti legali e delle leggi sull'energia, la costruzione dell'isolamento per tipo di tetto e si deve garantire un lavoro senza errori su penetrazioni e chiusure esplicitamente.

Consigli e suggerimenti

Se i requisiti sono troppo alti, ma si preferisce la copertura del tetto, potrebbe esserci un'altra alternativa: ottenere un esperto sul lato, che accompagna il tetto, controlla tutto per la corretta esecuzione e se necessario rivela errori e progettazione negligenza.

La copertura di numerosi edifici più piccoli e coperture può anche essere fatta da soli. Nel diario di casa, ti offriamo una vasta gamma di articoli diversi, come coperture con lastre di bitume.

Scheda Video: Copertura in Gel su unghie naturali ~ 7 SEMPLICI STEP!